25^ giornata Serie C girone C – Risultati, tabellini e classifica

0
187 views

Si è disputata in infrasettimanale la 25^ giornata del campionato di Lega Pro, Serie C girone C.

Risultati e tabellini della 25^ giornata del campionato di Serie C girone C

Avellino – Foggia 4-0
11′ e 48′ Fella (Ave), 18′ Maniero (Ave)

L’Avellino batte il Foggia per 4-0.
Fella sblocca il match con un tap-in sul tiro di Carriero al minuto 11, poi al 18′ Maniero trova il gol con un tiro dalla distanza che trova impreparato Di Stasio, autore di una papera.
Nella ripresa, Fella trova anche il 3-0 incornando una punizione di Tito alle spalle del portiere rossonero, che viene nuovamente battuto anche dal tiro al volo di De Francesco al 76′.

Avellino (3-5-2): Forte; Illanes, Miceli, L. Silvestri; Adamo (67′ Rizzo), Ciancio (52′ Aloi), De Francesco, Carriero (52′ D’Angelo), Tito; Maniero (70′ Bernardotto), Fella (70′ Santaniello)
A disp.: Pane, M. Silvestri, Dossena, Rocchi, Baraye
All.: Braglia
Foggia (3-5-1-1): Di Stasio; Galeotafiore, Gavazzi, Del Prete; Kalombo (88′ Moreschini), Vitale (46′ Garofalo), Salvi (46′ Rocca), Morrone, Di Jenno; Curcio (88′ Pompa), Dell’Agnello (66′ Nivokazi)
A disp: Jorio, Anelli, D’Andrea, Germinio, Agostinone, Cardamone, Baldé
All.: Marchionni
Note – Ammoniti: Carriero ed Adamo per l’Avellino; Morrone e Rocca per il Foggia.

Bari – Monopoli 1-0
82′ Cianci (Bar)

Il Bari fa suo il derby contro il Monopoli per 1-0.
Nel primo tempo gli ospiti colpiscono un palo con Tazzer al 12′ e nel secondo tempo si vedono annullare il gol di Starita al 57′, ma sono poi i padroni di casa a trovare la vittoria: al minuto 82 Satalino si scontra con un compagno, e sul pallone vagante si fionda di testa Cianci che lo insacca.

Bari (4-3-3): Frattali; Ciofani, Minelli, Perrotta, Sarzi Puttini (76′ Mercurio); Lollo (46′ De Risio), Bianco, Maita (76′ Semenzato); Marras, Candellone (68′ Cianci), D’Ursi
A disp.: Marfella, Fiory, Dargenio, Rutigliano, Celiento, Pinto, Colaci, Daugenti
All.: Carrera
Monopoli (3-5-2): Satalino; Riggio, Bizzotto, Mercadante; Tazzer (76′ Viteritti), Piccinni (84′ Liviero), Vassallo (66′ Iuliano), Paolucci, Zambataro; Soleri, Starita (66′ De Paoli)
A disp.: Oliveto, Taliento, Isacco, Alba, Nina, Guiebre, Basile
All.: Scienza
Note – Ammoniti: Minelli, Marras e De Risio per il Bari; Bizzotto, Paolucci e Iuliano per il Monopoli.

Bisceglie – Viterbese 1-0
73′ Musso (Bis)

Vittoria importante per 1-0 del Bisceglie sulla Viterbese.
Decide l’incontro il tocco da due passi di Musso sul cross basso di Tazza al minuto 73.

Bisceglie (3-4-1-2): Spurio; De Marino, Altobello, Vona; Tazza (78′ Priola), Cittadino, Romizi, Giron; Mansour (78′ Maimonr); Cecconi (60′ Musso), Rocco
A disp.: Loliva, Zagaria, Makota, Ferrante, Gilli, Casella, Sartore, Bassano, Pedrini
All.: Papagni
Viterbese (4-3-3): Daga; Baschirotto, Camilleri, Markic, Urso; Palermo (88′ Mbendé), Bensaja (82′ Sibilia), Adopo (82′ Salandria); Simonelli, Tounkara (67′ Rossi), Murilo
A disp.: Bisogno, Bianchi, Ricci, E. Menghi, Zanon, M. Menghi, Porru
All.: Taurino
Note – Ammoniti: Romizi per il Bisceglie; Murilo ed Urso per la Viterbese.
Espulso: Tounkara per la Viterbese, per rosso diretto.

Catanzaro – Casertana 0-3
59′ aut. Scognamillo (Cas), 71′ Carillo (Cas), 88′ Matos (Cas)

La Casertana sorprende il Catanzaro al “Ceravolo” imponendosi con un netto 0-3.
L’autogol di Scognamillo poco prima dello scoccare dell’ora di gioco porta in vantaggio i campani, che trovano il raddoppio al 71′ con la zuccata di Carillo su sviluppi di corner e poi anche il tris con Matos, che ruba il pallone a Casoli ed insacca per la terza volta alle spalle di Di Gennaro.

Catanzaro (3-4-1-2): Di Gennaro; Fazio, Martinelli, Scognamillo; Casoli, Corapi, Risolo, Porcino (61′ Contessa); Carlini (79′ Jefferson); Di Massimo, Curiale (61′ Evacuo)
A disp.: Iannì, Branduani, Pierno, Gatti, Riccardi, Verna, Parlati, Baldassin, Molinaro, Grillo
All.: Calabro
Casertana (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic (90′ Konaté), Buschiazzo, Carillo, Del Grosso (54′ Rillo); Icardi (90′ Polito), Santoro, Izzillo; Pacilli (55′ Matos), Cuppone (54′ Rosso), Turchetta
A disp.: Dekic, Zivkovic, De Lucia, Varesanovic, De Sarlo, Longo
All.: Guidi
Note – Ammoniti: Scognamillo e Risolo per il Catanzaro; Buschiazzo, Pacilli, Santoro e Rillo per la Casertana.

Cavese – Juve Stabia 1-2
20′ Bubas (Cav), 41′ rig. Marotta (JvS), 86′ Troest (JvS)

La Cavese perde il derby casalingo contro la Juve Stabia per 2-1 facendosi rimontare.
Vantaggio locale firmato al 20′ dall’ex Bubas che si infila tra i difensori e batte Russo, pareggiato dal rigore segnato al 41′ da Marotta con un tiro sotto la traversa che spiazza Kucich.
Quando la partita sembra avviata verso il pareggio, al minuto 86 Troest trova il tap-in decisivo su sviluppi di corner e regala i 3 punti alla squadra di Padalino.

Cavese (3-4-3): Kucich; Matino, De Franco, Lancini; Cuccurullo (55′ Natalucci), Matera, Lulli (54′ Ricchi), Semeraro (54′ Scoppa); Bubas, Gerardi (63′ Montaperto), Calderini (74′ De Marco)
A disp.: Russo, Favasuli, De Rosa, Senese, Gatto, Nunziante, Senesi
All.: Campilongo
Juve Stabia (3-4-3): Russo; Esposito, Troest, Elizalde; Scaccabarozzi (62′ Garattoni), Berardocco, Vallocchia, Rizzo (83′ Caldore); Fantacci (69′ Borrelli), Marotta, Orlando (83′ Suciu)
A disp.: Farroni, Guarracino, Ripa, Oliva
All.: Padalino
Note – Ammoniti: Calderini, De Franco, Lancini, Scoppa e Matera per la Cavese; Troest ed Elizalde per la Juve Stabia.

Teramo – Potenza 1-3
7′ Bombagi (Ter), 10′ e 32′ Romero (Pot), 77′ Ricci (Pot)

Il Teramo non riesce a far valere il fattore campo cedendo il passo per 1-3 al Potenza.
Parte meglio il Teramo che al 7′ trova il vantaggio con un diagonale di Bombagi che fredda Marcone, ma già nel primo tempo il Potenza ribalta il punteggio con la doppietta di Romero: al 10′ l’attaccante sfrutta il velo di Mazzeo sul filtrante di Sandri; al 32′ incorna il cross di Panico e batte nuovamente Lewandowski.
Il punto esclamativo ed 1-3 finale lo mette Ricci al minuto 77, con una splendida rovesciata su sviluppi di corner.

Teramo (4-3-3): Lewandowski; Costa Ferreira, Diakité, Trasciani, Di Matteo (59′ Tentardini); Santoro, Arrigoni, Ilari (58′ Kyeremateng); Bombagi, Cappa (81′ Viero), Birligea (11′ Pinzauti)
A disp.: Valentini, Soprano, Di Francesco, Bellucci, Lombardi, Gerbi
All.: Paci
Potenza (4-3-1-2): Marcone; Coccia, Noce, Gigli, Panico; Sandri (68′ Zampa), Bucolo, Coppola; Ricci (86′ Conson); Romero (86′ Volpe), Mazzeo
A disp.: Santopadre, Brescia, Lauro, Iacullo, Nigro, Fontana, Di Livio, Di Somma, Cavalieri
All.: Gallo
Note – Ammoniti: Gigli e Marcone per il Potenza.

Ternana – Catania 5-1
2′ Mammarella (Trn), 16′ aut. Giosa (Trn), 36′ Sarao (Cat), 44′ Paghera (Trn), 66′ Damian (Trn), 81′ Vantaggiato (Trn) 

La Ternana cala la “manita” battendo per 5-1 il Catania.
Bastano 70 secondi ai padroni di casa per portarsi in vantaggio: gran tiro dalla distanza di Mammarella e pallone nella rete alle spalle di Confente.
Il raddoppio giunge al 16′ con la sfortunata autorete di Giosa su un altro tiro dalla distanza di Defendi, ma gli ospiti non ci stanno ed accorciano le distanze con il colpo di testa di Sarao sugli sviluppi di punizione. Prima del termine del primo tempo, precisamente al 44′ un altro errore di Giosa permette a Paghera di insaccare il gol che vale il 3-1.
Nella ripresa, al 66′ Damian – con un tiro a giro dal limite dell’area di rigore – e Vantaggiato al minuto 81 (incornata su cross dalla destra di Defendi), fissano il punteggio sul finale 5-1.

Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Boben, Kontek, Mammarella (54′ Frascatore); Paghera (46′ Damian), Salzano; Partipilo (68′ Peralta), Falletti (75′ Torromino), Furlan (53′ Suagher); Vantaggiato
A disp.: Vitali, Celli, Proietti, Ferrante, Russo, Raicevic, Laverone
All.: Lucarelli
Catania (3-4-3): Confente; Tonucci, Giosa (46′ Pinto), Silvestri; Calpai, Welbeck, Dall’Oglio, Zanchi (18′ Di Piazza); Manneh (61′ Sales), Sarao (76′ Maldonado), Golfo (76′ Reginaldo)
A disp.: Santurro, Claiton, Rosaia, Vrikis, Izco, Albertini, Lo Duca
All.: Raffaele
Note – Ammoniti: Paghera per la Ternana; Pinto per il Catania.

Turris – Palermo 1-2
17′ e 48′ Lucca (Pal), 45’+1 Romano (Tur)

Il Palermo si impone per 2-1 sul campo della Turris.
Vantaggio rosanero con la zuccata di Lucca su cross di Martin che non lascia scampo ad Abagnale al 17′, mentre la squadra locale sfrutta l’unico minuto di recupero della prima frazione con il gran tiro di Romano che va ad infilarsi alle spalle di Pelagotti.
Ad inizio ripresa – precisamente al 48′ – ancora con un colpo di testa, Lucca trova il gol che regala i 3 punti ai rosanero.

Turris (3-4-1-2): Abagnale; Lorenzini, Rainone, Di Nunzio (71′ Ventola); Esempio (79′ Ferretti), Franco, Romano, Loreto (79′ D’Ignazio); Giannone; Longo (56′ Alma), Persano
A disp.: Lanoce, Barone, Fabiano, Brandi, Carannante, Pitzalis, Lame, Esposito
All.: Fabiano
Palermo (4-3-3): Pelagotti; Accardi, Palazzi, Somma, Crivello; De Rose, Broh (63′ Marconi), Martin (63′ Kanouté); Valente (46′ Floriano), Lucca (69′ Saraniti), Rauti (75′ Peretti)
A disp.: Fallani, Corrado, Floriano, Silipo, Lancini, Marong
All.: Boscaglia
Note – Ammoniti: Di Nunzio, Romano e Persano per la Turris; Accardi per il Palermo.
Espulso: Rainone per la Turris, per rosso diretto dopo il fischio finale.

Virtus Francavilla – Paganese 0-0

Reti bianche tra Francavilla e Paganese.
Al 1′ minuto da segnalare il palo per gli ospiti colpito da Mendicino, con l’imprecisione degli attaccanti e la bravura delle difese che fanno in modo che il risultato non si sblocchi.

Virtus Francavilla (3-4-1-2): Costa; Caporale, Pambianchi, Calcagno (46′ Delvino, 85′ Celli); Di Cosmo, Zenuni (46′ Carella), Franco, Nunzella; Maiorino; Vazquez (24′ Castorani), Adorante (73′ Ciccone)
A disp.: Crispino, Negro, Mastropietro, Miccoli, Marino, Sparandeo, Tchetchoua
All.: Trocini
Paganese (3-5-2): Baiocco; Schiavino, Sirignano, Sbampato; Guadagni (81′ Scarpa), Onescu (69′ Bramati), Antezza (60′ Gaeta), Mattia, Carotenuto; Mendicino (68′ Raffini), Diop (61′ Zanini)
A disp.: Campani, Fasan, Esposito, Bonavolontà, Perazzolo, Cigagna, Curci
All.: Di Napoli
Note – Ammoniti: Calcagno, Adorante, Nunzella e Ciccone per la Virtus Francavilla; Sirignano e Sbampato per la Paganese.

Ha riposato la Vibonese

Classifica dopo la 25^ giornata del campionato di Serie C girone C

59 – Ternana*#
47 – Avellino#
45 – Bari##
38 – Catanzaro##
37 – Catania*##
36 – Foggia#
34 – Teramo#
33 – Casertana##, Palermo#, Juve Stabia#
29 – Virtus Francavilla#
28 – Viterbese#, Turris#
24 – Monopoli##
22 – Vibonese##
20 – Potenza*#, Bisceglie#
18 – Paganese*#
16 – Cavese#
* – Una partita in meno
# – Ha già riposato

Calciofoggia.it è anche su Facebook! Metti “Mi piace” alla nostra pagina per rimanere sempre aggiornato!