Marino: “vittoria meritata e squadra in crescita” – De Zerbi: “dedico la vittoria alla mia famiglia”

0
28 views

Dopo cinque giornate il Foggia di Marino torna a vincere. Lo fa sul campo della Vis Pesaro (squadra impelagata in piena zona playout) dando segnali di crescita e di carattere, così come ha dichiarato lo stesso tecnico rossonero a fine gara: “i ragazzi oggi hanno dimostrato di essere in crescita rispetto alle gare precedenti. Sono contentissimo per la prestazione della squadra, a parte i primi quindici minuti di gioco che abbiamo sbagliato l´approccio alla gara dando la possibilità agli avversari di rendersi pericolosi. Ma fortunatamente oggi la fortuna non ci ha voltato le spalle”. Parere condiviso dal centrocampista Umberto Brutto: “a parte i primi minuti di gioco che abbiamo sofferto la foga della Vis Pesaro, credo che la vittoria del Foggia sia ampiamente meritata. Non era facile venire qui a Pesaro a dettare legge e ad imporsi per 2-0. Così facendo la squadra ha dato ampia dimostrazione di saper uscire alla grande dai momenti difficili, segno questo di vero attaccamento alla maglia”. Tanto entusiasmo anche sul volto dell´autore del primo gol, Umberto Del Core che, oggi ha messo a segno l´undicesima marcatura stagionale: “abbiamo disputato una grande partita, come non accadeva da tempo, con molta umiltà ed altrettanta concentrazione. Speriamo di ripeterci anche domenica prossima a Benevento”. “Sono molto contento per la vittoria di oggi – dichiara invece il play Pasquale Catalano – è un successo fondamentale per il nostro cammino che ci consente di stare più tranquilli. Abbiamo disputato una partita esamplare dal punto di vista tattico e questa la dice tutta sul ritrovato stato psico-fisico della squadra.” Conclude i commeti di fine gara Roberto De Zerbi fra i migliori in campo dei rossoneri: “dedico la vittoria a mia moglie e mia figlia, le persone che mi sono state vicine nei momenti più difficili. Oggi, per me, è una giornata bellissima, ho disputato una partita intera, siamo tornati a vincere ed abbiamo fatto felice i nostri tifosi!”