Cuneo e Foggia alla ricerca della tranquillità in Coppa

0
21 views

Mancano poche ore alla gara tra Cuneo e Foggia. Entrambe le squadre scenderanno sul terreno del “Fratelli Paschiero” (impianto di 4.000 posti) con il morale sotto i tacchi, dopo gli ultimi risultati in campionato. I biancorossi provengono addirittura da una pesante serie negativa di quattro sconfitte consecutive, che ha costretto la società a dare il benservito al tecnico Daniele Fortunato. In panchina, da una settimana, si è seduto il suo secondo Danilo Bianco (nella foto), il cui esordio è coinciso con una sconfitta a Carpenedolo, giunta nei minuti di recupero della gara. Il dato che preoccupa di più è quello relativo ai gol subiti, che nelle ultime giornate, viaggia alla media di due gol a partita. Il trend negativo viene confermato anche se si osserva tutti il girone di ritorno, nell´arco del quale il Cuneo ha totalizzato 2 vittorie, 2 pareggi, 8 sconfitte,13 gol realizzati, 20 subiti in un totale di 12 partite.

Se il Cuneo piange, non sorride nemmeno il Foggia, reduce dal riacutizzarsi del mal di trasferta. I rossoneri, infatti, non riescono ad imporsi lontano dallo Zaccheria da ben undici turni. Fortunatamente il digiuno è stato interrotto dalle gare di coppa Italia contro Ternana e Gallipoli, un dato al quale i satanelli si aggrappano per fare bella figura oggi pomeriggio. Biognerà, però, fare i conti con il morale tutt´altro che positivo in seno al gruppo, dopo la catastrofica prestazione di Teramo. La gara i oggi costituirà anche il primo dei due esami che attendono il tecnico D´Adderio che in 4 giorni si gioca il suo futuro sulla panchina rossonera. Nonostante le rassicurazioni della società l´ombra di Cuoghi sembra proiettarsi sempre più minacciosa su di lui.

Al di la dei tatticismi che può riservare una partita di coppa, entrambi i tecnici sembrano orientati a confermare i moduli visti in campionato. Danilo Bianco si affiderà al canonico 4-4-2 con la seguente probabile formazione: Mandrelli; Canini; Cantone; Garaffoni; Solari; Chrysostome; Garavelli; Didu; Fabbrini; Longhi; Cristini. Ancora in alto mare quella del Foggia, con D´Adderio intento a dissipare gli ultimi dubbi. Confermata per necessità la difesa a tre (vista l´inisponibilità di Zanetti e Moi), il tecnico Molisano dovrebbe schierare gli squalificati Marruocco e Shala, nonchè il rientrante Salgado. Questa la probabile formazione: Marruocco; Pagliarulo, Ignoffo, Zaccanti; Panarelli, Shala, Princivalli (Quinto), Giordano, Colombaretti (Posillipo); Salgado, Chiaretti (Mounard).

Fonte foto: cuneocalcio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui