Il Foggia cade a Crotone: 4-1 per i calabresi

0
49 views

Il Foggia cade per 4-1 a Crotone: dopo il vantaggio firmato da Faraoni al 31´, i padroni di casa hanno dilagato nella ripresa con le marcature di Firenze al 49´, Nalini al 54´ e Rohden al 64´, prima della rete della bandiera ospite realizzata da Mazzeo al 93´.

Stroppa schiera un 3-5-2 con Cordaz in porta; Cuomo, Sampirisi e Marchizza in difesa; centrocampo composto da Benali al centro, Rohden e Firenze mezzali, Faraoni e Martella esterni; in attacco spazio al duo composto da Nalini e Budimir.
Russo, che sostituisce lo squalificato Grassadonia, mette in campo il Foggia con il 3-5-1-1 che vede Bizzarri tra i pali; linea difensiva composta da Tonucci e Martinelli ai lati di Camporese; mediana a 5 formata da Loiacono e Kragl sulle corsie laterali, Agnelli, Carraro e Cicerelli interni; Chiaretti ad agire tra le linee a supporto della prima punta Mazzeo.

Parte meglio la squadra locale, con Firenze che al 5´, su calcio di punizione dai 25 metri leggermente decentrato sulla destra, supera la barriera ma trova la deviazione in calcio d´angolo da parte di un attento Bizzarri.
Al 12´ Faraoni non riesce ad inquadrare lo specchio della porta dal limite ma il Foggia poi ha una ghiotta occasione per trovare il vantaggio al 18´: Cordaz, dopo aver sbagliato un passaggio verticale intercettato da Cicerelli, nega la gioia del gol al calciatore rossonero, con Mazzeo che si vede poi respingere da Sampirisi il nuovo tentativo a rete.
Dopo il colpo di testa alto di Budimir dal limite dell´area piccola sul cross di Nalini al 21´, al 31´ il Crotone sblocca la partita: su un nuovo cross dalla destra, questa volta di Martella, Faraoni lascia partire un destro di piatto che passa tra le gambe di Kragl e termina poi alle spalle di uno spiazzato Bizzarri.
Al 34´ Mazzeo spedisce alto con la testa il calcio di punizione battuto dalla trequarti sinistra da Kragl, mentre al 41´ Cicerelli cerca direttamente il gol da calcio di punizione molto defilato spedendo per� anch´egli oltre la traversa.
Le ultime due emozioni dei primi 45 minuti sono di marca rossoblu: Nalini e Firenze trovano per� attento Bizzarri, che nel primo caso respinge e nel secondo blocca i tentativi avversari.

Alla prima conclusione della ripresa il Crotone raddoppia: al 49´ Firenze punta Tonucci e lascia poi partire un tiro a giro con il destro che non lascia scampo al portiere argentino.
Russo inserisce al 52´ Gori al posto di Loiacono, aumentando l´offensivit� del Foggia che per� al 54´ subisce ancora: Martinelli sbaglia un controllo sulla trequarti e serve inavvertitamente Nalini, il quale lascia partire un pallonetto di prima intenzione dai 30 metri che batte per la terza volta un Bizzarri decisamente posizionato troppo avanti rispetto alla propria porta.
Dopo una pausa forzata di circa 7 minuti a causa dello spegnimento dei riflettori posizionati nello spazio che divide la tribuna centrale dalla Curva Sud dell´impianto calabrese, al 64´ il Crotone cala il poker: Rohden effettua un uno-due con Nalini, si incunea nell´area rossonera e, dopo aver saltato Camporese in slancio, incrocia con un destro in spaccata e supera nuovamente Bizzarri.
Il Foggia prova a reagire con Chiaretti che, a cavallo del 66´, prima si vede respingere un tiro da Sampirisi e poi calcia alto sulla porta difesa da Cordaz.
Al 73´ Nalini cerca nuovamente un pallonetto dai 30 metri ma Bizzarri questa volta non si fa sorprendere e devia in angolo, mentre l´esperto portiere argentino blocca il tentativo di Rohden allo scoccare della mezz´ora della ripresa.
Al minuto 82 Kragl ci prova con il destro, spedendo alto e raccogliendo i fischi dei suoi ex tifosi.
All´85´ Faraoni ci prova da pi� di trenta metri, ma la mira � imprecisa, mentre, sull´azione seguente, Cordaz � attento sul tiro da fuori di Chiaretti.
Nel corso dei 9 minuti di recupero concessi dal direttore di gara, il Foggia riesce a siglare il gol della bandiera: Chiaretti viene steso in area di rigore da Faraoni ed il Sig. Minelli decreta il tiro dal dischetto, dagli 11 metri si presenta Mazzeo che spiazza Cordaz e sigla la sua prima rete stagionale.
Al 98´ Mazzeo sfida in due occasioni Cordaz, prima dopo una sponda di Chiaretti e poi con un tiro dai 25 metri, ma in entrambi i casi il portiere dei calabresi riesce a dire no.
Prima del fischio finale ci prova anche Agnelli dalla distanza con Cordaz che devia in angolo.

Il Crotone trova la prima vittoria del suo campionato dopo la sconfitta per 3-0 subita contro il Cittadella.
Il Foggia non riesce ad allungare la propria serie positiva, incappando nella prima sconfitta nel torneo.

Tabellino

Crotone – Foggia 4-1
31´ Faraoni (Cro), 49´ Firenze (Cro), 54´ Nalini (Cro), 64´ Rohden (Cro), 93´ rig. Mazzeo (Fog)

Crotone (3-5-2): Cordaz; Cuomo, Sampirisi, Marchizza; Faraoni, Rodhen, Benali, Firenze, Martella (78´ Molina); Nalini (82´ Stoian), Budimir (70´ Simy)
A disposizione: Festa, Figliuzzi, Curado, Crociata, Zanellato, Valietti, Spinelli
Allenatore: Sig. Giovanni Stroppa

Foggia (3-5-1-1): Bizzarri; Tonucci (76´ Ranieri), Camporese, Martinelli; Loiacono (52´ Gori), Agnelli, Carraro, Cicerelli (85´ Gerbo), Kragl; Chiaretti; Mazzeo
A disposizione: Noppert, Sarri, Cavallini, Rubin, Boldor, Arena, Ram←
Allenatore: Sig. Salvatore Russo

Arbitro: Sig. Daniele Minelli di Varese
1´ Assistente: Sig. Edoardo Raspollini di Livorno
2´ Assistente: Sig. Vittorio Di Gioia di Foligno
Quarto Ufficiale: Sig. Alberto Santoro di Messina

Ammoniti: 10´ Tonucci (Fog), 34´ Benali (Cro)
Espulsi: /