I rossoneri superano l’esame Andria. Ferrante: “Il Foggia più bello della stagione”

0
140 views
I giocatori del Foggia esultano dopo il gol di Curcio

Un Foggia finalmente affamato quello sceso in campo nel pomeriggio di ieri sul campo dell’Andria. Reduci da due pareggi consecutivi contro Latina e Juve Stabia, i rossoneri hanno letteralmente strapazzato a domicilio i padroni di casa con un netto 0-3.

In gol un ritrovato Alessio Curcio, che giorno dopo giorno sta assimilando i concetti tattici di mister Zeman e l’inedito ruolo di esterno sinistro nell’attacco a tre del boemo, Alexis Ferrante, sempre più dominante al centro del tridente, giunto già alla terza marcatura stagionale in appena cinque presenze, e Davide Merola, vera sorpresa lì davanti in questo primo scorcio di campionato.

Si è detto molto soddisfatto Zdenek Zeman al termine del match, che ha commentato così: “La squadra mi è piaciuta, è entrata in campo con personalità e voglia di vincere. Oggi siamo riusciti a fare bene. A me interessa che la squadra giochi, sin dall’inizio, con la mentalità giusta. Continuando di questo passo e migliorando ancora credo che saremo in grado di competere con chiunque”.

E su Curcio chiarisce: “Non conta solo quando fa gol. E’ un giocatore esperto, di talento e con una grande tecnica. Insieme a Ferrante sono di categoria superiore”.

Felice, per il gol e per la prestazione, anche lo stesso centravanti argentino, che ai microfoni dichiara: “Penso che oggi abbiamo fatto la gara migliore dall’inizio della stagione. Non abbiamo preso gol e lo abbiamo fatto al momento giusto. Insomma, stiamo crescendo. Ascoltiamo tutto quello che il mister ci dice e cerchiamo di metterlo in pratica”.

Chiude, infine, con una dedica: “E’ per i miei figli, per la mia famiglia che oggi era qui. Il gol e la vittoria vanno a loro”.