l´avversario: il PERUGIA

0
18 views

Il Perugia è a soli tre punti dal Foggia, quota 40, frutto di 11 vittorie come i satanelli, 7 pareggi e 7 sconfitte, 3 in più del Foggia, 29 goal fatti e 21 subiti; dove ha perso maggiormente? In trasferta…
In effetti, la squadra umbra, ha spesso alternato buone prestazioni casalinghe a prove opache lontano dal Curi, vincendo solo a S.Marino e Lanciano, subendo quasi sempre reti.
Nelle ultime tre giornate ha realizzato 7 reti, frutto di 7 punti, vincendo contro il Teramo, oltre che a S.Marino e pareggiando in casa contro la Salernitana; dunque una striscia di 3 risultati utili, come il Foggia.
La Squadra si schiera con un 4-4-2 formato da Pinzan tra i pali, Rizzo ( non sarà della gara), Taurino, Accursi ed Angeli ( in forse ) in difesa, Bernini, Mocarelli, e due tra Mamede, Pellecchia ed Anaclerio ( sarà assente ) a centrocampo, Ginestra e Mazzeo o Rubino come duo attacco; nell’ultimo test amichevole il tecnico Cari ha schierato questi uomini Pinzan, Taurino, Baldini, Accursi, Ferrini, Pellecchia, Mamede, Mocarelli, Bernini, Ginestra, Mazzeo.
Dunque un impegno non facile per i satanelli, un avversario competitivo che esige concentrazione e giocate semplici, senza voglia di strafare cavalcando il buon momento; la squadra umbra in trasferta non riesce ad attaccare come fa in casa, andando in difficoltà in fase difensiva se attaccata in velocità.
Sarà interessante verificare quale centrocampo schiererà D’Adderio, sarà sua responsabilità, una sua scelta, il campo gli ha lanciato un segnale domenica scorsa…….