Venezia, Moreo a un passo dal Palermo

0
27 views

Il Venezia guarda al presente, con Leandro Rinaudo al lavoro per migliorare la rosa a disposizione di Inzaghi, ma anche al futuro con il presidente Joe Tacopina che ha gi� annunciato da mesi l�ingresso di un nuovo responsabile dell�area tecnica a giugno, una persona giovane, che potrebbe anche arrivare dall�estero, magari su segnalazione di Franco Baldini, senza escludere la permanenza in laguna di Rinaudo. Venezia che comincia a guardarsi attorno anche per la panchina, visto che il contratto di Inzaghi � in scadenza a giugno. Tanti club, come ad esempio il Verona, stanno tornando a corteggiare l�ex centravanti del Milan dopo i risultati positivi ottenuti in questo anno e mezzo in laguna. Tutte chiacchiere che svolazzavano al calciomercato di Milano, rilanciate su internet. Anche se � scontato che, partito Giorgio Perinetti per Genova, a giugno il Venezia inizier� con un nuovo ciclo. Con o senza Inzaghi, che gi� la scorsa estate era finito nel mirino della nazionale albanese.

Oggi � il giorno di Moreo e di Firenze. L�attaccante milanese ha superato Calai� nelle preferenze di Bruno Tedino, il Palermo � pronto a chiudere per il numero 11 arancioneroverde, qualora trovasse l�accordo con il Venezia, che a questo punto sembra davvero vicinissimo. Leandro Rinaudo, direttore sportivo del Venezia, ieri si � trasferito a Milano, non � semplice mettere a posto i tasselli in entrata e quelli in uscita, oggi ci sar� l�incontro con il Palermo. Il Venezia pensava di monetizzare con la cessione di Geijo, adesso si trova l�offerta del Palermo per Moreo sul tavolo. Se Moreo sta per volare in Sicilia, sempre oggi il Venezia chiuder� per Marco Firenze, l�attaccante in uscita dalla Pro Vercelli, ma di propriet� del Crotone: l�accordo con il giocatore c��, Rinaudo deve solo trovare la formula del trasferimento. Il Venezia sta per cedere in prestito al Gavorrano il difensore Luigi Luciani, che in estate era andato al Santarcangelo. Ascoli e Perugia hanno messo nel mirino il centrocampista Francesco Signori, Tortori potrebbe lasciare la Viterbese per accasarsi al Pordenone.

Fabris e Marsura sono ritornati in gruppo nel doppio allenamento, ma restano in contatto con i rispettivi procuratori. Una buona notizia: a quattro mesi dall�infortunio di Cesena al ginocchio, � ritornato ad allenarsi il portiere Russo.