Grassadonia: “Dobbiamo esserci con la testa ed affrontarla nel giusto modo”

0
108 views

Lᄡallenatore del club rossonero Gianluca Grassadonia questa mattina in sala stampa ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Non sono soddisfatto della prova con il Brescia, c�� da fare di pi�. Non possiamo appellarci solo agli errori arbitrali, ma bisogna capire che in alcune situazioni bisogna applicarsi di pi� ed essere un po� pi� cattivi… di tempo ne resta poco. Martinelli � a disposizione, ha lavorato in parte la scorsa settimana, mentre in questa si � allenato a pieno ritmo. Greco � squalificato e col dottore valuteremo altre ipotetiche indisponibilit�. In classifica mancano 7 partite, ma � sicuramente pi� importante quella di domani, � fondamentale tornare alla vittoria… domani � ´la partita´! Bisogna saper leggere le situazioni in campo contro una squadra forte, di grande qualit� e velocit�. La squadra ha lavorato bene ed in serenit�. Ancora una volta voglio cercare di invitare la gente, per fare in modo che lo stadio si riempia… poi toccher� a noi farci trascinare verso la vittoria.
Le sconfitte non aiutano, la prestazione con il Brescia � stata discreta, l�atteggiamento ottimo, ma ci� non basta. Abbiamo analizzato le varie negativit�, ci vuole pi� ferocia soprattutto in situazioni che possono sembrare semplici. Domani dobbiamo focalizzarci sulla partita senza pensare alle restanti, ci servono assolutamente punti. Dobbiamo fare 4 vittorie, il prima possibile, come se non ci fossero altre partite dopo. Lo Spezia � una squadra che ci crede sino alla fine, � riuscita a recuperare il risultato contro il Benevento ed in altre occasioni. A livello tattico dobbiamo essere compatti, avere il cuore , i nervi saldi e procedere con grande fiducia.
Mi aspetto delle vittorie in queste 7 gare, se esse non sono arrivate fino ad ora vuol dire che non siamo stati bravi ad andarcele a prendere. Loro giocano sereni, mentre noi abbiamo un fardello pensante… dobbiamo vincere. Dobbiamo esserci con la testa ed affrontarla nel giusto modo. Temo la loro organizzazione, hanno dei canoni ben precisi ed un impronta ben chiara grazie all�allenatore Marino. Egli sfrutta tutte le caratteristiche dei calciatori e la squadra che allena meriterebbe una classifica migliore. In questo momento penso sia giusto continuare sullo stesso modulo, abbiamo le idee chiare su chi giocher�. Io valuto i calciatori per come si allenano ed approcciano alla settimana, chi ha il giusto atteggiamento viene scelto. Questa situazione � complicata da gestire e la testa conta davvero tanto.
Da campano dico che ci vuole la �cazzimma�, ci vuole cuore ed atteggiamento giusto, dobbiamo essere bravi a saper interpretare la gara… non � una partita da dentro o fuori, ma conta davvero tanto.
La testa in queste situazioni � la componente fondamentale, non voglio vedere o fare tabelle, dobbiamo fare il nostro percorso senza guardare le altre squadre, concentrati su quello che � il nostro cammino. Dobbiamo scalare verso l�alto senza pensare dove vogliamo o dove possiamo arrivare. Pensiamo a vincere domani, poi guarderemo la classifica e vedremo cosa hanno fatto gli altri.
Questa settimana � stata migliore dell�altra dal punto di vista dell�intensit�, ho lasciato mezza giornata in pi� ai ragazzi per far recuperare loro le energie. Dobbiamo essere bravi a giocare da squadra, lo Spezia ti fa correre a vuoto, dobbiamo ragionare e non buttarci in avanti senza usare la testa… � una signora squadra, ma domani saremo bravi noi a fare le cose nel modo giusto. Il mio sentimento � quello di salvare il Foggia, abbiamo bisogno della spinta dei nostri tifosi, come ieri durante l�allenamento, per raggiungere il risultato.

Foto: Federico Antonellis