Giannini ne fa 13 alla Berretti e passa al 4-4-2

0
44 views

Nel pomeriggio il Foggia ha fatto “13” giocando allo “Zaccheria” l´amichevole infrasettimanale contro la Berretti allenata da Giulio Forte. 13 a 0 il risultato finale, con gol di Filippi (2), Da Silva (2), Cellini e Mounard, nel primo tempo e di Di Gennaro, La Porta (4) e Ban (2) nella ripresa. L´indicazione più attesa da questo match di allenamento riguardava il modulo tattico adottato da Giannini, il quale, come era prevedibile, ha provato per tutta la gara il 4-4-2. Uno schieramento che al 99% utilizzerà domenica prossima a Benevento. Si tratta di un 4-4-2 che spesso si trasforma in 4-3-1-2, con Mounard a sostegno delle punte e che a volte diventa il terzo attaccante. Giannini, insomma, proverà a coprirsi maggiormente a centrocampo, sperando nelle intuizioni di Mounard per la fase offensiva. Nella partitella di oggi, nel primo tempo (quella che esclusi i difensori centrali potrebbe rappresentare la formazione di partenza per la gara in Campania), il tecnico rossonero ha schierato Sapienza, Pagliarulo, Tomei e Filippi in difesa, Cichella, Stefani, Moro e Mounard a centrocampo e Da Silva e Cellini in attacco. Nella ripresa sono entrati tutti gli altri, tranne Catalano (difficilmente recuperabile per domenica) e Galeotti. Erra, invece, per un risentimento muscolare ha giocato soltanto venti minuti.
Tema tattico in evoluzione, dunque, in casa Foggia. Giannini è ancora alla ricerca del modulo giusto. Nelle sue idee c´è il chiodo fisso del 4-3-3, ma probabilmente con i giocatori a disposizione difficilmente riuscirà a riproporlo. (nella foto il primo gol di Filippi)