Manfredonia: vittoria casalinga e sorpasso al Foggia alla vigilia del derby.

0
29 views

Convincente vittoria del Manfredonia che, proprio alla vigilia del derby di Capitanata, supera il Foggia in classifica portandosi a +2 dalla zona play-out. A fare le spese della riscossa doniana è il Venezia dell’ex D’Adderio che incassa la seconda sconfitta esterna consecutiva, scivolando al sesto posto in condominio con la Cremonese.
Gli uomini di Novelli corrono per tutti i novanta minuti, imbastendo diverse azioni da gol e lasciando ai lagunari solo le briciole di una gara gestita in modo impeccabile sia sul piano tattico che su quello agonistico.
I biancocelesti scendono in campo decisi a cancellare la batosta rimediata giovedì contro il Cittadella e dopo un quarto d’ora di studio provano a sbloccare il risultato per tutto il primo tempo ma Aprea fa buona guardia in tre occasioni.
Il vantaggio è nell’aria e si materializza all’inizio della ripresa quando Genchi finalizza al meglio un’azione condotta sull’asse Sau-Romito. Ma l’1-0 non basta.
Gli uomini di Novelli continuano a spingere con insistenza e, complice la mancata reazione degli avversari, trovano il raddoppio al 70’ con lo scatenato Sau, bravo a infilare la retroguardia lagunare e a depositare la sfera alle spalle di Aprea al termine di una bella azione di contropiede.
La seconda segnatura biancoceleste scuote il Venezia che accorcia le distanze all’84’ con il solito Gennari (quarto gol stagionale per lui), abile a depositare in rete una palla proveniente da corner. Ma è troppo tardi e, differentemente dal solito, a nulla vale il forcing finale degli undici di D’Adderio.
In attesa del derby, il Manfredonia fa meritatamente sua l’intera posta, lanciando la sfida al Foggia di Campilongo guardandola dall’alto.

In foto: Sau, autore del raddoppio biancoceleste (www.manfredoniacalcio.com)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui