Venezia-Empoli 1-0: vittoria e aggancio in testa alla classifica

L�Empoli perde 1-0 a Venezia e cede la prima piazza in classifica proprio alla squadra di Pippo Inzaghi.Una gara condizionata da tanti errori e da un cambio forzato nella prima parte di gara che vede fuori Donnarumma. L�Empoli non gioca male, � attento dietro, sbaglia qualcosa di troppo davanti ma la gara sembra sempre alla portata, fin quando nella parte finale del match i padroni di casa trovano un gol contestatissimo per un fallo ai nostri danni che da il via libero a Moreo per battere a rete. Parte a ritmi alti il match con il Venezia e gli azzurri a guadagnare un angolo a testa nei primi cinque minuti, ma � empolese il primo squillo di tromba con un grande tiro di Caputo all�ottavo deviato da Audero con una bella parata. Il Venezia risponde tre minuti pi� tardi con tiro insidioso dal limite di Falzerano che si spegne di poco alla sinistra di Provedel. Non succede niente di interessante fino al 22� quando dagli sviluppi di un angolo il Venezia va al tiro da fuori con Bentivoglio facendo sussultare il pubblico di casa. Si gioca a tutto campo con le due squadre che per� sbagliano molto arrivate nei sedicimetri avversari ma al 38� il Venezia si rif� pericoloso con un colpo di testa di Zigoni ben bloccato da Provedel, sul ribaltamento di fronte ghiotta occasione per Caputo che si trova di fronte al portiere, cerca di angolare il tiro, Audero si distende e dice di no. Il primo tempo si chiude a reti bianche con per� l�infortunio muscolare di Donnarumma (da capire adesso i tempi di recupero costringe il campano al cambio con Krunic. Il primo tiro della ripresa lo firma Ninkovic dopo cinque minuti senza per� impensierire il portiere veneto. Al 59� attacca l�Empoli che trova una bella combinazione Ninkovic-Di Lorenzo con cross di quest�ultimo e botta da fuori di Castagnetti. Gli azzurri hanno qualcosa in pi� a livello qualitativo ed � nella fase centrale del secondo che la squadra di Vivarini ha maggiormente in mano il pallino del gioco ma vicino al gol ci va il Venezia al 66� con Garofalo che spara alto da pochi passi. L�Empoli prova a scuotersi al 71� con un tiro dal limite di Bennacer (davvero buona la sua gara) che esce sul fondo. Al 75� Krunic fa fuori un avversario, entra in area e tenta il diagonale che fa la barba al palo. E a tre dalla fine che la gara cambia fisionomia con il Venezia che va in gol con con Moreo che parte in contropiede, un contropiede che � per� viziato da un fallo su Simic che spalanca la strada all�arancioneroverde che da solo davanti a Provedel (che aveva quasi fatto il miracolo) non sbaglia. Per protese, sull�azione del gol, viene espulso il tecnico Vivarini. Nel recupero ci prova Caputo in mezza girata ma Audero para, ed il Venezia si prende tre punti e la testa della classifica, visto lo sconto diretto. Una battuta d�arresto che non smorza assolutamente i sogni importanti in casa azzurra e che non pregiudica un bell�avvio di campionato.

VENEZIA 1
EMPOLI 0

87′ Moreo

VENEZIA (3-5-2): Audero; Andelkovic; Modolo; Domizzi; Zampano; Falzerano; Bentivoglio; Suciu (81′ Pinato), Garofalo; Zigoni (71′ Geijo); Marsura (78′ Moreo).

A Disp: Vicario; Gori; Bruscagin; Stulac; Fabiano; Fabris; Cernuto; Signori; Del Grosso.

Allenatore: Filippo Inzaghi

EMPOLI (3-4-1-2): Provedel; Simic; Romagnoli; Veseli; Di Lorenzo; Bennacer (77′ Zajc); Castagnetti; Pasqual; Ninkovic (63′ Piu); Donnarumma (33′ Krunic); Caputo.

A Disp: Terracciano; Luperto; Polvani; Seck; Lollo; Zappella; Untersee; Picchi; Jakupovic.

Allenatore: Vincenzo Vivarini

ARBITRO: Sig. Saia. di Palermo. Assistenti: Raspolini/Bremes.

AMMONITI: 21′ Veseli (E), 39′ Modolo (V), 55′ Pasqual (E), 57′ Falzerano (V).

fonte: pianetaempoli.it