Visconti da allievo a Maestro: “Sar� l�amico dei portieri”

0
20 views

Una storia da raccontare. Curiosa, intrecciata, per certi versi inusuale. Difficile vedere nel mondo del calcio un portiere appendere le scarpe, pardon, i guanti al chiodo a soli ventinove anni, nel pieno della maturit� fisica, costretto dalla contingenza delle situazioni a mutare la sua essenza in preparatore. Da allievo a maestro, il tutto in pochi giorni. E� stato questo il percorso di Valerio Visconti, 29 primavere, salernitano di nascita ed ex guardia pali di Potenza e Paganese. �Ho deciso di fare il preparatore perch� purtroppo con le nuove regole che Lega Pro e serie D hanno imposto era impossibile trovare squadra. Le squadre cercano solo under�.

Eppure il suo passato da calciatore � talmente vicino che lo rende pi� amico che maestro durante gli allenamenti specifici: �C�� un rapporto di complicit� con gli uomini che alleno, sono innanzitutto il loro confidente e lavorare � un piacere�. Una storia, quella di Valerio, che fa tappa a Foggia con un anno di ritardo. Ebbene s�, l�anno scorso il terzo portiere doveva essere proprio lui prima del dietrofront dell�ultimo minuto che port� Coscia allo Zaccheria. �Avevo anche rifiutato alcune proposte per venire a Foggia. Rimasi fermo sei mesi per poi trovare squadra a Vallo della Lucania in serie D�.

Scommettere sulla sua militanza nel settore giovanile del Napoli significherebbe �vincere facile�, come dice una nota pubblicit� televisiva. E� proprio in maglia azzurra che conosce Pecchia, Porta e diversi compagni di avventura in rossonero. �E non solo. Conosco di fama anche Franzetti. E� proprio perch� ho tanti amici qui che ho deciso di dare una mano al Foggia�. Non poteva essere altrimenti�nell�anno degli under, il Foggia ha anche il preparatore dei portieri pi� giovane d�Italia.

Nella videointervista riportata qui sotto potrete seguire le dichiarazioni di Valerio Visconti anche sulle prime sedute di allenamento con Milan, Bindi e Liccardi.