Catania, le voci dei protagonisti del pareggio contro il Fondi

0
17 views

Pino Rigoli ha analizzato cos� in conferenza stampa il pareggio del Catania contro il Fondi.
Manca la lucidit�: �Le occasioni le abbiamo create, dovevamo essere un po� pi� determinati quando loro sono andati in difficolt�. In area ci siamo arrivati, soltanto che negli ultimi 20 metri dobbiamo essere pi� decisi�.
Insistere su Paolucci e Calil: �Stiamo lavorando su una base di qualit�. Calil e Russotto hanno avuto le loro occasioni davanti alla porta, ma gli � mancata probabilmente la lucidit�. A volte viaggiamo a corrente alternata, ma credo che queste pause le stiamo riducendo�.
Catania poco cattivo: �Le sviste arbitrali non devono essere un alibi, io penso che abbiamo provato a metterla dentro e sono convinto che negli ultimi 20 metri non abbiamo la precisione che dovremo avere. Ritengo per� che sia domenica che oggi abbiamo fatto una buona prestazione�.
Sull�esclusione di Djordjevic: �Nessuna bocciatura, assolutamente. Di Cecco era gi� pronto per entrare a centrocampo, ma poi Bastrini ha avuto un problema e allora ho deciso di schierarlo sulla sinistra al suo posto�.
Su Scoppa: �Ha una grandissima qualit� e ovviamente mi aspetto di pi� da lui. Dobbiamo dargli il tempo di adattarsi alla Lega Pro ma gi� ha fatto diversi progressi�.

Nava:モDopo il gol di Tiscione in effetti abbiamo un poメ subito sulla corsia destra. Nella ripresa abbiamo schiacciato il Fondi ma non siamo riusciti a trovare la reteヤ.
�� vero che c�� stata l�occasione di Albadoro, ma noi abbiamo colpito due traverse, creato un�altra chance e non ci � stato concesso, ancora una volta, un calcio di rigore. Giocare ogni tre giorni non � facile dal punto di vista fisico�.
�� un momento difficile, non c�� neanche l�episodio che ci gira a favore. Dobbiamo cercare l�episodio che cambi la stagione. La partita l�abbiamo preparata anche giocando con i difensori centrali�.

Di Grazia: �La partita di domenica la aspettavo da quando sono entrato nel Catania. L�unica cosa che contava per�, la vittoria, non � arrivata. � mancata un po� di fiducia. Questo pareggio � come una sconfitta, anzi � una sconfitta�.
�Ci aspettavamo e volevamo altro. Dentro di me la sento come una sconfitta. Cos� non si va da nessuna parte. A Taranto o si vince o si vince. La voglia di vincere � tantissima. Sembra che abbiamo tutto contro, sfortuna, arbitri�.
�Io titolare? I titolari sono 24 in questa squadra, decide il mister. Quando sono stato schierato da mezzala ero un po� stanco. Mi trovo bene dove mi fa giocare il mister. Sostituzione contro l�Akragas? Non me l�aspettavo perch� mi sentivo bene. Il mister fa le sue scelte�.
モDobbiamo lavorare tanto, poi sfortuna e arbitri fanno la loro parte. Deve scattare qualcosa, a Taranto bisogna solamente vincereヤ.

Fornito: モDopo il goal ci siamo abbassati, le partite sono fatte di episodi, se entravano le traverse e lメarbitro dava uno dei rigori sarebbe stata unメaltra storiaヤ.
�La prestazione mi � piaciuta, ma alla fine � mancato il risultato e c�� molto rammarico perch� queste due gare in casa erano fondamentali per noi. Dobbiamo ripartire pi� compatti di prima, gi� da domani�.
�So cosa significa giocare a Catania, ma adesso sta andando cos�. Dobbiamo reagire, dare qualcosa in pi� perch� giocare a Catania non � come giocare in altre piazze. Fortunatamente domenica c�� un�altra partita e speriamo subito di rifarci�.
Chiusura sull�infortunio: �Ho sentito tirare, devo aspettare 48 ore per valutare l�entit� del problema�.

fonte: catania46.net