33^ giornata Serie C girone C – Risultati, tabellini e classifica

0
164 views

Sono due le partite rinviate a causa del Covid-19: non hanno avuto calcio di inizio Monopoli-Casertana e Palermo-Foggia, in entrambi i casi per i contagi nelle rose pugliesi.

Risultati e tabellini della 33^ giornata del campionato di Serie C girone C

Avellino – Virtus Francavilla 1-0
36′ rig. Maniero (Ave)

L’Avellino tiene vivo il campionato battendo 1-0 la Virtus Francavilla.
Decide il calcio di rigore realizzato da Maniero, che al 36′ spiazza Costa e regala i 3 punti ai “Lupi”. Gli ospiti chiudono in 10 per il rosso a Celli al 91′.

Avellino (3-5-2): Forte; Rocchi, Miceli, Illanes; Ciancio, Rizzo (90′ Dossena), Aloi, D’Angelo, Tito (83′ Baraye); Maniero (83′ Maniero), Santaniello (75′ Fella)
A disp: Pane, Laezza, Capone, Silvestri
All.: Braglia
Virtus Francavilla (3-5-2): Costa; Celli, Pambianchi (87′ Zenuni), Caporale; Delvino (56′ Castorani), Giannotti, Franco, Mastropietro (87′ Miccoli), Nunzella (73′ Sparandeo); Ciccone, Vazquez (72′ Adorante)
A disp.: Crispino, Negro, Marino, Calcagno, Carella, Tchetchoua
All.: Colombo
Note – Ammoniti: Rocchi per l’Avellino; Giannotti e Celli per la Virtus Francavilla.
Espulso: Celli per la Virtus Francavilla, per somma di cartellini gialli.

Bari – Paganese 2-0
20′ Bianco (Bar), 59′ D’Ursi (Bar)

Il Bari ritrova il successo battendo 2-0 la Paganese.
Un gol per tempo: al 20′ pugliesi in vantaggio con il tiro dalla distanza di Bianco al termine di un’azione prolungata; al 59′ D’Ursi raddoppia insaccando il cross basso di Marras.
Da segnalare per la Paganese un palo colpito al minuto 84 da Mendicino.

Bari (4-2-3-1): Frattali; Semenzato, Minelli, Di Cesare, Perrotta; Bianco, De Risio; Marras, Mercurio (64′ Lollo), Rolando (46′ D’Ursi); Antenucci (64′ Cianci)
A disp: Marfella, Fiory, Dargenio, Candellone, Ferrante, Colaci, Mané
All.: Carrera
Paganese (3-5-2): Baiocco, Schiavino (69′ Cigagna), Sbampato, Sirignano (53′ Mattia); Carotenuto, Onescu, Bramati (68′ Gaeta), Zanini, Squillace; Guadagni (76′ Mendicino), Raffini (76′ Diop)
A disp.: Bovenzi, Fasan, Bonavolontà, Di Palma, Curci, Antezza, Volpicelli
All.: Di Napoli
Note – Ammoniti: Rolando, Marras, Cianci e De Risio per il Bari; Sirignano, Raffini e Squillace per la Paganese.

Bisceglie – Ternana 1-2
29′ Paghera (Trn), 78′ Suagher (Trn); 84′ Cecconi (Bis)

La Ternana vince 2-1 a Bisceglie e si conquista il “match point” promozione.
Pochi secondi prima della mezz’ora di gioco è la zuccata di Paghera su cross di Defendi a portare in vantaggio gli umbri. Al 78′ il raddoppio lo firma Suagher, che trova il giusto tocco al termine di un’azione confusa nell’area locale.
I pugliesi accorciano le distanze all’84’ con Cecconi che supera Iannarilli con un cucchiaio dopo aver rubato il pallone a Kontek.

Bisceglie (3-5-2): Spurio; Priola (55′ Tazza), Altobello, Vona; De Marino, Vitale (64′ Maimone), Romizi, Mansour (70′ Bassano), Giron; Rocco (69′ Cecconi), Makota
A disp: Russo, Zagaria, Ferrante, Gilli, Musso, Casella, Pedrini, Hassan
All.: Papagni
Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi (83′ Laverone), Suagher, Kontek, Celli (83′ Russo); Paghera (80′ Damian), Proietti; Peralta (64′ Salzano), Falletti (80′ Torromino), Furlan; Raicevic
A disp.: Casadei, Mammarella, Ferrante, Vantaggiato, Ndir, Boben, Onesti
All.: Lucarelli
Note – Ammoniti: Vitale, Vona e Tazza per il Bisceglie; Suagher per la Ternana.

Cavese – Catania 0-2
48′ Giosa (Cat), 80′ Dall’Oglio (Cat)

La Cavese è sempre più vicina alla Serie D dopo la sconfitta per 0-2 subita contro il Catania.
Giosa sblocca il match in favore degli etnei al 48′ su sviluppi di corner, insaccando di testa alle spalle di Kucich. Il raddoppio ospite giunge a 10 minuto dal 90′, con Dall’Oglio che scippa palla a Lulli, si invola verso la porta ed insacca.
Da segnalare per i locali il gol annullato per fuorigioco a Calderini al 50′ ed il palo colpito da Senesi all’82’, con gli uomini di Campilongo che chiudono anche in 10 per il rosso diretto mostrato a Matino.

Cavese (4-3-1-2): Kucich; Nunziante (81′ Natalucci), Matino, De Franco, Ricchi; Matera, Scoppa (68′ Senesi), Cuccurullo (68′ Lulli); Calderini (60′ Montaperto); Bubas (82′ Gatto), Gerardi
A disp: D’Andrea, Paduano, Favasuli, De Rosa, Senesi, Semeraro, Gega
All.: Campilongo
Catania (4-3-3): Martinez; Calapai, Giosa (89′ Sales), Claiton, Pinto; Dall’Oglio (89′ Rosaia), Maldonado, Izco (64′ Welbeck); Piccolo (76′ Di Piazza), Sarao, Russotto (63′ Reginaldo)
A disp.: Santurro, Vrikkis, Albertini, Golfo, Zanchi
All.: Baldini
Note – Ammoniti: Nunziante, Senesi e Matino per la Cavese; Giosa, Dall’Oglio e Claiton per il Catania.
Espulso: Matino per la Cavese, per cartellino rosso diretto.

Monopoli – Casertana (rinviata)

Partita rinviata a causa dell’alto numero di casi Covid-19 nella rosa dei pugliesi.

Palermo – Foggia (rinviata)

Partita rinviata a causa dell’alto numero di casi Covid-19 nella rosa dei pugliesi.

Turris – Catanzaro 1-1
42′ Romano (Tur), 44′ Di Massimo (Ctz)

La Turris rallenta la corsa del Catanzaro, pareggiando 1-1.
Partita molto combattuta con Martinelli che colpisce una traversa al quarto d’ora per gli ospiti, mentre i padroni di casa falliscono un calcio di rigore al 34′, con Giannone che colpisce il palo.
I calabresi ospiti rimangono in 10 per il rosso a Fazio al 37′ e subiscono il vantaggio campano al 42′ – con Romano che riceve da Giannone e supera Di Gennaro -, ma trovano poi il pareggio 120 secondi più tardi con il tiro al volo di Di Massimo che batte Abagnale.

Turris (3-4-2-1): Abagnale; Ferretti, Lorenzini, Esempio (73′ Rainone); Da Dalt, Franco, Tascone (52′ Boiciuc), D’Ignazio; Romano; Giannone (83′ Alma), Longo (84′ Persano)
A disp: Lanoce, Signorelli, Ventola, Pitzalis, Di Nunzio, Salazaro, Brandi, Lame
All.: Caneo
Catanzaro (3-4-1-2): Di Gennaro; Scognamillo, Fazio, Martinelli (23′ Gatti); Garufo (74′ Evacuo), Verna, Risolo, Contessa (67′ Porcino); Carlini (66′ Casoli); Curiale (46′ Riccardi), Di Massimo
A disp.: Mittica, Branduani, Jefferson, Parlati, Molinaro, Pierno, Grillo
All.: Villa (Calabro squalificato)
Note – Ammoniti: Tascone e Romano per la Turris; Fazio, Di Massimo, Scognamillo ed Evacuo per il Catanzaro)
Espulso: Fazio per il Catanzaro, per somma di cartellini gialli

Vibonese – Teramo 3-1
31′ rig. Pinzauti (Ter), 45’+1 rig. e 56′ Plescia (Vib), 81′ aut. Lasik (Vib)

Importante vittoria per 3-1 della Vibonese su Teramo.
Pinzauti spiazza dagli 11 metri Marson e porta in vantaggio gli ospiti che però si fanno poi rimontare: nel primo minuto di recupero della prima frazione, Plescia vince la sfida contro Lewandowski, che intuisce il rigore ma non riesce a trattenere il pallone; al 56′ è nuovamente Spina a battere il portiere teramano, con un diagonale mancino che termina in rete; al minuto 81 – dopo un gol annullato per fuorigioco al 73′ al Teramo-, l’autogol di Lasik fissa il punteggio sul finale 3-1.

Vibonese (3-5-2): Marson; Sciacca, Vergara, Bachini; Statella, Cattaneo, Vitiello (43′ Fomov), Laaribi, Mahrous; Spina (74′ Parigi), Plescia (74′ La Ragione)
A disp: Mengoni, Murati, Falla, Di Santo, Mancino, Schirone
All.: Roselli
Teramo (4-2-3-1): Lewandowski; Vitturini (55′ Lasik), Diakité, Piacentini, Tentardini; Arrigoni, Santoro; Ilari (70′ Mungo), Bombagi, Costa Ferreira; Pinzauti (74′ Gerbi)
A disp.: D’Egidio, Trasciani, Di Francesco, Viero
All.: Paci
Note – Ammoniti: Sciacca, Spina e La Ragione per la Vibonese; Vitturini, Diakité, Bombagi ed Arrigoni per il Teramo

Viterbese – Potenza 2-2
2′ Murilo (Vit), 47′ Romero (Pot), 77′ Salvemini (Pot), 90’+4 Baschirotto (Vit)

Partita molto combattuta tra Viterbese e Potenza, che termina 2-2 al 94′.
Partono forte i padroni di casa che trovano il vantaggio dopo 2 minuti con il tap-in di Murilo su assist di Baschirotto. Al 2′ minuto della ripresa, gli ospiti trovano il pareggio con la girata al volo mancina di Romero, servito da Bucolo, che batte Daga.
Il Potenza la ribalta al 77′ con Salvemini che sfrutta la corta respinta di Daga sul tiro di Ricci e ribadisce il pallone in rete, ma la Viterbese non ci sta e – complice anche l’inferiorità numerica degli ospiti per il rosso a Nigro al 90′ -trova con l’incornata di Baschirotto al 94′ il gol del pareggio.

Viterbese (4-3-3): Daga; Baschirotto, Camilleri, Mbendé, Urso; Palermo, Salandria (87′ Sibilia), Adopo (80′ Bezziccheri); Murilo, Tounkara, Simonelli (80′ Rossi)
A disp: Bisogno, Bianchi, Ricci, De Santis, Falbo, Ammarì, Menghi, Besea, Porru
All.: Taurino
Potenza (4-3-1-2): Marcone; Coccia (29′ Bruzzo), Conson, Gigli, Nigro; Zampa, Bucolo, Coppola; Ricci (90′ Noce); Romero, Mazzeo (74′ Salvemini)
A disp.: Santopadre, Brescia, Panico, Sandri, Lauro, Fontana, Di Livio, Volpe, Di Somma
All.: Gallo
Note – Ammoniti: Murilo e Baschirotto per la Viterbese; Nigro e Zampa per il Potenza.
Espulso: Nigro per il Potenza, per somma di cartellini gialli.

Ha riposato la Juve Stabia

Classifica dopo la 33^ giornata del campionato di Serie C girone C

78 – Ternana*#
63 – Avellino##
56 – Bari##
55 – Catanzaro##
49 – Juve Stabia##, Catania (-2)##
47 – Foggia*#
42 – Teramo##
41 – Casertana*##
39 – Palermo**##
36 – Viterbese##
35 – Turris##
34 – Monopoli**##, Virtus Francavilla#
32 – Potenza*#
31 – Vibonese##
27 – Paganese#
24 – Bisceglie##
16 – Cavese**##
* – Una partita in meno
# – Ha già riposato