Zeman: “Il Foggia ha grossi margini. Il Campobasso è più ordinato ma ha meno corsa di noi”

0
542 views

Le parole di mister Zeman prima della trasferta di Campobasso:

”Ho sempre detto che sono contento della squadra ma nella costruzione si cercava di fare quello che si poteva. Alcuni giocatori che abbiamo scelto volevano andare in Serie A o Serie B, oppure avevano pretese fuori dal nostro.

Rocca ha ancora problemi che non si risolveranno a breve. Dobbiamo aspettarlo e lui sta facendo di tutto per rientrare al più presto.

Penso che Petermann e Maselli possano giocare insieme. Provando e riprovando in settimana Maselli imparerà a trovare la posizione giusta, perché è da poco che fa la mezzala.

Ballarini ha giocato tante partite anche se non dall’inizio. Lui ha grande fisico e tecnica ma il problema forse è tattico. A volte scappa troppo sull’esterno.

Il Campobasso gioca bene a calcio ma a volte hanno pause in fase difensiva. Noi andiamo per cercare di fare risultato positivo e sperando di riuscirci. Giocano 4-3-3 e forse sono un po’ più ordinati di noi al momento, mentre noi forse abbiamo più corsa.

Manca Curcio e giocherà qualcuno al suo posto. La scelta l’ho fatta ma non la dico prima.

Noi speriamo di far crescere la città e facciamo delle cose anche dal punto di vista sociale. Andremo anche all’ospedale di San Giovanni Rotondo. Vogliamo richiamare attenzione sulle cose positive che si possono fare a Foggia, ma in questa fase, anche politica, è difficile farlo.

Sul piano del gioco eravamo superiori rispetto al Catania che è una squadra importante. Sicuramente le vittorie danno morale, mentre le sconfitte richiamano all’impegno ed alla concentrazione. Questa squadra ha grossi margini di crescita e spero che ci riusciamo prima o dopo a migliorare.

Io ragiono sempre anno per anno. Se ci saranno le condizioni vorrò ancora allenare. Poi magari muoio a maggio. Vedremo se ci sono le condizioni per proseguire, ma ovviamente non dipende solo da me”.