Ascoli-Ternana 2-1: Monachello su rigore regala al Picchio la speranza

0
44 views

Una vera boccata d�ossigeno per l�Ascoli. I bianconeri si aggiudicano lo scontro salvezza contro la Ternana per 2-1, rianimando cos� le speranze di riuscire a trovare la salvezza. Dopo il gol di Padella � stato il rigore nel finale di Monachello a regalare i tre punti. Nel pregara immancabile il momento interamente dedicato alla tifosa bianconera Barbara Olori scomparsa in settimana. Varie le defezioni da ambo le parti, all�avvio i bianconeri di Cosmi provano a sorprendere gli umbri. In realt� la palla in fondo al sacco ci finisce davvero, ma la terna arbitrale decide di non convalidare la rete per un fuorigioco dubbio di Padella. I ritmi sono alti, la posta in palio � importante e poco pi� tardi i padroni di casa reclamano per un tocco di mani in area sul tiro da fuori di Addae. La Ternana lascia sfogare l�Ascoli per poi provare ad infliggere i colpo mortale, tap-in che manca Montaltosu un delizioso servizio di Defendi. Il suo tentativo di testa a botta sicura sibila di fianco al palo alla destra di Agazzi.

Ma proprio nel miglior momento degli ospiti il Picchio passa. Strano scherzo del destino � ancora Padella a colpire, stavolta Abbattista indica che il gol � valido e sugli spalti pu� esplodere la gioia dei tifosi di casa. Passata la mezz�ora del primo tempo accade l�impensabile: De Canio richiama a sorpresa Montalto per Repossi, ma � il team manager ha sbagliare il cambio. Nel momento topico della gara cos� i rossoverdi rinunciano al loro giocatore pi� temibile. Al rientro di Montalto in panchina esplode tutta la rabbia di De Canio nei confronti del membro del suo staff. Davanti gli effetti del cambio si vedono, eccome. Le Fere perdono il loro punto di riferimento e al rientro delle squadre in campo dopo l�intervallo il tecnico degli umbri � costretto ad operare un altro cambio per riequilibrare l�attacco: dentro Piovaccari per Bordin. E proprio dopo qualche giro di lancetta arriva il pari. In una mischia in area � Gasparetto a risolvere mettendo in rete. L�Ascoli non accusa il colpo ma stavolta prova a reagire, purtroppo poco pi� tardi l�espulsione di Mignanelli per proteste complica le cose. Adesso � la Ternana a crederci, ma proprio quando la gara sembra nelle mani dei rossoverdi il direttore di gara concede un rigore per atterramento di Varela in area a seguito di un contatto con Rigione. Dagli undici metri va Monachello che infila per il gol partita. Nel finale il match regala alcuni momenti di tensione che portano all�espulsione di Signori. Al triplice fischio finale i tifosi del Picchio possono tornare ad esultare. L�Ascoli pu� tornare a sperare.

ASCOLI-TERNANA 2-1

Marcatori: 20ᄡ pt Padella (A), 3ᄡst Gasparetto (T), 40ᄡ st Monachello rig. (A).

ASCOLI (3-5-1-1): Agazzi; Padella, Mengoni, Cherubin; Mogos, Addae, DᄡUrso, Carpani (22ᄡ st Varela), Mignanelli; Clemenza (42ᄡ st Castellano); Monachello (45ᄡ st Gigliotti). All. Cosmi.

TERNANA (4-3-1-2): Sala; Valjent, Rigione, Gasparetto, Favalli; Defendi, Bordin (1ᄡ st Piovaccari), Signori; Tremolada; Montalto (37ᄡ pt Repossi), Finotto (24ᄡ st Ferretti). All. Colantuono.

Arbitro: Abbattista di Molfetta.

Note: spettatori 4,487 (1.809 paganti, 2.678 abbonati) per un incasso totale di 32,014 euro; ammoniti Padella per lᄡAscoli, Favalli, Valjent, Tremolada e Piovaccari per la Ternana; espulsi Mignanelli (A) al 27ᄡ st per proteste e Signori (T) per comportamento antisportivo; corner 5-4 per la Ternana; recupero 1ᄡ pt, 4ᄡ st.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui