Vibonese, Costantino: �A Cosenza con rispetto, ma senza paura�

0
22 views

La terza trasferta stagionale di campionato porta la Vibonese a giocare in casa del Cosenza. Dopo Foggia e Matera un altro avversario di peso per la squadra rossobl�, animata dalla voglia di lasciarsi alle spalle le ultime due battute d�arresto.

Si conosce bene la forza della formazione di Roselli e anche il tecnico Massimo Costantino, alla vigilia del match, ribadisce che: �domani andremo ad affrontare una formazione che ha una sua identit� ben precisa da due anni a questa parte e che sa bene quello che vuole�.

La Vibonese si affaccia a questa sfida �con cautela, attenzione e rispetto, ma anche senza paura, perch� vogliamo regalare altre soddisfazioni a societ� e tifosi. Non dimentichiamoci che finora abbiamo passato un turno di coppa, abbiamo vinto la prima partita in Lega Pro unica e abbiamo quattro punti in classifica. Qualcosina, insomma, l�abbiamo comunque fatta, anche se � chiaro che bisogna dare e fare di pi�.

Al riguardo Massimo Costantino spiega che �ci sono calciatori che non hanno espresso tutto il proprio valore, ma sono un uomo di calcio e credo di essere anche equilibrato nei giudizi, per cui non saranno certo le sconfitte con Foggia e Matera a farmi cambiare parere e idee su quello che � il nostro percorso. Inoltre, se si guarda alla prestazione, � vero che sono stati commessi degli errori, per� � altres� evidente che la squadra ha tenuto bene il campo. Il gruppo � riuscito ad esprimere dei valori e questi si sono visti, perch� la Vibonese non ha avuto paura di alcun avversario�.

Da pi� parti ci si aspetta una squadra pi� �cattiva� agonisticamente parlando. Questa la risposta di Massimo Costantino: �Sono d�accordo. I miei devono crescere non solo dal punto di vista tecnico, tattico e atletico, dove siamo comunque a buon punto, ma anche sotto il profilo agonistico. Nel gruppo ci sono tuttavia tanti elementi giovani che devono acquisire quell�astuzia e quella furbizia che in Lega Pro non possono mancare. Queste sono cose che si acquisiscono con il tempo e quindi occorre avere pazienza e continuare a dare fiducia�.

A Cosenza sar� la terza gara in otto giorni ma �non ci saranno grossi stravolgimenti, perch� sono contento dell�assetto tattico della squadra�.

fonte: usvibonese.com