Empoli-Venezia 3-2: gli azzurri piegano i lagunari dopo un match emozionante

0
35 views

Successo davvero importante quello arrivato quest�oggi al Castellani, un Empoli che deve segnare tre gol per avere la meglio su un Venezia pericoloso e mai domo. Un successo che amplifica la forza della squadra, dimostrando sempre pi� la crescita di questo gruppo che non ha assolutamente giocatori da cui dover dipendere viste le grandi prestazioni ed i due gol dei rimpiazzi di giornata: Luperto e Rodriguez. Inizia su buoni ritmi la gara con le due squadre pronte ad infilarsi negli spazi lasciati dall�avversario, � Gabriel per� ad effettuare la prima parata su diagonale di Litteri. Partita scoppiettante dall�inizio e gli azzurri al 4� trovano il vantaggio a sorpresa con una legnata di Luperto che da 3ometri si va ad infilare dove nessuno ci pu� arrivare. Il gol del vantaggio azzurro porta i veneti ad aprirsi ancora di pi� con i nostri pronti a sfruttare ogni ripartenza facendo girare, come sempre, molto bene il pallone. Al 16� si vede Rodriguez che di testa, raccogliendo un cross di Pasqual, la mette in bocca al portiere. Pallino del gioco in mano agli azzurri per tutta la prima met� di primo tempo con soltanto un angolo concesso agli avversari. Al 29� Krunic prova un bel tiro dai 20metri ma trova una deviazione fortuita di Domizzi, al 31� palla tesa di Pasqual da sinistra, Domizzi anticipa per un soffio Rodriguez, la palla potrebbe andare comunque il gol ma Audero l�arpiona con un piede e se la trascina tra le braccia. Il Venezia si vede, per dire, al 33� con un tiro dal limite di Garofalo che si perde nella deserta curva nord, l�Empoli si rif� per� pericoloso due minuti dopo con un tiro di Donnarumma da dentro l�area di rigore. Al 42� un�occasione ghiottissima che si divora Zajc calciando alto sopra la traversa dal limite dell�area piccola e non avendo opposizione avendo fatto fuori Frey con un bel movimento. Il primo tempo si chiude con il vantaggio minimo ma con gli azzurri che avrebbero meritato qualcosa in pi�. Parte forte il Venezia che al pronti via trova il pareggio con Falzerano che chiude una bella azione da lui innescata andando ad effettuare un lob su Gabriel in uscita. La risposta azzurra � al 5� con un fendente di Zajc dai 25metri che non esce di molto. L�Empoli soffre nella prima parte della ripresa ma al quarto d�ora Bennacer serve una gran palla rasoterra a Rodriguez che esce dalla retrovie, afferra la sfera e da solo davanti ad Audero non sbaglia. Gara infinita e Venezia che ritrova il pari con Litteri che solo soletto segna riprendendo una angolo. Al 22� pericoloso Donnarumma con un diagonale che Audero non trattiene. Donnarumma per� si rif� con gli interessi al 28� quando sfonda centralmente, manda in confusione la retroguardia in maglia bianca e la piazza sotto la traversa per il nuovo vantaggio. Il Venezia pressa e gli azzurri si arroccando dietro cercando di difendere il risultato con anche Gabriel strepitoso al 38� a volare su un tiro di Fabiano. Gli azzurri riescono a gestire con ordine i minuti finali, facendo passare anche i quattro di recupero e portando a casa una vittoria davvero preziosa che lo diventa ancora di pi� visti i risultati pervenuti dagli altri campi.

EMPOLI-VENEZIA 3-2

Marcatori: 5′ pt. Luperto, 2′ st. Falzerano, 15′ st. Rodriguez, 20′ st. Litteri, 28′ st. Donnarumma

EMPOLI (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Maietta, Luperto, Pasqual; Bennacer (32′ st.Brighi), Castagnetti, Krunic; Zajc (36′ st. Ninkovic); Donnarumma (40′ st. Polvani), Rodriguez
A disp. Meli, Giacomel, Untersee, Imperiale, Lollo
All. A. Andreazzoli

VENEZIA (3-5-2): Audero; Bruscagni, Domizzi, Modolo (30′ st. Fabiano); Frey, Falzerano, Stulac, Pinato, Garofalo (34′ st. Firenze); Litteri (40′ st. Zigoni), Geijo
A disp. Vicario, Gori, Cernuto, Zampano, Del Grosso, Bentivoglio, Soligo, Suciu, Marsura
All. F. Inzaghi

Arbitro: Signor Marinelli di Tivoli

Note: Recupero: 0′ pt., 4′ st.; Ammoniti: Modolo (V), Maietta (E), Zajc (E)

fonte: pianetaempoli.it