Il Foggia ritrova i tre punti: 1-2 a Chiavari contro la Virtus Entella

0
28 views

Il Foggia batte 1-2 l´Entella al “Comunale” di Chiavari e ritorna a respirare mettendo la testa fuori dalla zona play-out. Rossoneri in vantaggio grazie ad una perla balistica di Kragl che non lascia scampo a Iacobucci al 32´. Il raddoppio porta la firma di Mazzeo che al 58´ trova la zampata vincente su un cross basso di Kragl dalla sinistra. All´86´ La Mantia accorcia le distanze regalando qualche speranza ai padroni di casa che, nei minuti di recupero, colpiscono un palo a Guarna battuto.

Aglietti schiera il suo 4-3-3 con Iacobucci in porta; difesa con Belli e Brivio terzini, Ceccarelli e Pellizzer centrali; a centrocampo Di Paola � il mediano tra le mezzali Acampora e Crimi; in attacco si muove da prima punta La Mantia tra Gatto e De Luca.
Stroppa risponde con un 3-5-2 che vede Guarna tra i pali; linea difensiva con Tonucci, Camporese e Loiacono; a centrocampo si muovono Gerbo, che sostituisce Zambelli che risente di un affaticamento muscolare nel riscaldamento, e Kragl esterni, con Agnelli e Deli mezzali ai lati del playmaker Greco; in attacco spazio al tandem formato da Nicastro e Mazzeo.

Parte meglio il Foggia che al 6´ lascia partire il primo tiro in porta con Iacobucci che non ha per� problemi sul tentativo strozzato di Deli.
Ci prova dalla distanza Kragl al 9´ ma il tiro viene deviato in corner.
Guarna blocca poi con tranquillit� il colpo di testa di La Mantia al 12´, mentre ha qualche difficolt� in pi� Iacobucci sulla bordata da fuori area di Mazzeo, deviata in angolo. Sugli sviluppi dello stesso corner, Loiacono spara a lato dal vertice destro dell´area piccola.
Al 19´ il diagonale di Gatto sibila vicino al palo.
Non accade poi nulla di particolare fino al 32´ minuto in cui il Foggia sblocca la partita: Kragl lascia partire un gran tiro dai 30 metri che va a spegnersi nell´angolo alto alla sinistra di un impotente Iacobucci, che pu� solo seguire con lo sguardo il pallone che gonfia la rete.
Occasione ghiotta poco dopo per l´Entella, quando Gatto sfrutta l´errore di Gerbo a centrocampo, recupera il pallone e crossa al centro dove per� La Mantia e Brivio si disturbano a vicenda e depositano sul fondo.
Al 35´ Agnelli va vicinissimo invece al raddoppio, calciando al volo un pallone precedentemente respinto di testa da Pellizzer e che termina di un soffio oltre il palo alla destra di Iacobucci.
Prima del duplice fischio prima Pellizzer chiude provvidenzialmente su Nicastro e poi la difesa rossonera lavora bene per mettere in fuorigioco La Mantia che aveva comunque messo sul fondo in acrobazia.

La ripresa ha inizio con gli stessi 22 del primo tempo e per la prima vera emozione si deve attendere il 55´, quando la conclusione di Deli, che aveva precedentemente ben scambiato nello stretto con un compagno, viene intercettata da Mazzeo.
Dura poi pochissimi secondi la partita di Diaw che, subentrato a Gatto al 56´ deve lasciare il posto per infortunio a Currarino 120 secondi pi� tardi.
Nel mezzo arriva il gol del raddoppio del Foggia: Greco si inserisce in area e poi serve sulla sinistra Kragl che con un cross basso va a cercare e trovare la zampata di Mazzeo, che sul primo palo anticipa il diretto avversario ed insacca il pallone alle spalle di Iacobucci.
I rossoneri continuano a premere sull´acceleratore con Tonucci che trova l´opposizione del portiere locale al 61´, mentre la mira di Currarino � imprecisa al 63´.
Al 68´ Iacobucci devia in angolo il tiro di Deli, precedentemente deviato anche da Di Paola.
La decisione di Aglietti di inserire Nizzetto al posto di Acampora cambia poi la partita: il numero 7 biancoceleste infatti propone numerosi cross interessanti per La Mantia che prima � impreciso di testa e poi, all´86´, trova il gol sfruttando l´errore di disimpegno di Camporese ed avendo il tempo di controllare di petto prima di battere Guarna.
Quello della Virtus Entella diventa ancora un assedio: al 90´ Guarna respinge con i pugni, nonostante una carica che poi verr� rilevata dal direttore di gara, sui piedi di Brivio, il cui tiro quasi a botta sicura viene respinta. Al 93´, sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti, Tonucci ci mette letteralmente la faccia, venendo colpito involontariamente dal piede destro di Currarrino lanciato in profondit�. Poco prima del fischio finale, Pellizzer colpisce il palo sull´ennesima palla scodellata al centro da Nizzetto in occasione da una punizione dalla trequarti, e poi il tiro di Iacobucci, che si trovava in area di rigore del Foggia, viene respinta da un difensore foggiano senza fallo di mano.

La Virtus Entella subisce la seconda sconfitta consecutiva.
Il Foggia ritrova la vittoria dopo due sconfitte e riesce a mettere la testa fuori dalla zona play-out, anche se con un solo punto di vantaggio sul Cesena 18ᄚ.

Tabellino:

Virtus Entella 1-2 Foggia
32´ Kragl (Fog), 58´ Mazzeo (Fog), 86´ La Mantia (Ent)

Virtus Entella (4-3-3): Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Brivio; Acampora (74´ Nizzetto), Di Paola, Crimi; Gatto (56´ Diaw, 58´ Currarino), La Manti, De Luca
A disposizione: Paroni, Massolo, De Santis, Aliji, Benedetti, Eramo, Ardizzone, Baraye, Aramu
Allenatore: Sig. Alfredo Aglietti

Foggia Calcio (3-5-2): Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Gerbo, Agnelli, Greco (71´ Scaglia), Deli, Kragl (90´ Martinelli); Nicastro (74´ Beretta), Mazzeo
A disposizione: Tarolli, Figliomeni, Fedato, Duhamel, Zambelli, Floriano, Celli, Ram�, Calabresi
Allenatore: Sig. Giovanni Stroppa

Arbitro: Sig. Daniele Martinelli di Roma 2
1ᄚ Assistente: Sig. Vincenzo Soricaro di Barletta
2ᄚ Assistente: Sig. Valerio Vecchi di Lamezia Terme
Quarto Uomo: Sig. Francesco Meraviglia di Pistoia

Ammoniti: 30´ Ceccarelli (Ent), 89´ Kragl (Fog)
Espulsi: /

Nella foto della Lega B, i tifosi del Foggia a Chiavari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui