Vivarini: “La squadra sta acquistando consapevolezza, sicurezza e personalit�”

0
42 views

Nel dopopartita Vivarini arriva in sala stampa per la conferenza. Queste le parole del tecnico dell�Ascoli: “Sono stati fatti passi da gigante in questa settimana, la squadra sta acquistando consapevolezza, sicurezza e personalit�, i ragazzi cominciano ad avere le idee chiare. Venire a giocare con personalit� su questo campo � un segnale importante della squadra e ne prendiamo atto. Si � vista anche qualit� ma manca ancora la condizione da affinare, e potevamo fare meglio in fase di finalizzazione. Siamo partiti tante volte da palla al portiere e siamo arrivati a concludere, quindi bene. Nel calcio se si vuol costruire qualcosa di importante ci vuole tempo e lavoro e tutto lascia ben sperare. Mercato? Ho parlato con la societ� che ha fatto uno sforzo enorme, si sono mossi bene, ma � tutto sulla carta. Ora � importante affrettare l�inserimento dei nuovi senza creare problemi fisici e penso che con un po� di tempo potremo fare bene. Oggi partita vera, non bisogna mai perdere, non mi piace perdere, ma poi devo analizzare la partita della squadra. L�amichevole � stata solo dal punto i vista dei cambi. Ho voluto dare la possibilit� a tutti di scendere in campo.
A me piace molto programmare e razionalizzare, e serve tempo per poter organizzare bene le cose. Nel caso del campionato si � approssimativi per via di tutte le vicissitudini successe e spero si rendano conto di quello che sta succedendo, mi dispiace per squadre come Bari, Cesena e Avellino. Ormai ci siamo abituati al campionato spezzatino, ricordiamoci quanto era bello quando si giocava tutti in contemporanea. Ora prendiamo atto che � tutto cambiato.
Il Foggia? Ha cercato di sviluppare concetti che mi piacciono molto, ci venivano a pressare alti e ci aggredivano tanto, volevano costruire gioco da dietro anche loro. Secondo me � una buonissima squadra, cos� come le altre. Venendo meno tre squadre si sono liberati tanti giocatori bravi e quindi il livello di questa B � cresciuto. Dobbiamo cercare di fare inserire i nuovi, come Ardemagni e Frattesi che sono arrivati all�ultimo momento. L�epulsione di Addae? Brutto episodio, non mi piace quello che � successo”.