Coppa Italia Tim: Russo fa sorridere il Taranto

0
19 views

Il Taranto vince nella prima uscita ufficiale della stagione grazie ad un gol di uno dei suoi talentuosi giovani, Nicola Russo da Taranto. Buona la figura dei bresciani del Feralpisal�, intelligenti tatticamente ma inferiori tecnicamente al Taranto, che � sceso in campo con la probabile formazione titolare di questa stagione. Partita dai toni blandi, con il Taranto alla ricerca del gol e con i bresciani attenti esclusivamente a difendersi e a giocare di rimessa. Il gol vittoria arriva a nove minuti dal termine e lo segna il giovane Russo, promessa del calcio Tarantino. Domenica prossima il Taranto andr� a far visita al Novara per il secondo turno di TIM Cup. Chi vince incontrer� la neopromossa in serie A Cesena.
Brucato fa scendere in campo la squadra preventivata alla vigilia, con Bremec tra i pali, mentre in difesa giocano Rizzi e Cutrupi sulle fasce con Panarelli che sostituisce l�infortunato Prosperi al centro della difesa, al fianco di capitan Migliaccio. Il centrocampo a tre � composto da Di Deo, Giorgino e Pensalfini mentre il trio d�attacco � formato da Ferraro centrale, Garufo e Rantier attaccanti esterni. Il Feralpisal� scende a Taranto senza timori reverenziali e mister Rastelli schiera un 4-3-3 speculare al Taranto per giocarsi la partita a viso aperto.

L�inizio di gara � a favore dei lombardi che si avvicinano dalle parti di Bremec prima con Graziani (fuori) e poi con Pianetti (Bremec blocca). Nonostante il ritmo sia blando, naturale per una partita di calcio estivo, il Taranto prende in mano il pallino del gioco e comincia a cercare l�affondo vincente. I rossoblu non danno punti di riferimento e i tre attaccanti supportano e vengono supportati dal centrocampo: Vanno al tiro Rantier, Garufo, Ferraro, Pensalfini, ma l�estremo Branduani non viene mai impegnato seriamente.
Dopo la mezz�ora il Feralpisal� si fa rivedere in area jonica, ma Bremec non corre seri rischi sul cross di Savoia.
Gli ultimi minuti della prima frazione sono di marca tarantina: Rantier ci prova prima su punizione e dopo due minuti mette fuori di poco. Continua la sfida dellメattaccante francese allメestremo bresciano, ma una seconda punizione (44ᄚ) e un tiro dai 25 metri al terzo minuto di recupero non portano frutti.

La ripresa si apre sulla stessa falsariga del primo, con il Taranto in attacco e il Feralpisal� che prova a sfruttare le ripartenze. Mentre gli jonici non producono nessuna azione degna di nota, gli uomini di Rastelli si avvicinano alla porta difesa da Bremec, infrangendosi, per�, sulla linea difensiva rossoblu.
Tra i rossoblu si fa notare Cutrupi, che spinge sulla fascia e arriva diverse volte al cross, ma la difesa degli uomini in bianco � attenta.
Le sostituzioni effettuate dalle due squadre non stravolgono i moduli tattici dei due tecnici: il fronte offensivo del Taranto viene corretto con l�ingresso di Innocenti e Russo Per Rantier e Garufo, a centrocampo Crovetto sostituisce uno spossato Giorgino. Il Feralpisal� sostituisce Pianetti e Graziani con Mantovani e Coppiardi, in attesa di arrivare ai tempi supplementari.
Crovetto fa valere la sua freschezza e da� vivacit� alla manovra jonica. All�ottantunesimo la svolta della gara: Innocenti crossa, Russo � lesto a insaccare sotto la curva nord e ad esplodere di gioia per il suo primo gol allo Iacovone. Nell�occasione il giovane attaccante tarantino si fa anche ammonire per aver tolto la maglia durante i festeggiamenti per il gol.
Per il Taranto la strada � in discesa e si permette giocate da manuale: Crovetto � in forma e parte in contropiede, ma nessun compagno lo accompagna nell�azione. Successivamente dialoga benissimo con Innocenti che lo mette in posizione di tiro, ma il cileno spreca alto.
Il Feralpisal� prova a reagire, ma arriva a impensierire la retroguardia rossoblu solo con tiri da fuori area. � Colicchio a provarci nei minuti di recupero, ma Bremec non si fa sorprendere. Dopo cinque minuti di recupero il signor Ripa fischia la fine delle ostilit�: il Taranto passa il turno e incontrer�, nel giorno di ferragosto, il Novara fuori casa.

Il tabellino

Marcatore: Russo (T), 81ᄚ
Taranto: Bremec, Cutrupi, Migliaccio, Rizzi, Panarelli, Di Deo, Giorgino (73ᄚ Crovetto), Pensalfini, Ferraro, Rantier (62ᄚ Innocenti), Garufo (52ᄚ Russo). Non entrati: Barasso, Cotroneo, Taulo, Sabatino. Allenatore: Brucato.
Feralpisal�: Branduani, Sberna, Colicchio, Leonarduzzi, Savoia, Sella, Quarenghi, Baggio (91� Bonaccorsi), Rossetti, Graziani (80� Coppiardi), Pianetti (57� Mantovani). Non entrati: Gargallo, Scioli, Di Belli. Allenatore: Rastelli.
Arbitro: Ripa di Nocera Inferiore.
Note: Tempo sereno, terreno in buone condizioni di gioco. Spettatori circa 3500. Ammoniti: Di Deo (T), Rizzi (T), Russo (T). Recupero: PT 3メ. ST 5メ.

Fonte: tuttolegapro.com