Mazzeo:”Non saremo la vittima sacrificale”

0
115 views

Le parole dell´attaccante rossonero nella conferenza odierna:

“Credo che la cattiveria mostrata contro il Cittadella e anche il mio ingresso e la ferocia messa in campo abbiano dimostrato la voglia che abbiamo di raggiungere l´obiettivo finale della salvezza. Meritavamo di vincere ma ancora un episodio casuale ci ha fatto saltare i piani. Siamo riusciti a pareggiarla e poi un grande intervento del portiere loro su Iemmello ci ha privati di tre punti. Nelle altre partite non c´� stata sempre questa cattiveria o solo in parte e speriamo che con nuovi stimoli ed il ritorno del mister ci possano dare lo slancio giusto fino al termine del campionato. Ci serve qualche vittoria tirando fuori l´orgoglio. Purtroppo abbiamo vinto poco e questo ci penalizza. Finora tra penalizzazione e tutto il resto e´ stata una stagione vissuta in difficolt� sempre a rincorrere e anche se � vero che senza penalizzazione saremmo fuori nella realt� non � cos� e quindi dobbiamo moltiplicare gli sforzi in queste ultime otto gare. I problemi di questa stagione non � il caso di parlarne ora magari a fine anno se ne discuter�. Resettiamo e pensiamo solo a salvare il Foggia. Da questo momento in poi sono tutte finali e gi� da Brescia dobbiamo andare in campo per cercare di prendere pi� punti possibile. Ma sar� cos� un po´ per tutte le squadre che come noi lottano per salvarsi. Contro il Cittadella ci siamo ricompattati e vedere il clima dello Zaccheria ci rammarica ancora di pi� per non aver centrato la vittoria. Noi attaccanti adesso pensiamo solo a salvare il Foggia, abbiamo fatto pochi gol magari speriamo di farne molti di pi� in questo periodo finale. In occasione del rigore Iemmello non mi ha chiesto di calciare ma io deciso ho preso palla ed ero determinato a fare gol. Stiamo bene, ho visto volti sorridenti, stiamo lavorando bene, ci siamo distaccati un po´ da tutto e ora pensiamo solo al campo. Con il Brescia giocheremo come se affronteremo una prima finale. Loro hanno un attacco micidiale e noi dobbiamo tornare a vincere anche in trasferta come la passata stagione. Ci proveremo anche perch� non � detto che a Brescia saremo la vittima sacrificale. Poi avremo degli scontri diretti in cui ci giocheremo la salvezza. Dobbiamo salvare il Foggia non per noi ma per la citt�, i tifosi, la Societ�. Perdere la serie B conquistata due anni fa sarebbe un delitto”.

Foto: Federico Antonellis