Foggia-Spal: interviste di fine partita

0
17 views

A fine gara, l�allenatore spallino, Notaristefano, � abbastanza soddisfatto della prova dei suoi giocatori: �Mi dispiace molto per il Foggia che non � affatto una squadra da playout, ma noi oggi abbiamo sbagliato poco o niente. Avevamo preparato la gara molto bene e siamo stati concreti nel non concedere profondit� ai nostri avversari. Il merito � nostro, siamo stati bravi a metterli in difficolt�. Tra l�altro la vittoria � importante anche perch� ci permetter� di partecipare alla TIM Cup nella prossima stagione. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi che sono un gruppo straordinario�
Un grande girone di ritorno per la Spal che � stata una delle squadre che hanno realizzato pi� punti dopo il giro di boa: �purtroppo rimane il rimpianto di aver sbagliato solo le partite che ci avrebbero permesso addirittura di agganciare la zona playoff�
Poi una riflessione sul futuro: �In settimana mi sentir� con i vertici societari e si discuter� della mia permanenza a Ferrara�

In casa rossonera, delusione per la cocente sconfitta. Mister Ugolotti si presenta in sala stampa per spiegare cosa � accaduto dal suo punto di vista: �Sapevo che si sarebbe trattato di una partita difficile, ma non riesco nemmeno a commentare ci� che � successo. Siamo tornati ad essere la squadra che eravamo due mesi e mezzo fa, timorosi, spaventati. Alla prima difficolt� ci siamo disuniti. Dobbiamo resettare tutto, e fare in modo di non sprecare la seconda occasione (playout, ndr) come abbiamo fatto con quella di oggi�
Il Foggia purtroppo si � complicato la vita da solo e questa � la mazzata pi� grossa dal punto di vista psicologico: �Bisogner� lavorare molto sulla testa dei calciatori, � difficile ma non impossibile�
Campionato quindi non ancora finito, toccher� giocare gli spareggi: �I playout sono qualcosa di diverso da quello che � stato il campionato, tutto viene azzerato e non si possono fare calcoli�
Alcune scelte sulla formazione iniziale e sulle sostituzioni a partita in corso hanno suscitato qualche perplessit�: �Il non utilizzo di Colomba? Durante la settimana ho visto bene Velardi e ho preferito far giocare lui. Il problema � che oggi non abbiamo giocato da Foggia. Anche i cambi non sono stati azzeccati e mi prendo tutta la responsabilit�. Dopo il primo gol la squadra si � disunita.�

Anche il Direttore Generale Francavilla � deluso: �abbiamo perso in casa l�occasione di chiudere il campionato. Il punto di penalizzazione non ha inciso perch� era la partita di oggi ad essere fondamentale. Non c�entra neanche la partita col Potenza. Probabilmente il fatto che la Spal fosse al 95% salva deve aver fatto pensare che la partita di oggi fosse semplice. In settimana qualche socio si era sbilanciato ma l�ho fatto anche io nella mia mente. Il fallo da rigore? Direi che si � trattato di un fallo di frustrazione. Tanta delusione e tanta amarezza. I playout? Questa volta giochiamo il ritorno in casa e abbiamo il favore della classifica.�
Due parole su ci� che � successo all�inizio del secondo tempo: �Squalifica del campo? No, non rischiamo niente. Credo anche che i nostri tifosi potranno recarsi ad Avezzano per la gara di andata dei playout. Il discorso societario? Va in secondo piano per ora, almeno fino al 30 maggio. Posso solo dire che due giorni fa c�� stata una operazione societaria nella quale sono state coperte le perdite del vecchio bilancio. I soci sono ancora otto e tutti hanno coperto in base alla quota in loro possesso.�