CURIOSITA´: Nel ritorno meglio dell´andata

0
42 views

Dopo due mesi, il Foggia torna al successo allo “Zaccheria”. L´ultima vitoria risaliva al 23 novembre 2003: in quella circostanza fu il Paternò a cadere sotto i colpi di Del Core e compagni che fissarono il risultato sul definitivo 6-1. Dopo tre sconfitte interne consecutive, i rossoneri ottengono la 7a vittoria stagionale (sette in meno rispetto allo scorso campionato), quarta in casa.
Si chiude con un successo il bimestre dicembre-gennaio, tra i più negativi di questa stagione: 1 pareggio (7-12-2003, 14a Martina-Foggia 0-0) 1 vittoria (11-1-2004, 18a Chieti-Foggia 0-1) e 3 sconfitte (14-12-2003, 15° Foggia-Teramo 0-3; 6-1-2004, 17a Foggia-Lanciano 0-1; 18-1-2004, 19a Foggia-Acireale 1-3).
Trentaduesima rete con la maglia rossonera per Umberto Del Core.
Con i nuovi acquisti, Faieta, Ennynaya e La Rosa. salgono a 10 gli esordienti in maglia rossonera dopo Chiecchi, Silvestri, Sapienza, Pellicori, Stefani, Da Silva e Moro.
Tra Foggia e Fermana finisce così come si erano lasciati l’ultima volta, con la vittoria dei rossoneri con il punteggio di 2-0. Nell’unico precedente, il Foggia del 1998-99, in C1, il Foggia vinse per 2-0.
Per Pasquale Marino è la 20a vittoria in C1, la 71a nei campionati professionistici.
Per la Fermana è la terza sconfitta consecutiva e non segna dalla 17a giornata: Fermana-Martina 2-2. Nel girone di ritorno non ha racimolato nemmeno un punto.
Al contrario, il Foggia, nel girone di ritorno, ha ottenuto 5 punti, un punto in più rispetto all´andata.
In questa stagione, la squadra marchigiana sia all’andata che al ritorno non ha mai segnato un gol al Foggia (e mai allo Zaccheria) 3a Fermana-Foggia 0-1 – 20° Foggia-Fermana 2-0).

Luca Pierri