TRITIUM: Fiorino Pepe, “Noi al di l� di ogni aspettativa”

0
16 views

Ripresa per domani alla stadio comunale “La Rocca” di Trezzo sull´Adda in vista della sfida di domenica contro il Carpi per i ragazzi di mister Boldini che reduci da un girone d´andata semplicemente sorprendente sperano di ripetersi anche nel girone di ritorno.

Il responsabile dellメarea tecnica Fiorino Pepe ne ha approfittato per fare il punto della situazione.

�Nella prima parte di campionato siamo andati al di l� di ogni aspettativa � ha spiegato � soprattutto ripensando allo 0-4 contro il Carpi della prima giornata: nessuno credeva che la squadra avrebbe poi raccolto 26 punti�.

– Proprio il Carpi sar� il primo avversario del 2012.

�Si tratta di una squadra di qualit�, ma trover� davanti una Tritium diversa rispetto a quel match: quel giorno i ragazzi hanno sentito l�impatto con la categoria. Comunque lo 0-4 non � un risultato giusto: il terzo gol � stato un nostro malinteso difensivo e la loro quarta rete � arrivata nei minuti di recupero�.

– Cosa si aspetta nel girone di ritorno?

�Spero solo che i nostri giovani si mantengano a certi livelli: a volte i ragazzi tendono ad adagiarsi, ma la cosa difficile � proprio confermarsi. Anzi, qualcuno di loro potrebbe dare qualcosa in pi�, non devono pensare di essere arrivati�.

– La Tritium effettuer� qualche operazione di mercato?

�Secondo me la nostra rosa � adeguata alla categoria, forse effettueremo qualche manovra in uscita. La Tritium non manda via nessuno, ma se qualche ragazzo trovasse una squadra che garantisce maggiore spazio, noi lo lasceremmo andare senza problemi�.

– Le altre squadre come si muoveranno secondo lei?

�Sicuramente molte societ� si rinforzeranno, a volte certe formazioni si trasformano nel mercato invernale. Noi dovremo stare attenti, il ritorno sar� pi� difficile: bisogner� evitare i black-out prolungati�.

– Che giudizio d� al torneo di Prima Divisione?

�Tra la Seconda e la Prima Divisione c�� una differenza enorme, pensando soprattutto agli stadi dove vai a giocare e alla qualit� delle squadre. Comunque le pi� forti sono tutte davanti, eccetto il Benevento che forse � un po� la delusione del girone di andata. La squadra che pi� mi � piaciuta � sicuramente la Pro Vercelli. Voglio concludere dicendo una cosa: spero che la Spal esca dalla situazione difficile in cui si trova, ripensando ai miei trascorsi a Ferrara ma soprattutto per Stefano Vecchi, che lo scorso anno era qui con noi e con il quale ho un buon rapporto�.

ufficio stampa