Cuoghi incassa la fiducia e rifiuta Di Vicino:”Mai più mei ex calciatori”

0
18 views

“Le voci di mercato? Non le ho volute nemmeno leggere”. Taglia corto il riconfermato tecnico del Foggia Stefano Cuoghi quando si parla dei probabili arrivi in casa rossonera, anche di possibili pretendenti alla sua panchina. “Ho parlato con i dirigenti mi hanno accordato fiducia, ma non a tempo o direttamente legata ai prossimi risultati. So di essere sulla graticola ma a me piacerebbe sempre essere in discussione e al terzo posto in classifica. Per quel che riguarda il mercato posso dire che nei giorni di vacanza ho volutamente staccato la spina, rilassandomi in famiglia con gli amici. Ho piena fiducia in Salerno ed è lui che se ne occupa”. Scorrendo la lista dei nomi fin qui usciti Cuoghi si sofferma su alcuni per dire la propria: “Da Silva non lo conosco come calciatore, mentre Di Vicino lo conosco molto bene ma proprio per questo escludo un suo arrivo a Foggia. Non voglio più calciatori che ho già allenato così nessuno potrà rinfacciarmelo qualora le cose andassero male. Resta comunque l’attacco un reparto rinforzabile ma così come la difesa ed il centrocampo…si può sempre migliorare”. Giunto in settimana l’ok dalla dirigenza per il Cuoghi – bis, il tecnico analizza il momento Foggia e propone la sua cura: “Innanzitutto smentisco le voci di una rottura all’interno dello spogliatoio, sono voci infondate che mi dispiace sentire. Poi preciso che il Foggia al momento deve solo migliorare in continuità. Facciamo ottimi secondi tempi…dobbiamo riprendere a giocarci le partite dal primo minuto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui