IL PERSONAGGIO: Pasquale Luiso, “dobbiamo battere il Foggia”

0
27 views

Non c´è dubbio che Pasquale Luiso, 34 anni, punta centrale in forza al Catanzaro, di esperienza ne abbia da vendere. Di gol ne ha segnati davvero tanti in carriera. Dalle prime esperienze nell’ Afragolese, campionato interregionale, alle conferme importanti giunte con Pescara, Avellino e Sampdoria in serie B. Sino a calcare i campi di serie A vestendo le maglie di Vicenza, Piacenza e Ancona, dove militava sino a due settimane fa. Adesso Luiso è un giocatore del Catanzaro e domenica accanto a Morello e Corona proverà a scardinare la retroguardia rossonera. “Il Foggia è una buona squadra – ha detto in un’ intervista rilasciata al sito us.catanzaro.net – che gioca un buon calcio. Hanno elementi importanti come Ennyinaya, che ha giocato sia in B che in A, a cui bisogna stare particolarmente attenti”. “In ogni caso -continua Luiso – noi cercheremo di rendere felici i nostri tifosi e punteremo dritti ai tre punti”. Dalla serie A con l’ Ancona alla serie C, per lui si tratta di un doppio passo indietro che ha il sapore di una scommessa personale da vincere a tutti i costi: “sono venuto in Calabria perché voglio vincere il campionato. Se non vinco vado via. Non posso permettermi di sbagliare”. Domenica, l’ attaccante di Aversa troverà sulla sua strada il Foggia di Pasquale Marino che sicuramente non gli renderà facile la vita. (nella foto il rigore sbagliato all´andata da De Zerbi)