Benevento, Bucchi: “Abbiamo vinto con il cuore”

0
70 views

Ecco come Bucchi ha analizzato l´importante successo ottenuto dal Benevento contro il Perugia:

�Eravamo reduci da una brutta sconfitta contro lo Spezia, oltre alle prestazioni negative mostrate contro Ascoli e Carpi. A volte i risultati non ripagano ci� che mostri in campo e nasce tanto rammarico. L´esultanza di questa sera � tutta per i calciatori perch� vedo come lavorano. Hanno vissuto questo periodo con dispiacere soprattutto nei confronti della societ�, la quale ci d� molto dal punto di vista umano. In virt� di ci� ti senti impotente quando le cose non girano per il verso giusto�.

PERUGIA – �E´ una squadra in salute e non sono mancati gli episodi a sfavore. Siamo stati bravi a crederci e l´abbiamo vinta con il cuore. I ragazzi hanno vissuto con orgoglio e coraggio questi momenti e speriamo che il gol di Bandinelli rappresenti un punto di partenza. Dobbiamo ritrovare quello spirito sbarazzino dei primi tempi che anche oggi in certi momenti si � visto. Eravamo un po´ preoccupati: la palla pesava e commettevamo degli errori banali�.

SOCIETA´ – �Il sostegno della societ� � determinate. In estate abbiamo fatto un discorso basato sulla programmazione, poi � normale che in tutti i percorsi ci sono delle difficolt�, soprattutto quando si � reduci da una retrocessione. Le aspettative sono alte perch� � il club che le rende tali e nel bene o nel male si vivono delle emozioni che portano a un po´ di squilibrio. Non dimentichiamo il motivo per cui ci siamo scelti reciprocamente e vi posso dire che i soldi non c´entrano nulla. Viviamo questa squadra al massimo e il rammarico nasce dal fatto che non si riesce a vedere in partita quanto di buono proviamo in settimana. Bisogna sapere incassare e nelle difficolt� non ci siamo scomposti. Questo � il percorso giusto e dobbiamo proseguirlo lavorando. Non ho mai dubitato di questo gruppo e sono particolarmente contento per loro perch� hanno meritato di vincere. Sappiamo quanto ci tiene il presidente e speriamo di ripagarlo, cos� come per Foggia che ogni giorno ci mette il cuore�.

ESULTANZA – �Ho esultato in quel modo perch� so cosa si prova in determinati momenti, quando c´� la paura di non portare a casa il risultato. Ho detto alla squadra di mantenere alta la concentrazione perch� non avevo alcune intenzione di lasciare altri punti per strada�.

CAMBI – �Bisogna entrare nell´ottica che un tecnico non pu� fare sempre ci� che vuole, ma quello che pu�. Conosco i motivi per cui possiamo fare o meno alcune cose. Molte volte la continuit� non � stata possibile perch� abbiamo avuto tante defezioni. Ad esempio a La Spezia volevo giocare con le due punte, ma Asencio non era nella giusta condizione. Questa squadra � stata pensata per un 4-3-3 con delle varianti. E´ un modulo spumeggiante che pu� portarti ad avere dei limiti, quindi devi essere bravo a saper cogliere i momenti. Per questo servono delle alternative che sono date dai calciatori che possono occupare pi� ruoli. Il modulo per me � sempre relativo, mentre � rilevante come lo interpreti�.

PALERMO – �Affronteremo una squadra forte e in salute. Sar� una gara difficile dove spero di rivedere questo Benevento, poi dovremo cercare di recuperare qualcuno. Dopo la trasferta siciliana ci tocca giocare anche in Coppa contro il Cittadella, quindi sar� fondamentale qualche rientro. Il ritiro? Aspettiamo comunicazioni dalla societ�.

fonte: ottopagine.it