Avellino-Bari 1-2: crisi senza fine per i lupi, sbranati anche dai galletti

0
33 views

Importante vittoria esterna del Bari. Tre punti che rilanciano i biancorossi nei piani alti della zona playoff. Vittoria arrivata grazie alle reti delle punte centrali Nen� e Ciss�, al termine di una partita ben gestita e fin troppo generosa.
Il primo tempo inizia con baresi all�attacco e occasioni per Galano, Improta e Nen�. Come al solito, per�, sono i padroni di casa ad andare in vantaggio al primo errore. Minuto 31esimo, Vajushi punta Sabelli; il giocatore avellinese non cerca l�uno contro uno ma tira direttamente in porta. La palla si infila all sinistra di Micai. Nel secondo tempo, Bari determinato a non mollare. Al 19�st Nen�, in tuffo, corregge in rete un cross di Iocolano. La partita si vivacizza. L�Avellino prova a chiudere lagara ma la difesa biancorossa non si fa trovare impreparata. Al primo minuto di recupero, ci pensa Ciss� a far saltare i tifosi arrivati al Partenio. Tiro da fuori aria e palla in rete. Tre punti e quarto posto in classifica. Si continua.

AVELLINO-BARI: 1-2

Marcatori: 31′ Vajushi, 19′ st Nen�, 45+1st Ciss�

AVELLINO (3-5-2): Lezzerini; Migliorini, Marchizza, Moretti, Vajushi (16′ Laverone), Kresic; DメAngelo, Ardemagni (12メst Castaldo), Ngawa, Asencio, Cabezas (35メst Morosini). A disposizione: Casadei, Marchizza, Morero, Pecorini, Evangelista, Gavazzi, Wilmots, Bidaoui, Mentana, Vajushi. Allenatore: Novellino.

BARI (4-3-3): Micai; Sabelli, Marrone, Gyomber, Balkovec, Iocolano (26�st Tello), Basha, Henderson; Galano (42�st Ciss�), Nen� (31�st Floro Flores), Improta. A disposizione: De Lucia, Conti, Tello, Cassani, D�Elia, Petriccione, Busellato, Floro Flores, Ciss�, Nen�, Andrada, Empereur. Allenatore: Grosso.

Arbitro: Rapuano di Rimini
Assistenti: Opromolla, De Troia
4ᄚ uomo: Viotti

Note. Espulso: Ammoniti: Moretti (Av), Basha (Ba), Marchizza (Av), Ciss� (Ba)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui