LA CRONACA: il Foggia torna nei play off

0
15 views

Il Foggia ritorna nei play �off. Questo � il sunto di quello che � accaduto nella domenica di campionato. Il successo del Benevento sulla Cavese regala il ritorno nella zona che conta ai rossoneri che adesso potranno (per la prima volta in questa stagione) gestire il vantaggio sulla diretta avversaria. Infatti, seppur a pari punti, il Foggia sopravanza i metelliani in virt� degli scontri diretti e domenica affronter� un agguerrito Pescara alla ricerca di punti salvezza. Al Foggia toccher� invece il Crotone. Ma passiamo alla cronaca della gara. Pronti � via ed il Foggia passa. Troianiello pesca con un infido rasoterra il cileno Mario Salgado appostato sul secondo palo. Il movimento dell�attaccante evidenzia il movimento sbagliato della difesa rossoverde che dimentica ben due calciatori liberi sul lato sinistro dell�area. Il piattone del �Pescador� fa esplodere la gioia dei seicento sostenitori rossoneri posizionati nel settore alle spalle della porta difesa da Visi. Prova a reagire la Ternana ma la scossa si esaurisce in un colpo di testa di Tozzi Borsoi ben deviato da Bremec. All�undicesimo l�imprevisto. D�Amico e Lisuzzo non si capiscono sul cerchio di centrocampo e tentennano nel respingere un pallone. Concas fiuta l�odore del pallone e si intrufola tra i due. Lisuzzo lo stende con una spallata ma l�arbitro espelle senza esitazione il centrale palermitano. Novelli ridisegna la squadra secondo un 4-4-1 con D�Andrea in campo al posto di un arrabbiatissimo Germinale (come dargli torto). Ancora un brivido con un tiro da fuori di Di Dio sul quale Bremec ci mette i pugni, poi il raddoppio. Incomprensione tra i due centrali che non riescono a servire il portiere di testa. La palla � preda di Troianiello che entra dalla destra in area e batte con un tocco rasoterra il portiere Visi.
Nella ripresa la partita scorre senza sussulti per una decina di minuti. Troianiello prova a svegliarla servendo Mancino al centro dell�area ma il tiro del numero otto rossonero � rimpallato da un difensore umbro. A pochi minuti dal ventesimo, mentre il Benevento passava in vantaggio sulla Cavese, ecco il gol di Concas, viziato da un evidente fallo di mano di Tozzi Borsoi che addomestica da pallavolista la sfera e la serve per il pi� comodo dei tap-in al compagno. Pochi giri di lancette ed ecco il pari di Tozzi Borsoi che sovrasta i difensori rossoneri e deposita la sfera alle spalle di Bremec. Poi niente pi� fino alla fine se non piccole notizie negative per il Foggia. Si fa male Mancino (sospetto stiramento) e viene ammonito Pedrelli in odore di squalifica e quindi probabile assente domenica contro il Crotone assieme all�espulso Lisuzzo.