Curcio e D’Andrea non bastano: il Foggia, rimontato, chiude nono in campionato

0
81 views
I giocatori del Foggia in azione (foto: Antonello Forcelli)

Non sono bastati al Foggia i due gol della coppia d’attacco Curcio – D’Andrea, siglati al 15’ e al 20’ del primo tempo, per superare il Catania di Baldini e mettere in cassaforte il settimo posto in campionato.

Foggia che parte subito forte con un buon traversone di Curcio che per poco non trova Vitale. Risposta dei siciliani che arriva pochi minuti più tardi con un cross insidioso dalla destra sul quale Di Stasio è bravo a chiudere. Passano appena centoventi secondi e Galeotafiore, pescato su calcio piazzato da Curcio, mette di poco alto sopra la traversa. Al quarto d’ora arriva il vantaggio dei padroni di casa firmato ancora una volta Alessio Curcio. Fantasista rossonero che trova di testa su calcio d’angolo il tredicesimo centro stagionale del suo strepitoso campionato. Bastano soltanto altri cinque giri d’orologio ai ragazzi di Marchionni per trovare la rete del raddoppio, con una zampata di D’Andrea che arriva puntuale sul rasoterra dalla destra del solito Curcio. Il Catania reagisce, e alla mezz’ora, sugli sviluppi di un corner, Silvetri manda il pallone di un soffio alto sopra la traversa. Siciliani che trovano il gol del 2-1 quattro minuti più tardi, con un colpo di testa di Golfo, servito da un preciso traversone di Zanchi, in anticipo su Di Stasio. Prima frazione che termina con i padroni di casa in vantaggio di un gol.

Nella ripresa gli ospiti premono subito sull’acceleratore con un calcio d’angolo al terzo minuto di gioco che termina docile tra le braccia dell’estremo difensore rossonero e un tiro dalla distanza di Dall’Oglio che sfila sul fondo. Al 58’ ci prova Piccolo, ma il suo mancino finisce lontano dallo specchio della porta. Pareggio che arriva una ventina di minuti più tardi con un destro secco ancora di Golfo, che insacca al termine di un batti e ribatti in area di rigore rossonera. A dieci dalla fine è ancora Piccolo, dalla distanza, ad impegnare Di Stasio, che non si fa sorprendere e blocca. Sarà questa l’ultima emozione del match. Partita che termina 2-2 e Foggia che chiude la Regular Season piazzandosi al nono posto in classifica. Satanelli che affronteranno dunque proprio i siciliani, in trasferta, il prossimo 9 maggio, nel primo turno della fase Play-Off.