Il Foggia espugna il Massimino: le parole dei protagonisti

0
368 views
Il Foggia esulta dopo il triplice fischio

Straborda di gioia il tecnico rossonero Marco Marchionni, che gongola analizzando la vittoria dei suoi al Massimino di Catania:

“E’ la vittoria di tutto il gruppo, da chi va in campo a chi lavora dietro le quinte per far si che i ragazzi stiano bene. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, con attenzione, fame, sacrificio e cinismo. Siamo arrivati a Catania convinti di sovvertire ogni pronostico e così è stato, contro una squadra forte ed inizialmente costruita per vincere il campionato. Ibou? Io sono certo di quello che può dare, così come di tutti i ragazzi che alleno giornalmenteAdesso ci godiamo questa vittoria e da domani testa al derby”.

E’ l’autentico mattatore di giornata Ibourahima Balde, attaccante spagnolo oggi decisivo con la sua doppietta:

“Non abbiamo mai dato peso a chi ci dava per spacciati ed oggi abbiamo dimostrato di essere in grado di giocarcela con chiunque quando mettiamo in campo le nostre qualità. La doppietta di oggi è la più bella, soprattutto perchè decisiva e ringrazio chi mi ha messo nelle condizioni di realizzarla. La dedico alla mia famiglia, a mio fratello Keita e a tutti i tifosi del Foggia”.

Sempre determinante nelle vittorie rossonere, Alessio Curcio, oggi in gol, ha dichiarato:

Mi sento bene, sono concentrato sul momento e questo mi aiuta molto. Per continuità è una delle più belle stagioni che abbia mai giocato. La partita di oggi è stata combattuta da entrambe le squadre. Il Catania ha lottato per vincere nonostante avesse due risultati a disposizione. È stata una grande vittoria del gruppo, non dimentichiamo che abbiamo fuori dei calciatori per infortunio e per Covid, quindi mi piace sottolineare che sia di tutti e soprattutto contro ogni pronostico. Ho letto che saremmo venuti qui in gita. Beh, devo dire che la gita è andata piuttosto bene. Il gol di oggi lo dedico alla mia famiglia e alla mia ragazza, che mi sono sempre vicini in ogni momento“.