Foggia, ecco la decisione del Collegio di Garanzia del CONI

0
75 views

Accolto il ricorso di Franco Sannella e quindi annullata l�inibizione per un anno, accolto anche il ricorso della societ� Foggia Calcio in merito alla questione penalizzazione, e quindi ci sar� una rimodulazione della stessa, che per� � affidata alla Corte Federale d�Appello dopo che verranno depositate delle motivazioni del Collegio di Garanzia. Respinto invece il ricorso di Fedele Sannella, per cui rimane l�inibizione di tre anni. In sostanza ci sar� sicuramente una ulteriore restituzione di punti al Foggia, la cui entit� � per� ancora da quantificare. Senza dubbio una buona notizia per i tifosi rossoneri.

Di seguito riportiamo il comunicato ufficiale del Collegio di Garanzia del CONI:

La Seconda Sezione del Collegio di Garanzia, presieduta dal prof. Attilio Zimatore, all�esito della sessione di udienze che si � tenuta oggi, ha assunto le seguenti determinazioni:

1) Ha respinto il ricorso presentato, in data 21 settembre 2018, da Fedele Sannella contro la Procura Federale FIGC, la Societ� Virtus Entella Srl e nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e della Procura Generale dello Sport c/o il CONI, per la riforma e/o l�annullamento della decisione della Corte Federale d�Appello FIGC, di cui al C.U. n. 022/CFA del 22 agosto 2018, limitatamente alla parte in cui ha statuito e riconosciuto la responsabilit� del ricorrente per aver impiegato, nell�attivit� gestionale e sportiva del Foggia Calcio s.r.l., somme derivanti dalla commissione di attivit� illecite, infliggendogli la sanzione della inibizione per 3 anni;

2) Ha accolto il ricorso presentato, in data 21 settembre 2018, da Francesco Domenico Sannella contro la Procura Federale FIGC, la Societ� Virtus Entella Srl e nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), della Corte Federale d�Appello FIGC e della Procura Generale dello Sport c/o il CONI, per la riforma e/o l�annullamento della decisione della Corte Federale d�Appello FIGC, di cui al C.U. n. 022/CFA del 22 agosto 2018, limitatamente alla parte in cui ha statuito e riconosciuto la responsabilit� del ricorrente per non aver controllato le vicende contabili della Societ� Foggia Calcio S.r.l., infliggendogli la pena dell�inibizione per un anno; PER L�EFFETTO, HA ANNULLATO LA DECISIONE IMPUGNATA;

3) Ha accolto e, per l�effetto, rinviato alla CFA FIGC, nei sensi di cui in motivazione il ricorso presentato, in data 21 settembre 2018, dalla societ� Club Foggia Calcio S.r.l. nei confronti della Procura Federale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e della societ� Virtus Entella S.r.l. avverso la decisione della Corte Federale d�Appello, Sezioni Unite, della FIGC, pubblicata con C.U. n. 022/CFA del 22 agosto 2018, che ha riformato la decisione resa in primo grado dal Tribunale Federale Nazionale – Sez. Disciplinare -, di cui al C.U. n. 1/TFN del 2 luglio 2018, e, per l�effetto, ha irrogato, in capo alla suddetta societ�, la sanzione della penalizzazione di 8 punti in classifica da scontare nella s.s. 2018/2019, in luogo dei 15 punti irrogati dal Giudice di primo grado endofederale, per la violazione dell�art. 4, comma 1, CGS – a titolo di responsabilit� diretta, per le condotte contestate al dott. Adolfo Lucio Fares (in qualit� Presidente e legale rappresentante della ricorrente) – e dell�art. 4, comma 2, CGS – a titolo di responsabilit� oggettiva, per le condotte contestate, tra gli altri, ai sigg. Ruggiero Massimo Curci, Fedele Sannella e Francesco Domenico Sannella.

fonte: coni.it