VERONA: Remondina, “Mille motivazioni pi� del Taranto”

0
20 views

Gian Marco Remondina non guarda oltre la partita di domenica. La sfida col Taranto ha un valore troppo importante per il futuro del suo Verona, di conseguenza l�allenatore scaligero allontana tabelle di marcia e calcoli sui risultati delle inseguitrici. In occasione della 32^ giornata di campionato Garzon e compagni affronteranno un avversario partito per la vittoria finale, ma che ora si trova in ottava posizione, a sette lunghezze dalla zona play-off.

Tre partite alla fine, dovete vincerle tutte.
“Bisogna centrare il successo gi� da domenica, sar� una sfida determinante, che vale un campionato. Essere concentrati sul Taranto prima di tutto”.

Una sola vittoria nelle ultime otto gare. Questo dato pesa molto?
“Ha pesato, soprattutto in quel periodo. Ora dobbiamo ripartire dalla prestazione col Pescara, pi� positiva rispetto alle precedenti. La squadra ha ricominciato a giocare come sa, � imperativo credere in quello che � stato fatto a Ferrara, nonostante il pari subito in extremis”.

Con la riproposizione del tridente � tornato anche il gol.
“Non credo dipenda tanto dal modulo, quanto dall�atteggiamento. Abbiamo la possibilit� di giocare con diversi approcci tattici, partiremo col 4-3-3 perch� pi� congeniale alle nostra caratteristiche. Continuare a sviluppare gioco � l�aspetto che mi interessa maggiormente”.

Quanto � stato importante il recupero di Selva?
“L�attaccante sammarinese � determinato, ha carattere, riesce a far giocare la squadra. Il suo rientro ha un buon peso specifico nel collettivo”.

Allᄡandata il Taranto vi aveva messo paura.
“La squadra rossobl� � l�esempio di quanto sia difficile rispettare i pronostici della vigilia, e quanto sia complicato dimostrare sul campo quanto progettato sulla carta. Assieme a noi e al Pescara i pugliesi non si sono mai nascosti rispetto agli obiettivi finali, vanta giocatori importanti tra le proprie fila. Noi dovremo avere mille motivazioni in pi� perch� stiamo lottando per la Serie B”.

Cosa si aspetta dal pubblico?
“I nostri sostenitori hanno capito che la squadra ha attraversato un momento difficile. All�inizio auspicavamo una rincorsa al vertice, recentemente c�� stato un periodo di appannamento, ora � giusto essere carichi ed uniti con entusiasmo. E� iniziato un altro campionato, dev�essere cos� anche per i tifosi”.

Fonte: hellasverona.it