Foggia, 1-0 con lo Spezia: la vittoria del cuore

0
119 views

Dopo pi� di un mese i rossoneri tornano a vincere. Iemmello realizza il goal del vantaggio al 84�, lo Spezia recrimina per due episodi dubbi, ma non riesce a pareggiarla. Bella prestazione dei satanelli che raggiungono Venezia e Livorno in classifica a quota 30.

Grassadonia schiera i suoi con un 3-5-1-1: Leali tra i pali; difesa composta da Martinelli, Billong e Ranieri; Centrocampo con Agnelli nel ruolo di play, accompagnato dalle mezzali Gerbo e Deli, sugli esterni Zambelli sulla fascia destra e il tedesco Kragl sulla corsia opposta; in avanti Mazzeo con Galano a fare da spalla.
4-3-3 per Marino: Lamanna in porta; Vignali, Capradossi, Ligi e Crivello in difesa; Regia di centrocampo affidata a Ricci con il supporto di Bartolomei e Maggiore; tridente dᄡattacco composto da Gyasi, Da Cruz e Okereke.

Primo tempo davvero avaro di emozioni, con il Foggia che tiene il possesso e lo Spezia che si difende con ordine. La prima vera occasione del match arriva al 45ᄡ con una punizione di Kragl, precisa ma non abbastanza forte, Lamanna devia in angolo. Sugli sviluppi del tiro della bandierina Mazzeo riceve palla a centroarea, impatta male il pallone di sinistro che termina largamente fuori.

Ripresa che si riapre con un altro tiro dalla bandierina a favore dei satanelli, la battuta di Kragl riesce ad innescare in mezzo alla mischia Francesco Deli, che calcia basso e centrale… Lamanna blocca la sfera in due tempi. Al 70ᄡ lancio di Ranieri per Mazzeo che prolunga di testa verso Iemmello, lᄡattaccante del Foggia va in diagonale e calcia alto sopra la traversa. Pericolo Spezia al minuto numero 80, punizione dalla trequarti di destra battuta da Bartolomei, il pallone colpisce Ligi, finisce dalle parti di Leali, che dᄡistinto riesce a smanacciare… la sfera termina sopra la traversa. Sugli sviluppi del corner spezzino, Martinelli respinge di testa lateralmente verso Bartolomei che scarica la sfera dietro verso Da Cruz, il numero 34 fa partire un cross ad effetto, la palla finisce su Maggiore che appoggia di testa verso il secondo palo, arriva Okereke che insacca ed esulta, ma lᄡassistente alza la bandierina per segnalare posizione irregolare del bomber ligure. Al 84ᄡ Gerbo salta Crivello con una doppia finta, la sfera finisce a mezzᄡaltezza verso Iemmello, che dopo essersi ben inserito manda i satanelli in vantaggio e fa esplodere lo Zaccheria. Reazione Spezia: allᄡ 86ᄡ su calcio dᄡangolo Da Cruz, appena dentro lᄡarea, colpisce con violenza la sfera che finisce contro il braccio del numero 14 rossonero Martinelli, sul rimbalzo Leali respinge lontano con un pugno. Cᄡera da assegnare un calcio di rigore a favore degli ospiti, davvero fortunato il Foggia in questa circostanza. Al 95ᄡ arriva il fischio finale di Pillitteri.

Il Foggia, sostenuto dal pubblico dello Zaccheria presente in circa 10000 unit�, riesce ad avere la meglio su uno Spezia rinunciatario, ci si aspettava di pi� dalla squadra allenata dal tecnico Marino, che per� pu� giustamente recriminare su due episodi male interpretati dal signor Pillitteri. I rossoneri sono adesso a sole 3 lunghezze dalla zona salvezza, aspettando i risultati delle restanti gare della 32^ giornata di B.

Tabellino

Foggia – Spezia 1-0
84メ Iemmello (Fog)

Foggia (3-5-1-1): Leali; Martinelli, Billong, Ranieri; Zambelli (82メ Cicerelli), Gerbo, Agnelli (65メ Busellato), Deli, Kragl; Galano (56メ Iemmello); Mazzeo
A disposizione: Noppert, Loiacono, Arena, Ngawa, Chiaretti, Boldor, Matarese
All.: Sig. Gianluca Grassadonia

Spezia (4-3-3): Lamanna; Vignali, Capradossi, Ligi, Crivello; Bartolomei, Ricci (85メ Galabinov), Maggiore; Da Cruz, Okereke, Gyasi (76メ Pierini)
A disposizione: Manfredini, Barone, Brero, Augello, De Francesco, Terzi, De Col, Figoli, Suleiman, DメEramo
All.: Sig. Pasquale Marino

Arbitro: Sig. Luigi Pillitteri di Palermo
1メ Assistente: Sig. Gianluca Sechi di Sassari
2メ Assistente: Sig. Filippo Bercigli di Valdarno
Quarto Uomo: Sig. Francesco Fourneau di Roma 1

Ammoniti: 34メ Zambelli (Fog), 35メ Ricci (Spe), 41メ Gyasi (Spe), 73メ Maggiore (Spe), 74メ Ligi (Spe), 80メ Ranieri (Fog)
Espulsi:
Foto: Antonello Forcelli