Focus sull´avversario: Cittadella, una squadra con i numeri

0
19 views

Il Cittadella sembra deciso a non mollare. E� terzo in classifica. Viaggia a tre punti dalla capolista Cremonese e a due dal tenace Sassuolo che la insegue. Nell�ultimo turno il club granata � uscito imbattuto dal terreno di Novara, dopo essere andato sotto di due reti.

Non � stata certamente una sorpresa, visto che il rendimento esterno del Cittadella targato Foscarini � spettacoloso. L�ultima sconfitta lontano dal Tombolato risale infatti al 18 marzo del 2007, vale a dire quasi un anno fa, quando perse per 2-0 al Penzo di Venezia. Una sconfitta che brucia ancora, visto che cost� ai patavini la perdita dei play off per la miseria di un gol nella classifica avulsa basata sulla differenza reti.

Ma i record della squadra cara al presidente Gabrielli non finiscono qui.

Il Cittadella vanta il miglior attacco del suo girone. Con 37 reti segnate in 22 partite, la sua media gol � superiore a 1,6 gol a partita. In tutta la C1 solo il Gallipoli, secondo in classifica nel girone B, ha saputo fare di meglio. I salentini del presidente Barba e del tecnico Bonetti, hanno segnato infatti 38 reti, una sola in pi� dei patavini.

E dove la mettiamo la difesa? Anche questa � la migliore del girone A, con quella della Pro Patria, con le 19 reti finora subite. Il che consente alla squadra di Foscarini di avere una differenza reti di +18. Vale a dire la migliore dei due gironi della C1.

Infine la coppia di bomber del reparto offensivo granata vanta numeri di tutto rilievo. Sono 22 le reti messe insieme da Coralli (12) e Meggiorini (10). Soltanto la Cremonese, nel girone A, tiene il passo con la coppia dメattacco formata da Temelin (14) e Graziani (6). Che, insieme, hanno uno score di 20 reti.

In particolare, Meggiorini sta superando tutti i suoi record personali. Mai prima di questa stagione aveva segnato cos� (il suo massimo era di 5 reti in un campionato). Inoltre tutte le sue reti meno una, quella con il Sassuolo, sono state decisive. Ovvero realizzate con punteggio ancora in bilico.

Con questi numeri il Cittadella si prepara ad affrontare il Foggia nel posticipo in programma luned� 11 febbraio alle ore 20:45, in diretta tv su Rai Sat. Una buona occasione, per quanti amano il calcio, per osservare da vicino questa squadra-fenomeno.

fonte: www.calciopress.net