Pro Vercelli – Ascoli 2-0: il picchio cala a picco

0
30 views

Pro Vercelli e Ascoli Picchio si sfidano sul sintetico dello stadio “Silvio Piola” nella 23esima giornata del campionato di Serie B. I piemontesi sono reduci da quattro sconfitte consecutive, i marchigiani hanno perso 2-1 nell´ultimo turno contro il Cittadella dopo aver chiuso il 2017 con quattro risultati utili di fila.

Cosmi si affida al 3-4-1-2 schierando dal primo minuto Lores Varela alle spalle delle punte di Ganz e Monachello. Sulle corsie laterali ci sono Mogos e Martinho, in mezzo capitan Buzzegoli e Bianchi. Addae viene arretrato sulla linea dei difensori con Padella e Gigliotti, tra i pali Lanni. Cambia modulo anche Grassadonia, 3-5-2 con Pigliacelli in porta e la difesa composta da Alcibiade, Bergamelli e Gozzi. Sugli esterni ci sono Ghiglione e Mammarella, con Vives in cabina di regia coadiuvato da Germano e Castiglia. Coppia d´attacco formata da Morra e Raicevic. Sono oltre 80 i tifosi ascolani nel Settore Ospiti, presente in tribuna anche l´ex allenatore bianconero Fiorin.

La Pro ci prova in avvio con le conclusioni mancine di Castiglia e Mammarella che per� non trovano lo specchio della porta. Superato il quarto d´ora prima chance per gli ospiti: punizione di Buzzegoli per Padella, sponda aerea per Monachello che da ottima posizione non riesce a calciare in maniera pulita. Al 19´ Morra vince un rimpallo al limite dell´area e calcia col destro, sfera abbondantemente out. Subito dopo lo stesso Morra serve di petto in area Raicevic, tiro di controbalzo che non termina troppo distante dall´incrocio dei pali. A met� del primo tempo caparbia penetrazione nel corridoio centrale di Buzzegoli, tocco per Monachello che con il sinistro calcia di poco a lato. Al 26´ la Pro passa in vantaggio: il Picchio non sfrutta al meglio un corner, Martinho non intercetta il pallone a met� campo, si invola in contropiede Mammarella che serve Morra, contrasto vinto con Addae e tocco per Castiglia, rasoterra fulmineo che supera Lanni (quinto centro in campionato per il centrocampista biancoscudato). Prova a farsi vedere Ganz al 35´, destro dal vertice dell´area che va a sbattere sui cartelloni pubblicitari. Sulla ripartenza seguente Germano si fa 50 metri palla al piede e poi scaglia una conclusione debole bloccata da Lanni. Al 38´ tiro-cross insidioso di Mogos dalla corsia di destra, non ci arriva per un soffio in area Ganz. Nel finale di primo tempo incornata da posizione laterale di Ganz ben pescato da Buzzegoli, � attento Pigliacelli.

Ad inizio ripresa Martinho converge dalla sinistra e tira con potenza verso la porta, pallone out non di molto. Tentativo di testa ancora di Ganz su piazzato di Buzzegoli, splendida risposta di Pigliacelli ma l´arbitro Ghersini ferma tutto per un fuorigioco dell´attaccante bianconero. Al 52´ Cosmi toglie proprio Ganz (ancora lontano dalla migliore condizione) ed inserisce Rosseti. Ci prova da fuori ancora Martinho, il portiere della Pro riesce ad opporsi con qualche difficolt�. Al 60´ altra sponda aerea di Mogos per Monachello, sinistro al volo bloccato da un attento Pigliacelli. Al 66´ l´estremo difensore della Pro si supera nuovamente deviando in corner un destro velenoso dai 25 metri di Buzzegoli. Grassadonia toglie l´autore del gol Castiglia e getta nella mischia Pugliese. Al 70´ Cosmi sostituisce un deludente Martinho con l´ex di turno Baldini. Al 77´ Monachello cade in area dopo un legger tocco di Vives, l´arbitro Ghersini lascia proseguire il gioco. Non ce la fa pi� Mammarella, Grassadonia inserisce Berra al posto dell´ex capitano del Lanciano. Nel finale c´� spazio anche per Bifulco e D´Urso rispettivamente al posto di Raicevic e Buzzegoli. Non cambia per� lo spartito della gara, con la Pro Vercelli che gestisce il prezioso vantaggio trovando nel terzo minuto di recupero il gol del raddoppio con una fantastica azione personale di Bifulco che supera tre avversari come birilli battendo poi comodamente Lanni. Finisce con l´undicesima sconfitta del Picchio, la settima in trasferta. I bianconeri scivolano nuovamente all´ultimo posto sempre a quota 20 punti in vista della prossima gara al “Piola” di Novara. I tifosi contestano e Bellini dal Canada ordina immediatamente silenzio stampa e ritiro in Piemonte.

PRO VERCELLI-ASCOLI 2-0

PRO VERCELLI (3-5-2): Pigliacelli 6.5; Gozzi 6.5, Bergamelli 6.5, Alcibiade 7; Ghiglione 6.5, Germano 7, Vives 7, Castiglia 6.5 (67´ Pugliese 6), Mammarella 6.5 (80´ Berra 6); Raicevic 5.5 (81´ Bifulco 7), Morra 7. A disposizione: Marcone, Gilardi, Jidayi, Da Silva, Gatto, Sangiorgi, Gerbi, Della Morte. Allenatore: Grassadonia 7

ASCOLI (3-4-1-2): Lanni 5.5; Padella 5.5, Addae 5.5, Gigliotti 5; Mogos 6, Buzzegoli 5.5 (82´ D´Urso sv), Bianchi 5, Martinho 5 (70´ Baldini 5); Lores Varela 5.5; Ganz 5 (52´ Rosseti 5), Monachello 5.5. A disposizione: Ragni, Venditti, Mengoni, Florio, Pinto, De Santis, Parlati, Castellano, Carpani. Allenatore: Cosmi 5

Arbitro: Ghersini di Genova 5.5

Reti: 26´ Castiglia, 93´ Bifulco

picenotime.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui