Grassadonia in conferenza: percorso lungo ma lavoriamo con grande entusiasmo

0
44 views

Stamattina abbiamo ricevuto una notizia positiva, siamo partiti con grande entusiasmo. Il gruppo � carico e disponibile, ha una grande voglia di fare bene. Stiamo lavorando molto sui particolari,siamo davvero molto soddisfatti perch� sono riusciti a calarsi alla perfezione in quella che � la mia mentalit� e modo di lavorare. Siamo in una fase particolare, stamattina abbiamo lavorato con otto calciatori ma cerchiamo di ottimizzare il lavoro e di gettare le basi per un percorso imporatante. I ragazzi vengono chiaramente da un periodo di inattivit�, ma stanno lavorando al meglio. L�entusiasmo si percepisce, per me non � una novit� perch� conosco la piazza. Ma tutto ci� non fa altro che motivarci sempre di pi�. Stiamo stabilendo un rapporto schietto con i ragazzi, dirci sempre tutto e lavorare tutti insieme. Il mercato � in continua evoluzione. Qualcosina bolle in pentola, ma io mi sono limitato a chiedere al direttore le caratteristiche che mi interessano, non i nomi. Mi piacerebbe poter allenare qualcuno dei ragazzi allenati la stagione scorsa, ma se ci� dovesse accadere sarebbero solo un paio al massimo. I giocatori bravi bisogna farli giocare, sono convinto che arriveranno giovani bravi. Il giovane da grande entusiasmo, il nostro compito sar� quello di farli crescere al meglio. Chiaro che avremo bisogno anche di calciatori di esperienza che possano, in qualche modo, fare da chioccia. Anche i ragazzi che sono attualmente in rosa e che magari non rientrano nei piani, sono dei professionisti e si stanno allenando come tali. Ho ribadito ai miei ragazzi il concetto di lavorare in campo, senza farci condizionare da ci� che accade fuori. Sono altrettanto convinto che bisogna sempre essere autocritici, trasformare le
negativit� in positivit�, senza ripetere magari errori commessi in precedenza. Tutto viene con il lavoro. Al momento stiamo lavorando molto sulla fase difensiva, anche se al momento � davvero una fase di conoscenza. Noi dobbiamo essere bravi ad essere concentrati sul nostro lavoro, su quello che facciamo nel campo. Chiaramente i ragazzi devono essere bravi a seguire quelli che sono i miei dettami, io considero ognuno di loro importantissimo, ma ci sono delle regole alla base della creazione di un gruppo sulle quali davvero non transigo. Questa � una rosa che va completata in toto, in ogni reparto va aggiunto qualcosa. Valuteremo anche le situazioni personali e singole, ma chiunque ha intenzione di rimanere a Foggia deve essere convinto al massimo.Nessuno ha chiesto di essere ceduto, saranno valutati da me e dal mio staff costantemente. Questa � una squadra che ha grande qualit�, abituata a fare un certo tipo di calcio. Da questo dobbiamo ripartire, ma � chiaro che cercher� di inserire gradualmente le mie idee. Arriveranno giocatori giovani, in grado di crescere con noi. Ma ci� non toglie che ci saranno giocatori di grande esperienza ad aiutarli. Cerchiamo giocatori di qualit� e di personalit�, soprattutto nel ruolo lasciato libero da Greco e Agazzi. Non incider� l�et� nella scelta, sono convinto che se un giovane ha qualit� ha solo bisogno di crescere. Ma non ci saranno assolutamente vincoli di et�. Gerbo � un giocatore versatile, ha concetti di gioco, si adatta in ogni posizione, ma questo vale davvero per tutti quelli che attualmente ho a disposizione. Mi
piace che le mie squadre abbiano equilibrio, che mantengano costanza in tutte le gare della stagione, senza avere picchi vero lメalto o verso il basso. Lavoriamo tanto anche su questo. In questi primi giorni stiamo lavorando su una linea a tre, in mezzo al campo siamo davvero contati, in avanti lavoriamo con i ragazzi in maniera orizzontale. Cambiare struttura di gioco crea confusione, quindi al momento lavoriamo su questa base. Se dovessero arrivare giocatori
in grado di adattarsi a pi� moduli, lavoreremo meglio anche su questo. Adesso siamo davvero pochi, ne siamo in venti compresi i portieri e alcuni ragazzi della primavera. Mi piacerebbe che in ritiro possa raggiungerci qualche nuovo acquisto, in modo da lavorare al meglio. Ma non mi piace lavorare su una rosa numerosa, ma su una rosa formata da due giocatori per reparto, in modo da aumentare al massimo la competitivit�