Grassadonia: “Dobbiamo sentire addosso questa maglia e difenderla da tutti”

0
122 views

Dopo la consueta rifinitura di preparazione alla gara, il mister Gianluca Grassadonia ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in sala stampa:

Un�idea sulle differenze di punti tra casa e trasferta ce l�ho. La partita di Venezia � stata devastante, perderla � stato brutto e metabolizzarlo ancor di pi�… Leali non si � sporcato i guanti e la partita � stata fatta nel modo giusto, chiudendo il Venezia nella propria met� campo. Questa squadra deve ancora migliorare negli atteggiamenti. Questa gara ha ancora pi� importanza rispetto alla precedente in casa, per tanti motivi… tocca a me dare la convinzione alla squadra, che deve dare ci� che meritano i tifosi. Vi posso assicurare che ci sono voluti giorni per buttar gi� la sconfitta col Venezia, vincere ci avrebbe fornito una classifica diversa, ma dobbiamo pensare positivo. La difficolt� della gara � dal punto di vista mentale, � una partita dal non ritorno, ci vuole grande testa e maturit�… come la squadra ha dimostrato dal mio ritorno, dobbiamo sentire addosso questa maglia e difenderla da tutti… giocare veramente con il cuore.
Chiedo alla squadra di lavorare sui particolari con l�atteggiamento giusto. Non possiamo fermarci, non possiamo pensare alla sfortuna, perch� continuando cos� non raggiungeremo la salvezza. Ci vuole grande lucidit� nelle scelte, questo � il mio compito. Sento la responsabilit� di dover salvare il Foggia. La squadra da un punto di vista dell�approccio ha dimostrato serenit� e di voler a tutti i costi la vittoria. Per quanto riguarda far giocare sempre la stessa formazione, io credo nel momento storico dei singoli, i giocatori schierati possono cambiare, perch� vedo la squadra lavorare durante la settimana. Chi era con noi e ha vissuto il post gara con il Venezia sa come sono stati male i ragazzi, loro sentono veramente la maglia del Foggia sulla pelle.
Noi abbiamo calciato 7 volte in porta a Venezia, non penso sia questione di determinazione. Ci sono state diverse occasioni a nostro favore ed abbiamo guadagnato tanti calci di punizione dal limite, sono stati bravi anche gli avversari. Luned� scender� in campo chi star� meglio. Qualcuno si � allenato oggi per il primo giorno, altri sono fermi… abbiamo delle situazioni che ci danno problemi, ma noi ci metteremo la testa e soprattutto il cuore.
Zambelli sta giocando da tre settimane con una costola fratturata e ci� gli porta degli scompensi muscolari; Deli lo stiamo valutando… oggi � stato fermo e vedremo al massimo dopodomani se portarlo almeno in panchina. Il Livorno ha 3 caratteristiche fondamentali: sono molto bravi sulle transizioni e ripartono bene; anche sulle seconde palle sono micidiali. Per entrambe � la partita dell�anno. Ho le idee chiare su chi schierare, tranne qualche dubbio su chi portare in panchina. La presenza della propriet� all´ultimo allenamento ci ha fatto tanto piacere, stasera o domani sera ceneranno con noi.
Ho appeso al muro gli articoli dei calciatori del Livorno, sia in casa che fuori dipende tutto da noi e dobbiamo essere bravi a trascinare il pubblico. Ci vuole un approccio importante e grande concentrazione, attraverso gli atteggiamenti in campo, perch� alla fine i particolari fanno la differenza. A me non interessa chi segna, mi interessa chi lotta per questa maglia, devono fare ci� che facciamo durante la settimana, non � abbastanza quanto fatto fin ora. Deve passare il messaggio nella nostra mente che dobbiamo fare di pi�. Questa partita � determinante per il nostro obiettivo e non va sbagliata, altrimenti dopo diventerebbe molto complicato. Fare il massimo in queste 5 partite � importantissimo, fare i punti ovunque � il segreto. Questa voglia e determinazione vanno bene, ma non bastano, per me fare il massimo significa guadagnare i 3 punti.
Galano � stato ingenuo, ha a cuore molto le sorti del Foggia e vuole bene davvero a questa squadra, � abbattuto e sa di aver sbagliato… la piazza ha il diritto di arrabbiarsi, ma in questo momento noi abbiamo bisogno di tutti, dobbiamo mettere da parte questa situazione. Ha capito di essere andato oltre ed oggi abbiamo preferito non farlo presenziare sotto la tribuna est.
Non dico chi giocher�, il Venezia ha giocato nella sua met� campo e nonostante questo abbiamo avuto delle palle goal prima che si chiudessero definitivamente. Dovevamo sfruttare meglio varie situazioni. Dobbiamo esser bravi con il Livorno a sfruttare l�episodio a favore nostro in questa gara. Abbiamo visto le caratteristiche di Diamanti, l´abbiamo studiato bene ed � un giocatore che � di un�altra categoria… ma non � solo lui il pericolo. Per� poi c�� il Foggia con le sue caratteristiche e la sua mentalit� giusta.

Foto: Federico Antonellis