Verso Catanzaro-Foggia – Calabro: “Foggia squadra ostica”

0
327 views

In apertura di conferenza stampa mister Antonio Calabro ha voluto ricordare Fabrizio Ferrigno, il “sindaco”, l’ex calciatore del Catanzaro venuto a mancare quattro giorni fa all’età di 47 anni: “Abbiamo giocato insieme a Casarano e con lui ho condiviso tantissimi bei momenti. So che era molto apprezzato dai tifosi giallorossi. E’ per tutti noi una grande perdita”.

Parlando della gara di domani, il tecnico  ha spiegato che “finalmente abbiamo avuto una settimana-tipo per lavorare, analizzando gli errori della partita di Vibo dove, nella prima mezz’ora, abbiamo fatto molto bene. Sono rammaricato perché, in quel frangente, non siamo stati bravi a concretizzare. In 10 siamo stati compatti e non abbiamo preso gol, creando i presupposti anche per vincere la partita”.

Il mister ha spiegato ai giornalisti che la gara contro i pugliesi è stata preparata a fondo: “Sappiamo quanto la squadra ospite sia ostica e siamo consapevoli del tipo di partita che ci aspetterà. Per conquistare i tre punti dovremo mettere in campo un grande carattere e finalizzare ciò che costruiamo. Mi piacerebbe che la mia squadra fosse in grado di migliorare sotto questo aspetto: creiamo tante situazioni in area avversaria ma non concretizziamo”.

Alla domanda su Martinelli, Calabro ha risposto affermando che il difensore giallorosso è “per tutti noi un giocatore importantissimo. Diventerà ancor più fondamentale quanto capirà e leggerà le situazioni per fare determinate giocate. Lui ha tutte le qualità e voglio che diventi perfetto”.

Infine una battuta sulla riapertura dello stadio, seppur a soli mille spettatori: “Domani tornano i tifosi e ci fa molto piacere. Personalmente non vedo l’ora che ci sia la curva e gli altri settori pieni. Conosco bene la piazza, so che valenza ha il pubblico in questa città. Non vedo l’ora – ha concluso –   di avere il nostro dodicesimo uomo che ci spinge dagli spalti”.

Fonte: Ufficio Stampa US Catanzaro 1929

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui