32^ giornata Serie C girone C – Risultati, tabellini e classifica

0
175 views

Il Covid causa un rinvio anche nella 32^ giornata del campionato di Lega Pro, Serie C girone C: non si è infatti disputata Monopoli-Palermo, per l’alto numero di casi nella rosa pugliese.

Risultati e tabellini della 32^ giornata del campionato di Serie C girone C

Casertana – Cavese 2-1
27′ Gerardi (Cav), 54′ rig. Pacilli (Cas), 89′ Longo (Cas)

Il primo derby campano di giornata viene vinto dalla Casertana, che rimonta e batte 2-1 la Cavese.
Gerardi porta in vantaggio gli ospiti al 27′ con un tap-in sfruttando l’assist aereo di Matino, poi i padroni di casa trovano il pareggio al 54′ con il rigore realizzato da Pacilli.
Dopo il rosso a Gerardi al 64′ e quello di Scoppa al 74′ che lasciano la Cavese in 9, ne approfitta la Casertana che trova a pochi secondi dal 90′ la rete della vittoria con il colpo di testa di Longo su sviluppi di corner.

Casertana (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Ciriello, Carillo, Rillo; Varesanovic (46′ Longo), Santoro, Matese; Pacilli (72′ Matos), Cuppone, Rosso
A disp: Dekic, Zivkovic, Buschiazzo, Da Sarlo, De Vivo, De Lucia, Polito, Del Grosso
All.: Guidi
Cavese (3-4-3): Kucich; Senese, Matino, Gega; Natalucci (69′ Nunziante), Scoppa, Cuccurullo, Ricchi; Bubas (78′ Semeraro), Gerardi, Senesi (63′ Calderini)
A disp.: D’Andrea, Paduano, Favasuli, De Rosa, Gatto, Montaperto
All.: Campilongo
Note – Ammoniti: Cuppone, Carillo, Rillo, Matos e Longo per la Casertana; Gerardi, Gega, Scoppa e Calderini per la Cavese.
Espulso: Gerardi e Scoppa per la Cavese, entrambi per somma di cartellini gialli.

Catania – Avellino 3-1
3′ e 34′ Russotto (Cat), 45’+1 rig. D’Angelo (Ave), 90’+5 rig. Sarao (Cat)

Il Catania regola per 3-1 l’Avellino.
Russotto sblocca il match al 3′ con una punizione deviata ed al 34′ insacca anche il raddoppio sfruttando l’assist di Piccolo.
Nel recupero della prima frazione l’Avellino accorcia le distanze con il rigore di D’Angelo, ma – dopo un gol annullato a Santaniello per fuorigioco al 54′ – il Catania trova il 3-1 al 95′ con il rigore realizzato da Sarao.

Catania (4-3-3): Martinez; Calapai, Claiton, Giosa (83′ Sales), Pinto; Izco (57′ Welbeck), Maldonado (68′ Albertini), Dal’Oglio; Piccolo (68′ Rosaia), Sarao, Russotto (57′ Manneh)
A disp: Confente, Zanchi, Reginaldo, Di Piazza, Vrikkis
All.: Baldini
Avellino (3-5-2): Forte; L. Silvestri, Miceli (46′ Dossena), Illanes (65′ Rocchi); Ciancio, Adamo (46′ Rizzo), Aloi, D’Angelo, Tito (51′ Baraye); Fella (65′ Maniero), Santaniello
A disp.: Pane, Di Martino
All.: Braglia
Note – Ammoniti: Maldonado, Martinez, Dall’Oglio e Rosaia per il Catania; Santaniello, Maniero, L. Silvestri ed Aloi per l’Avellino.

Catanzaro – Bari 2-0
52′ Di Massimo (Ctz), 90’+3 rig. Evacuo (Ctz)

Il Catanzaro batte per 2-0 il Bari.
Di Massimo batte Frattali al 52′ dopo un’azione personale di Carlini, poi al 93′ è Evacuo a chiudere il match realizzando un rigore con il “cucchiaio” che vale anche il suo 200° gol da professionista.

Catanzaro (3-5-2): Di Gennaro; Scognamillo, Fazio, Martinelli; Garufo, Verna, Corapi (7′ Baldassin), Carlini, Contessa (63′ Porcino); Di Massimo (74′ Casoli), Curiale (73′ Evacuo)
A disp: Branduani, Jefferson, Parlati, Molinaro, Pierino, Gatti, Riccardi, Grillo
All.: Calabro
Bari (4-2-3-1): Frattali; Semenzato, Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Bianco, Maita (82′ De Risio); Marras (82′ Candellone), Antenucci, D’Ursi (60′ Rolando); Cianci (85′ Mercurio)
A disp.: Marfella, Fiory, Dargenio, Minelli, Pinto, Lollo, Colaci
All.: Carrera
Note – Ammoniti: Di Massimo, Verna ed Evacuo per il Catanzaro; Di Cesare e Maita per il Bari.

Foggia – Viterbese 1-1
41′ rig. Rocca (Fog), 48′ Baschirotto (Vit)

Termina 1-1 la sfida tra Foggia e Viterbese.
Al vantaggio locale siglato da Rocca su calcio di rigore al 41′, hanno risposto gli ospiti con la zuccata di Baschirotto – su cross di Markic – al 48′.
Da segnalare la traversa colpita da Baldé al minuto 81.

Foggia (3-5-2): Fumagalli; Anelli, Germinio (46’ Agostinone), Galeotafiore; Kalombo, Vitale (77’ Baldé), Rocca, Garofalo, Di Jenno; D’Andrea, Dell’Agnello (58’ Curcio)
A disp.: Di Stasio, Iorio, Moreschini, Dema, Iurato, Aramini, Pompa, Cardamone, Nivokazi
All.: Marchionni
Viterbese (4-3-3):Daga; Baschirotto, Markic (80’ De Santis), Camilleri, Bianchi; Bensaja, Salandria (72’ Adopo), Besea (59’ Palermo); Bezziccheri (72’ Simonelli), Tounkara, Murilo (81’ Porru)
A disp.: Bisogno, Ricci, Falbo, Sibilia, Rossi, Menghi
All. Taurino
Note
– Ammoniti: Kalombo, Garofalo, Anelli e Fumagalli per il Foggia; Tounkara, Murilo, Besea e Markic per la Viterbese.

Monopoli – Palermo (rinviata a data da destinarsi)

Match rinviato a data da destinarsi a seguito della comunicazione dell’ASL in cui si evidenzia “la presenza di un focolaio epidemico in evoluzione all’interno della Società Sportiva” del Monopoli.

Paganese – Juve Stabia 1-3
16′ Marotta (JvS), 29′ Diop (Pag), 47′ e 52′ Caldore (vS)

L’altro derby campano, Paganese-Juve Stabia, termina 1-3.
Ospiti in vantaggio al 16′ con Marotta che batte Baiocco a tu per tu con un diagonale, dopo un preciso lancio di Berardocco. I padroni di casa colpiscono una traversa con Zanini al 28′ ed un minuto più tardi trovano il pareggio: è Diop ad insaccare il tap-in vincente dopo una doppia respinta di Farroni.
A far pendere l’ago della bilancia verso Castellammare ci pensa però Caldore, che, tra 47′ e 52′, batte per due volte di testa il portiere avversario, in entrambi i casi su sviluppi di corner.

Paganese (3-5-2): Baiocco; Schiavino (55′ Cernuto), Sbampato, Sirignano (68′ Cigagna); Carotenuto, Onescu, Volpicelli (49′ Guadagni), Zanini, Squillace; Diop (68′ Mattia), Raffini
A disp: Bovenzi, Fasan, Perazzolo, Curci, Bramati, Gaeta, Bonavolontà, Antezza
All.: Di Napoli
Juve Stabia (3-4-3): Farroni; Mulé, Elizalde, Caldore; Scaccabarozzi, Vallocchia, Berardocco (90’+2 Bovo), Rizzo; Fantacci (80′ Guarracino), Marotta (90’+1 Ripa), Orlando (69′ Iannone)
A disp.: Lazzari, Garattoni, Oliva
All.: Padalino
Note – Ammoniti: Schiavino, Onescu e Zanini per la Paganese; Rizzo e Iannone per la Juve Stabia.

Potenza – Bisceglie 2-1
15′ Sepe (Pot), 58′ Makota (Bis), 86′ rig. Salvemini (Pot)

Importante vittoria per 2-1 del Potenza sul Bisceglie.
Al quarto d’ora, Sepe porta in vantaggio i padroni di casa con un colpo di testa su cross di Di Livio.
Makota al 58′ risolve in gol un batti e ribatti in area locale trovando il pareggio, ma a 4 dal 90′ è Salvemini ad insaccare il rigore decisivo vincendo la sfida contro Spurio.
Al 91′ il Potenza colpisce anche una traversa nuovamente con Salvemini, che non riesce però a siglare la doppietta personale.

Potenza (3-4-1-2): Marcone; Coccia, Di Somma (77′ Conson), Gigli; Zampa, Ricci (69′ Bruzzo), Bucolo, Sepe; Di Livio (68′ Mazzeo); Baclet (69′ Salvemini), Volpe (84′ Romero)
A disp: Brescia, Noce, Panico, Sandri, Nigro, Fontana, Coppola
All.: Gallo
Bisceglie (3-4-1-2): Spurio; De Marino, Altobello, Vona; Priola (77′ Tazza), Bassano (88′ Musso), Romizi, Giron; Mansour (67′ Sartore); Makota (65′ Maimone), Rocco (66′ Cecconi)
A disp.: Russo, Zagaria, Ferrante, Gilli, Casella, Hassan
All.: Papagni
Note – Ammoniti: Baclet, Salvemini e Bruzzo per il Potenza.

Teramo – Virtus Francavilla 0-1
48′ Ciccone (VFr)

La Virtus Francavilla ritrova il successo, imponendosi per 0-1 sul campo del Teramo.
Ciccone non lascia scampo a Lewandowski al 48′ grazie ad un tiro deviato da un difensore.
Da segnalare al 71′ la sostituzione del direttore di gara: l’infortunato Kumara “cede il fischietto” al Quarto Uomo Giaccaglia, motivo degli 11 minuti di recupero.

Teramo (4-4-2): Lewandowski; Vitturini, Diakité, Piacentini, Tentardini; Ilari (76′ Di Francesco), Santoro (84′ Viero), Arrigoni, Costa Ferreira (70′ Pinzauti); Bombagi, Mungo
A disp: D’Egidio, Bellucci, Trasciani, Lombardi, Gerbi, Kyeremateng
All.: Paci
Virtus Francavilla (3-5-2): Costa; Celli, Pambianchi, Caporale; Delvino, Mastropietro (83′ Sparandeo), Franco (83′ Zenuni), Giannotti, Nunzella; Vazquez (89′ Matino), Ciccone (76′ Adorante)
A disp.: Crispino, Negro, Calcagno, Carella, Tchetchoua, Maiorino, Miccoli
All.: Colombo
Note – Ammoniti: Arrigoni, Diakité e Piacentini per il Teramo; Ciccone e Delvino per la Virtus Francavilla.

Ternana – Vibonese 1-0
25′ Partipilo (Trn)

La Ternana non ferma la sua corsa, battendo per 1-0 la Vibonese.
Match-winner è Partipilo, che batte al 25′ Marson con un sinistro ad incrociare.

Ternana (4-4-2): Iannarilli; Defendi, Boben, Kontek, Mammarella (79′ Celli); Partipilo, Proietti (68′ Damian), Palumbo (13′ Paghera), Torromino (79′ Russo); Raicevic, Ferrante (68′ Peralta)
A disp: Casadei, Furlan, Vantaggiato, Suagher, Falletti, Laverone, Salzano
All.: Lucarelli
Vibonese (4-3-1-2): Marson; Ciotti, Sciacca, Bachini, Mahrous; Cattaneo (75′ Parigi), Vitiello, Tumbarello; Laaribi (85′ Di Santo); Berardi (46′ Spina, 85′ Murati), Plescia
A disp.: Curtosi, La Ragione, Falla, Mancino, Fomov, Vergara
All.: Roselli
Note – Ammonito: Ciotti per la Vibonese.

Ha riposato la Turris

Classifica dopo la 31^ giornata del campionato di Serie C girone C

72 – Ternana**#
60 – Avellino##
53 – Bari##
51 – Catanzaro*##
49 – Juve Stabia#
47 – Foggia#
46 – Catania (-2)##
42 – Teramo##
41 – Casertana##
39 – Palermo*##
35 – Viterbese##
34 – Monopoli*##, Turris##, Virtus Francavilla#
31 – Potenza**#
28 – Vibonese##
27 – Paganese#
24 – Bisceglie##
16 – Cavese***##
* – Una partita in meno
# – Ha già riposato