L´ avversario di turno: la Reggiana

0
36 views

Partirà ufficialmente tra 48 ore l’ avventura del nuovo Foggia guidato da Giannini, dopo il risorgimento dell’ US Foggia, con l’esordio che avverrà insolitamente in quel di Reggio, a causa della nuova divisione geografica della serie C. Proprio come 10 anni, allora ancora in serie A, Foggia e Reggiana si ritrovano dinanzi alla prima di campionato. L’ avversario dei satanelli sarà più tosto del previsto; infatti, anche se i granata hanno dichiarato di voler disputare un campionato tranquillo, il reparto offensivo composto da Borneo e Deflorio (il primo capocannoniere della C1 lo scorso anno, il secondo autentico bomber di razza) merita assoluto rispetto. Inoltre gli emiliani, come il Foggia, hanno rivoluzionato completamente la rosa dello scorso anno (19 acquisti e 17 cessioni), non dando così agli avversari punti di riferimento. Sarà del match anche Marco Napolioni, centrocampista romano, che nell’ anno della retrocessione in C2 con Mancano al timone, partecipò a quella disgraziata annata. C’è una curiosità che riguarda i due tecnici, Giordano e Giannini. Da avversari storici sul campo, durante i derby capitolini, si ritroveranno avversari in panchina. Una sorta di sfida nella sfida, o meglio un motivo in più per tentare di conquistare i tre punti.