29^ giornata Serie C girone C – Risultati, tabellini e classifica

0
195 views

Si è disputata nella sua interezza la 29^ giornata del campionato di Lega Pro, Serie C girone C, complice anche il turno di riposo della Cavese, con la rosa dei campani che è stata nelle scorse settimane colpita da numerose positività al Covid-19.

Risultati e tabellini della 29^ giornata del campionato di Serie C girone C

Avellino – Paganese 2-0
78′ rig. Maniero (Ave), 84′ Aloi (Ave)

L’Avellino si aggiudica il derby campano contro la Paganese per 2-0.
Decisivi il calcio di rigore realizzato da Maniero al 78′ e – dopo il rosso diretto a Volpicelli per gli ospiti al minuto 82 – il preciso rasoterra dalla distanza all’84’ di Aloi.

Avellino (3-5-2): Pane; Silvestri, Dossena, Illanes; Ciancio, Carriero, Aloi, De Francesco (72′ Adamo), Tito (86′ Rizzo); Santaniello (66′ Maniero), Bernardotto (65′ Fella)
A disp: Forte, Rocchi
All.: Braglia
Paganese (3-5-2): Baiocco; Onescu, Schiavino, Cigagna; Carotenuto, Antezza, Gaeta (60′ Raffini), Bramati (83′ Bonavolontà), Squillace; Guadagni (70′ Volpicelli), Diop
A disp.: Bovenzi, Fasan, Esposito, Scarpa, Perazzolo, Di Palma, Criscuolo, Cernuto, Curci
All.: Di Napoli
Note – Ammoniti: Silvestri ed Aloi per l’Avellino; Cigagna, Squillace, Bramati ed Onescu per la Paganese.
Espulso: Volpicelli per la Paganese, per rosso diretto.

Bari – Potenza 0-2
11′ rig. e 34′ Baclet (Pot)

Il Bari cede al “San Nicola” per 2-0 contro il Potenza.
Decisivo Baclet per gli ospiti, autore di una doppietta: l’esperto attaccante francese al minuto 11 spiazza Frattali su calcio di rigore ed al 34′ finalizza una bella azione corale.
I padroni di casa rimangono anche in 10 nel recupero della ripresa, a causa dei due cartellini gialli esibiti a Marras.

Bari (4-2-3-1): Frattali; Celiento, Perrotta, Minelli, Sarzi Puttini; De Risio, Lollo (70′ Bianco); Marras, Antenucci, D’Ursi (57′ Rolando); Cianci
A disp: Marfella, Fiory, Di Cesare, Dargenio, Rutigliano, Candellone, Pinto, Colaci, Semenzato, Mercurio
All.: Carrera
Potenza (4-3-1-2): Marcone; Coccia, Di Somma, Gigli, Sepe; Coppola (48′ Sandri), Zampa, Bucolo; Di Livio (76′ Conson); Mazzeo (76′ Volpe), Baclet (61′ Salvemini)
A disp.: Santopadre, Noce, Panico, Romero, Lauro, Nigro, Fontana, Cavaliere
All.: Gallo
Note – Ammoniti: Celiento e Marras per il Bari; Di Somma e Sandri per il Potenza.
Espulso: Marras per il Bari, per somma di cartellini gialli.

Bisceglie – Catania 0-3
62′ Silvestri (Cat), 64′ Russotto (Cat), 72′ Di Piazza (Cat)

Il Bisceglie cede il passo tra le mura amiche per 3-0 al Catania.
La partita si stappa al 62′, con Silvestri che incorna in rete la punizione di Maldonado. Passano due minuti e giunge il raddoppio ospite, siglato da Russotto che batte Spurio nell’uno contro uno dopo un errore locale in uscita. La rete del definitivo 0-3 giunge quando il cronometro segna il minuto 72, con Di Piazza che infila in rete su assist di Welbeck, che aveva sfruttato nuovamente un errore in disimpegno dei pugliesi.

Bisceglie (3-4-1-2): Spurio; Priola, Altobello, Bassano; Tazza (75′ Pedrini), Romizi (76′ Maimone), Cittadino, Giron; Mansour (81′ Rocco); Cecconi (59′ Makota), Sartore (80′ Musso)
A disp: Russo, Vona, Gilli, Zagaria, Casella, Ferrante, Vitale
All.: Papagni
Catania (3-5-2): Confente; Tonucci, Claiton, Silvestri; Calapai (81′ Vrikkis), Rosaia, Maldonado (77′ Izco), Dall’Oglio (66′ Welbeck), Albertini; Di Piazza (77′ Sarao), 66′ Russotto (Golfo)
A disp.: Santurro, Sales, Giosa, Manneh
All.: Raffaele
Note – Ammonito: Tazza per il Bisceglie.

Palermo – Juve Stabia 2-4
6′ e 83′ Luperini (Pal), 28′ Berardocco (JvS), 48′ Fantacci (JvS), 67′ e 71′ Marotta (JvS).

Il Palermo non riesce a far valere il fattore campo, perdendo 4-2 contro la Juve Stabia.
I siciliani passano in vantaggio al 6′ con un errore in fase di costruzione dal basso di Russo su cui Luperini anticipa Berardocco e scaraventa il pallone in rete.
I campani però non ci stanno e prima trovano il pari al 28′, proprio con Berardocco che fredda Pelagotti con un tiro nell’angolino basso, e trovano il vantaggio al 48′ con il tap-in di Fantacci su assist di Guarracino al termine di una ripartenza.
Gli uomini di Padalino aumentano poi il vantaggio grazie alla doppietta di Marotta, che al 67′ insacca con un piattone il cross basso di Scaccabarozzi ed al 71′ approfitta di un errore di Palazzi per recuperare palla e scuotere nuovamente la rete alle spalle di Pelagotti con un diagonale.
Al minuto 83, i rosanero provano a riaprire il match con il tocco sotto misura di Luperini, rimanendo poi in 10 al 96′ per il rosso diretto per proteste mostrato a Lucca.

Palermo (3-4-2-1): Pelagotti; Peretti (52′ Somma), Palazzi, Accardi; Almici (52′ Crivello), Luperini, De Rose (82′ Broh), Valente (68′ Rauti); Silipo (52′ Santana), Floriano; Lucca
A disp: Fallani, Martin, Lancini, Kanouté, Marong
All.: Filippi
Juve Stabia (3-4-1-2): Russo; Mulé, Esposito, Elizalde; Lia (80′ Iannoni), Scaccabarozzi, Berardocco (78′ Caldore), Rizzo (77′ Suciu); Fantacci (63′ Bovo); Marotta, Guarracino (63′ Borrelli)
A disp.: Lazzari, Gianfagna, Ripa, Oliva
All.: Padalino
Note – Ammoniti: Peretti, Accardi e Rauti per il Palermo; Berardocco, Fantacci e Bovo per la Juve Stabia.
Espulso: Lucca per il Palermo, per rosso diretto.

Teramo – Catanzaro 0-0

Termina a reti bianche la sfida playoff tra Teramo e Catanzaro.
Poche emozioni al “Bonolis” con il risultato che non si schioda dallo 0-0 di partenza, nonostante il Catanzaro giochi in 10 l’ultimo quarto d’ora, a seguito del doppio cartellino giallo ai danni di Scognamillo.

Teramo (4-4-2): Lewandowski; Vitturini, Diakité, Trasciani, Tentardini; Ilari, Santoro, Arrigoni, Costa Ferreira; Pinzauti (89′ Gerbi), Mungo (71′ Kyeremateng)
A disp: D’Egidio, Di Francesco, Bellucci, Persiani, Viero, Lombardi
All.: Paci
Catanzaro (3-4-1-2): Di Gennaro; Scognamillo, Fazio, Martinelli; Garufo (74′ Casoli), Corapi (73′ Risolo), Verna (58′ Balassin), Porcino; Di Massimo (76′ Riccardi); Evacuo, Curiale (59′ Parlati)
A disp.: Branduani, Contessa, Jefferson, Molinaro, Pierno, Gatti, Grillo
All.: Calabro
Note – Ammoniti: Trasciani, Santoro e Tentardini per il Teramo; Scognamillo e Corapi per il Catanzaro.
Ammonito: Scognamillo per il Catanzaro, per somma di cartellini gialli.

Turris – Foggia 1-3
23′ e 89′ Curcio (Fog), 28′ Loreto (Tur), 81′ aut. Ferretti (Fog)

Il Foggia espugna il campo della Turris per 3-1.
Splendido il gol del vantaggio dei rossoneri, siglato in acrobazia da Curcio al 23′. Il pareggio corallino giunge al 28′ su sviluppi di corner con Loreto che trova il tap-in vincente dopo una prima respinta di Fumagalli.
Nella ripresa, dopo l’espulsione per doppio giallo di Lorenzini, i “Satanelli” trovano i gol decisivi: all’81’ Ferretti insacca nella propria porta un cross dalla destra di Vitale, mentre all’89’ Curcio finalizza una ripartenza insaccando con il piattone sinistro alle spalle di Lonoce l’assist di D’Andrea.

Turris (3-4-2-1): Lonoce; Ferretti (85′ Alma), Lorenzini, Loreto; Da Dalt, Tascone, Romano, D’Ignazio; Persano (60′ Di Nunzio), Giannone; Boiciuc (76′ Ventola)
A disp.: Abagnale, Lame, Esposito, Fabiano, Signorelli, Pitzalis, Carannante, Brandi, Rainone
All.: Caneo
Foggia (3-5-1-1): Fumagalli; Anelli, Gavazzi, Del Prete (67′ Agostinone); Kalombo (61′ Baldé), Garofalo, Salvi (8′ Vitale), Morrone, Di Jenno; Curcio; D’Andrea
A disp.: Di Stasio, Galeotafiore, Germinio, Pompa, Cardamone, Moreschini, Iurato, Aramini, Nivokazi
All.: Marchionni
Note – Ammoniti: Lorenzini, Boiciuc e D’Ignazio per la Turris; Kalombo e Curcio per il Foggia.
Espulso: Lorenzini per la Turris, per somma di cartellini gialli.

Vibonese – Casertana 1-1
53′ Santoro (Cas), 54′ Parigi (Vib)

Rapido botta e risposta nel pareggio per 1-1 tra Vibonese e Casertana.
Succede tutto tra 53′ e 54′: vantaggio campano con la punizione di Santoro che beffa un non perfetto Marson; pareggio calabrese con il tiro potente e preciso di Parigi sulla sponda di Plescia, che si infila alle spalle di Avella.

Vibonese (4-4-2): Marson; Ciotti, Redolfi, Sciacca, Mahrous; Laarii, Ambro (71′ Bachini), Tumbarello (86′ Murati), Statella (32′ Cattaneo); Plescia, Parigi (86′ Spina)
A disp: Mengoni, La Ragione, Berardi, Falla, Leone, Di Santo, Mancino, Fomov
All.: Roselli
Casertana (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Buschiazzo, Carillo, Del Grosso; Icardi, Santoro, Matese (79′ Varesanovic); Pacilli (61′ Rosso), Cuppone (79′ Longo), Turchetta (74′ Matos)
A disp.: Dekic, Zivkovic, De Sarlo, Ciriello, De Lucia, Polito, Rillo
All.: Guidi
Note – Ammoniti: Parigi per la Vibonese; Cuppone e Matese per la Casertana.

Virtus Francavilla – Ternana 1-1
52′ Falletti (Trn), 65′ Adorante (VFr)

La Virtus Francavilla rallenta la corsa verso la Serie B della Ternana, pareggiando 1-1.
Rossoverdi in vantaggio al 52′ con il gol di Falletti, che si fa ipnotizzare da Costa su calcio di rigore ma riesce poi ad insaccare sulla ribattuta.
Pareggio biancazzurro al 65′ con Adorante, che incorna in rete il cross dalla sinistra di Caporale.

Virtus Francavilla (3-5-2): Costa; Caporale, Pambianchi, Celli; Giannotti, Castorani, Zenuni, Tchetchoua (90′ Delvino), Nunzella; Maiorino (11′ Adorante), Ciccone (63′ Mastropietro)
A disp: Crispino, Negro, Calcagno, Marino, Sparandeo, Franco, Carella, Vazquez, Miccoli
All.: Trocini
Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Boben, Kontek, Frascatore; Palumbo (55′ Salzano), Paghera; Peralta (69′ Partipilo), Falletti (78′ Torromino), Furlan (69′ Ferrante); Raicevic (78′ Vantaggiato)
A disp.: Casadei, Celli, Mammarella, Damian, Proietti, Russo, Suagher
All.: Lucarelli
Note – Ammoniti: Zenuni e Pambianchi per la Virtus Francavilla; Kontek e Damian per la Ternana.

Viterbese – Monopoli 2-2
12′ Tounkara (Vit), 18′ rig. Soleri (Mon), 78′ Murilo (Vit), 80′ Starita (Mon)

La Viterbese impatta per 2-2 contro il Monopoli, facendosi rimontare due volte.
Al 12′ laziali in vantaggio con Tounkara che intercetta il retropassaggio di Viteritti e batte Satalino, ma i pugliesi trovano il pareggio 6 minuti più tardi con Soleri che spiazza Daga su calcio di rigore.
Nella ripresa i gialloblù – dopo un doppio legno colpito con lo stesso tiro da Tounkara al 62′ – ripassano in vantaggio al 78′ con il tap-in di Murilo su sviluppi di corner, ma al minuto 80 è Starita a trovare il 2-2 battendo Daga sul primo palo dopo aver vinto due rimpalli.
Gli ospiti rimangono in 10 per il rosso diretto mostrato a Paolucci quando il cronometro segna l’82’, con il risultato che non cambia.

Viterbese (4-3-3): Daga; Baschirotto, Camilleri, Markic, Urso (90′ Falbo); Salandria (87′ Bezziccheri), Bensaja, Adopo, Simonelli; Tounkara, Murilo
A disp: Bisogno, Bianchi, Mbendé, Ricci, De Santis, E. Menghi, Zanon, M. Menghi, Besea, Porru
All.: Taurino
Monopoli (3-5-2): Satalino; Riggio, Bizzotto, Liviero (71′ Vignati); Viteritti, Piccinni (59′ Vassallo), Iuliano (71′ Guiebre), Paolucci, Zambataro; De Paoli (79′ Starita), Soleri
A disp.: Oliveto, Alba, Nina, Basile
All.: Scienza
Note – Ammoniti: Tounkara e Simonelli per la Viterbese; Iuliano per il Monopoli.
Espulso: Paolucci per il Monopoli, per rosso diretto.

Ha riposato la Cavese

Classifica dopo la 29^ giornata del campionato di Serie C girone C

63 – Ternana**#
56 – Avellino##
52 – Bari##
45 – Catanzaro##
43 – Catania##
40 – Juve Stabia#, Foggia#
39 – Teramo##
37 – Casertana##
36 – Palermo#
34 – Viterbese#
32 – Monopoli##
31 – Turris#, Virtus Francavilla#
27 – Potenza**#
26 – Vibonese##
24 – Paganese#
21 – Bisceglie##
16 – Cavese**##
* – Una partita in meno
# – Ha già riposato