Crotone, Oddo: “Domenica voglio una squadra col fuoco dentro”

0
77 views

�Domani non sono ammessi cali di concentrazione�. E� categorico Massimo Oddo nella sua prima conferenza stampa da tecnico del Crotone alla vigilia della sfida con il Carpi. Dopo due soli giorni di allenamento il campione del Mondo 2006, confessa le sue difficolt� nel poter valutare da subito i calciatori: �Il gruppo ha voglia di lavorare. Io sono stato rassicurato dai ragazzi del loro impegno ed anche mister Stroppa mi ha detto che il gruppo � eccezionale. Per questa gara mi baser� su quanto visto in video e cercher� di mettere ogni calciatore nella posizione che penso sia giusta per lui. Dopo due giorni di allenamento un allenatore pu� dare poco. Domani non ci saranno esperimenti. Sicuramente non sono ammessi cali di concentrazione. Sarebbe pazzesco non avere la giusta attenzione soprattutto dopo un cambio allenatore perch� gli errori non li commette solo l�allenatore, ma li fanno tutti�.
Oddo che ha recuperato in extremis Barberis per il centrocampo (ancora assente Nalini, mentre ci vorr� pi� tempo per vedere Benali e Marchizza) chiede alla squadra di mettere in campo la determinazione: �Quando ho affrontato da avversario il Crotone avevo timore perch� affrontavo 11 squali affamati. Chiedo ai miei calciatori di fare quello che sanno fare. Voglio vedere quella aggressivit�, voglio che la squadra imponga il suo gioco. Un allenatore pu� trasmette la tecnica o la tattica, ma serve il fuoco dentro. Ho visto una squadra priva entusiasmo, ma � normale che sia cos� dopo un cambio di allenatore. Io sono stato un calciatore e mi immedesimo nei calciatori che sono in B dopo aver fatto la A: c�� una rilassatezza inconscia che pu� starci. Ora, per�, devono ritrovare lo spirito che ha permesso loro due anno fa di vincere la serie B e salvarsi in A e sfiorare la salvezza anche l�anno scorso. Senza fuoco ed umilt� non si va avanti.�.
Massimo Oddo spiega il suo compito: �Io non sono schematico, a me piace che ogni calciatore impari a leggere le partite e sappia cos� cosa fare in campo. Io posso dare dei concetti di gioco: no alle palle alte, ma meglio palla veloce da far girare e possesso non fine a se stesso. Se faranno bene, per�, sar� solo merito loro. Per vedere il mio Crotone servir� del tempo. Dipende dalla mia capacit� di insegnare e dalla capacit� di imparare dei ragazzi�.
L�avversario di domenica (ore 15 stadio Ezio Scida) sar� il Carpi fanalino di coda: �Non mi importa � sottolinea Massimo Oddo -. Domenica � come giocare una finale play off. Noi dobbiamo badare prima a noi stessi�.
Infine, un messaggio ai tifosi del Crotone: �Quando in Serie B venni qui con il Pescara mi fecero uno dei cori pi� simpatici che ho mai avuto contro. Se mi fanno il coro domani sar� contento�.
Nella lunga conferenza stampa Oddo, che ha vinto con Lippi ed Ancelotti i trofei internazionali, ha anche spiegato: �Vorrei avere un decimo delle capacit� di Lippi ed Ancellotti. Io ho una mia idea di calcio e prendo da tutti gli allenatori che ho avuto il meglio e anche il peggio per evitare errori�.

fonte: ilcrotonese.it