37^ giornata Serie C girone C – Risultati, tabellini e classifica

0
142 views

La 37^ e penultima giornata della regular season del campionato di Serie C girone C si è disputata integralmente alle ore 17:30 di domenica 25 aprile.

Risultati e tabellini della 37^ giornata del campionato di Serie C girone C

Avellino – Teramo 0-0

Reti bianche nel match tra Avellino e Teramo.
Partita senza particolari emozioni, che non si schioda dal punteggio iniziale.

Avellino (3-5-2): Forte; Ciancio, Dossena, Illanes; Adamo (65′ Rizzo), D’Angelo (74′ Errico), De Francesco, Carriero, Tito; Santaniello (56′ Fella), Maniero (74′ Bernardotto)
A disp: Pane, Laezza, Miceli, Rocchi, Baraye
All.: Braglia
Teramo (4-3-1-2): Lewandowki; Piacentini, Soprano, Trasciani, Cappa; Costa Ferreira, Lombardi (74′ Mungo), Arrigoni; Birligea (68′ Pinzauti); Bombagi, Kyeremateng (65′ Di Francesco)
A disp.: Valentini, Furlan, Ekue, Bellucci, Persiani, Gerbi
All.: Paci
Note – Ammoniti: Tito e De Francesco per l’Avellino; Trasciani per il Teramo.

Bisceglie – Vibonese 1-0
21′ Mansour (Bis)

Vittoria importante per 10 del Bisceglie sulla Vibonese.
Decide il match il tocco sotto misura di Mansour al 21′.
Gli ospiti chiudono in 10 per il rosso diretto per fallo da ultimo uomo esibito a Pugliese a 2 giri di lancette dal 90′, con lo stesso calciatore che aveva precedentemente colpito una traversa al 23′.

Bisceglie (4-4-2): Spurio; Tazza, Priola, Vona, Giron; Pedrini (78′ Bassano), Cittadino, Maimone, Mansour; Sartore (84′ Romizi), Rocco (72′ Makota)
A disp: Russo, De Marino, Zagaria, Ferrante, Gilli, Musso, Vitale, Casella, Goffredo
All.: Bucaro
Vibonese (3-5-2): Mengoni; Redolfi, Vergara, Bachini (61′ Fomov); Ciotti (79′ La Ragione), Cattaneo (73′ Laaribi), Pugliese, Statella (73′ Tumbarello), Mahrous; Spina, Parigi (61′ Plescia)
A disp.: Marson, De Fazio, Berardi, Falla, Di Santo, Vitiello, Mancino
All.: Roselli
Note – Ammoniti: Vona, Cittadino, Priola e Spurio per il Bisceglie; Bachini, Ciotti e Fomov per la Vibonese.
Espulso: Pugliese per la Vibonese, per rosso diretto.

Catania – Casertana 3-0
10′ aut. Avella (Cat), 35′ Reginaldo (Cat), 76′ Giosa (Cat)

Netta vittoria per 3-0 del Catania sulla Casertana.
La partita si sblocca al 10′ con la clamorosa autorete di Avella che mette nella propria porta il cross di Calapai. Reginaldo sigla al 35′ il raddoppio con il mancino che trafigge il portiere ospite. Dopo il palo di Maldonado al 55′, al 76′ giunge il tris firmato con una zuccata da Giosa sul corner battuto da Dall’Oglio.

Catania (4-3-1-2): Martinez; Calapai, Silvestri, Giosa, Pinto (85′ Zanchi); Izco (66′ Rosaia), Maldonado, Welbeck (85′ Vrikkis); Dall’Oglio; Reginaldo (78′ Albertini), Golfo (78′ Manneh)
A disp: Santurro, Borriello, Sales, Claiton, Volpe, Piccolo
All.: Guidi
Casertana (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Ciriello, Carillo (71′ Buschiazzo), Del Grosso (77′ Rillo); Izzillo (22′ Matese), Bordin (71′ Santoro), Icardi; Longo, Castaldo (77′ Varesanovic), Cuppone
A disp.: Zivkovic, Polito, De Vivo, De Lucia, De Sarlo, Rosso, Turchetta
All.: Baldini
Note – Ammoniti: Giosa per il Catania; Bordin per la Casertana.

Juve Stabia – Foggia 3-0
15′ Borrelli (JvS), 55′ e 65′ Marotta (JvS)

La Juve Stabia ha la meglio per 3-0 sul Foggia.
Dopo una rete annullata per fuorigioco a Baldé al 5′ minuto e la traversa colpita da Marotta al 13′, i campani trovano in vantaggio con il tap-in di Borrelli allo scoccare del quarto d’ora.
Marotta colpisce un’altra traversa al 35′, poi sigla una doppietta: in entrambi i casi supera un incerto Di Stasio con dei colpi di testa, al 55′ su cross di Orlando ed al 65′ su quello di Vallocchia.

Juve Stabia (3-4-3): Farroni; Mulé, Troest, Caldore; Scaccabarozzi (85′ Garattoni), Vallocchia, Berardocco (85′ Suciu), Rizzo; Borrelli (69′ Fantacci), Marotta (69′ Cernigoi), Orlando (76′ Ripa)
A disp: Russo, Gianfagna, Lia, Elizalde, Bovo, Guarracino, Esposito
All.: Padalino
Foggia (3-5-1-1): Di Stasio; Galeotafiore (68′ Germinio), Gavazzi, Di Jenno; Turi (68′ Kalombo), Iurato, Rocca, D’Andrea (68′ Moreschini), Agostinone (77′ Cardamone); Curcio (87′ Dema), Baldé
A disp.: Sarracino, Iorio, Dell’Agnello, Garofalo, Nivokazi
All.: Marchionni
Note – Ammoniti: Orlando per la Juve Stabia; Iurato per il Foggia.

Monopoli – Ternana 2-4
22′ e 51′ Bunino (Mon), 38′ rig. Falletti
(Trn), 60′ Furlan (Trn), 64′ Partipilo (Trn), 90’+5 Torromino (Trn)

Scoppiettante 2-4 tra Monopoli e Ternana.
I pugliesi sbloccano il match al 22′ con la zuccata di Bunino su sviluppi di corner, ma vengono raggiunti al 38′ dal “cucchiaio” di Falletti su calcio di rigore.
Nella ripresa, biancoverdi nuovamente in vantaggio al 51′ ancora con Bunino che sfrutta un’azione confusa nell’area ospite, che però trovano nuovamente il pareggio allo scoccare dell’ora di gioco con Proietti che batte Taliento dopo aver scambiato con Partipilo.
Gli umbri trovano la vittoria poi grazie al colpo di testa di Partipilo al 64′ ed il gol a porta vuota di Torromino nel 5′ ed ultimo minuto di recupero, fissando il punteggio sul finale 2-4.

Monopoli (3-5-2): Taliento; Riggio (62′ Guiebre), Bizzotto, Mercadante; Viteritti, Piccinni (66′ Zambataro), Vassallo (74′ Isacco), Paolucci, Nicoletti; Soleri, Bunino (75′ De Paoli)
A disp: Menegatti, Arena, Starita, Liviero, Currarino, Nina, Iuliano, Tazzer
All.: Scienza
Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Suagher, Kontek, Celli; Proietti (61′ Salzano), Paghera; Partipilo (77′ Peralta), Falletti (77′ Russo), Furlan (61′ Torromino); Ferrante (61′ Vantaggiato)
A disp.: Vitali, Mammarella, Ndir, Onesti, Raicevic, Laverone
All.: Lucarelli
Note – Ammoniti: Soleri, Riggio e Bunino per il Monopoli; Proietti, Celli e Iannarilli per la Ternana.

Paganese – Potenza 0-0

Senza gol anche il match tra Paganese e Potenza.
Portieri attenti ed attaccanti imprecisi al “Torre”, con traversa potentina colpita da Coppola al 60′.

Paganese (3-5-2): Baiocco; Schiavino, Sbampato, Sirignano; Carotenuto (67′ Scarpa), Onescu, Bramati (61′ Gaeta), Zanini, Mattia (76′ Cernuto); Mendicino, Raffini (67′ Guadagni)
A disp: Campani, Bovenzi, Esposito, Di Palma, Cigagna, Curci, Bonavolontà
All.: Di Napoli
Potenza (4-3-1-2): Marcone; Coccia, Conson, Gigli, Nigro; Zampa, Sandri (72′ Di Livio), Coppola (89′ Lauro); Ricci (71′ Bruzzo); Romero (86′ Cavaliere), Salvemini (72′ Volpe)
A disp.: Santopadre, Noce, Panico, Mazzeo, Fontana, Di Somma, Bucolo
All.: Gallo
Note – Ammoniti: Carotenuto e Schiavino per la Paganese; Conson per il Potenza.

Palermo – Cavese 3-2
10′ Bubas (Cav), 26′ E. Lancini (Pal), 32′ Valente (Pal), 76′ Matera (Cav), 83′ Rauti (Pal)

Partita ricca di emozioni quella terminata 3-2 tra Palermo e Cavese e che decreta la retrocessione dei campani.
Bubas porta in vantaggio i campani al 10′ con Bubas che sfrutta l’errore di Accardi sul cross di Gatto. Dopo una traversa ospite al 17′ colpita dal rosanero Lancini, i siciliani ribaltano la partita già nel primo tempo: lo stesso Lancini sigla il pareggio con un tap-in al 26′, mentre al 32′ è Valente ad insaccare alle spalle di Russo, subentrato all’infortunato Kucich.
Nella ripresa, la Cavese pareggia con il gol in mischia di Matera al 76′, ma il Palermo trova poi con Rauti il gol vittoria, con l’attaccante rosanero che sfrutta un pallone vagante dopo che il rinvio di Russo aveva colpito Luperini.
La Cavese conclude anche in 10, per il rosso diretto nel recupero esibito a Scoppa.

Palermo (3-4-2-1): Pelagotti; Accardi, E. Lancini (58′ Marong), Marconi; Doda (67′ Luperini), Broh, De Rose, Valente; Kanouté (73′ Odjer), Floriano (57′ Santana); Rauti
A disp: Faraone, Martin, Silipo
All.: Filippi
Cavese (4-3-3): Kucich (29′ Russo); Matino, De Franco, N. Lancini (62′ Nunziante), De Vito; Cuccurullo (72′ Scoppa), Pompetti (73′ De Rosa), Matera; Senesi, Bubas, Gatto (63′ Gerardi)
A disp.: Ricchi, De Marco, Marzupio, Senese, Calderini, Natalucci
All.: Grottola (Maiuri squalificato)
Note – Ammoniti: Santana ed Accardi per il Palermo; Pompetti, Cuccurullo, Scoppa, De Vito e De Rosa per la Cavese.
Espulso: Scoppa per la Cavese, per rosso diretto.

Turris – Bari 3-0
20′ D’Ignazio (Tur), 51′ Loreto (Tur), 90’+2 Alma (Tur)

La Turris festeggia la salvezza battendo con un netto 3-0 il Bari.
D’Ignazio sblocca il risultato al 20′ battendo in spaccata Frattali sull’imbucata di Da Dalt. Nella ripresa, i corallini dilagano: al 51′ Loreto insacca il raddoppio con un potente destro sotto la traversa dopo una serie di rimpalli; nel 2′ minuto di recupero, è Alma a battere per la terza volta il portiere barese con un preciso diagonale.

Turris (4-4-2): Abagnale; Ferretti, Lorenzini, Di Nunzio, Loreto; Da Dalt, Tascone (90′ Brandi), Franco, D’Ignazio; Giannone (85′ Alma), Longo (68′ Boiciuc)
A disp: Barone, Esempio, Salazaro, Pitzalis, Capuozzo, Carannante, Primicile, D’Oriano
All.: Caneo
Bari (3-4-3): Frattali; Sabbione, Perrotta (46′ Cianci), Di Cesare; Semenzato (61′ Minelli), De Risio, Maita, Rolando; Marras, Antenucci, D’Ursi (61′ Lollo)
A disp.: Marfella, Fiory, Ciofani, Celiento, Mané, D’Argenio, Mercurio, Candellone
All.: Auteri
Note – Ammoniti: Loreto, Lorenzini ed Abagnale per la Turris; Maita, Cianci e Marras per il Bari.

Viterbese – Catanzaro 0-2
51′ e 70′ Di Massimo (Ctz) 

Il Catanzaro si prende il 2° posto imponendosi per 2-0 sul campo della Viterbese.
Di Massimo è mattatore del match ed autore della doppietta decisiva: al 51′ beffa Daga con un tiro-cross; al 70′ batte nuovamente il portiere locale dopo aver ricevuto un lancio dalla trequarti, e calciando dopo aver controllato col petto.

Viterbese (4-3-3): Daga; Baschirotto, Camilleri, Mbendé, Besea (76′ Rossi); Urso (75′ Falbo), Adopo, Salandria (68′ Bensaja); Tassi (59′ Simonelli), Tounkara, Murilo
A disp: Bisogno, Bianchi, Ricci, De Santis, Sinilia, Zanon, Menghi, Porru
All.: Maurizi
Catanzaro (3-4-1-2): Di Gennaro; Gatti, Fazio, Martinelli; Baldassin, Verna (29′ Risolo), Pierno, Porcino (28′ Garufo); Carlini; Di Massimo (79′ Parlati), Curiale (46′ Evacuo)
A disp.: Mittica, Branduani, Jefferson, Molinaro, Riccardi, Grippo
All.: Calabro
Note – Ammoniti:

Ha riposato la Virtus Francavilla

Classifica dopo la 37^ giornata del campionato di Serie C girone C

87 – Ternana##
67 – Catanzaro##, Avellino##
60 – Bari##
58 – Catania (-2)##, Juve Stabia##
50 – Foggia##, Palermo##
49 – Teramo##
44 – Casertana##
40 – Viterbese##, Monopoli##
39 – Potenza#
38 – Turris*##, Virtus Francavilla##
35 – Vibonese##
31 – Paganese##
30 – Bisceglie##
19 – Cavese*##
* – Una partita in meno
# – Ha già riposato