Mercato di C: Tutti vogliono Chianese e Rubino.

0
20 views

Il Perugia non si rassegna a perdere Giorgio La Vi­sta
(27) uno dei due esterni di centrocampo richie­sti dal tecnico Cari alla società per corroborare le possibilità di arrivare almeno ai play off dopo aver sognato la B diretta distante ormai 13 punti. L’ottima gestione del tecnico di Ciampino autorizza a pensa­re che i sogni perugini non sono proprio campati in aria. Soprattutto se il presidente Silvestrini riuscirà ad arrivare ad una seconda punta che al momento corrisponde a pennello al nome di Aniello Cutolo (24), il guizzante attaccante valorizzato a Giugliano da Cari (La Vista lo ha allenato per un breve perio­do alla Fermana). A proposito del tornante capitoli­no a scadenza di contratto con il Bari, da registrare anche un interessamento del Taran­to costretto a rinunciare per un lun­go periodo a Mancini (5 giornate di squalifica) e a Catania (out). Tra­montata, invece, l’ipotesi di ingag­giare Cataldo Montesanto (29) che lunedì firmerà un nuovo contratto con il Monza di Giuliano Sonzogni, gli jonici pensano ad Antonio Mascio (28) del Benevento e dovrebbero ce­dere il baby Giovanni Malagnino (21) al Monopoli.
TUTTI SU RUBINO – Tornando al Pe­rugia, la pista Sasà Sullo (35) resta sempre valida ed anzi viene auspi­cata addirittura da elementi già al­l’interno della rosa di Cari che in passato hanno giocato con l’eclettico centrocampista tuttofare napoletano.
A cui sta guardando in queste ore anche il Foggia co­me possibile alternativa ad Antonino Cardinale (30). Dovessero decidere i Satanelli di tagliare l’indiscipli­nato e irascibile siciliano, Sasà sarebbe l’uomo giu­sto al posto giusto in una squadra costretta ad esse­re protagonista dopo i cospicui investimenti effettua­ti la scorsa estate. Per quanto riguarda l’attacco pe­rugino l’ipotesi circolata ieri pomeriggio – in ambien­ti però marchigiani – sarebbe quella di uno scambio con l’Ancona: Raffaele Rubino (28)-Benito Docente (23) o Rubino-Nassim Mendil (27). Ma l’allenatore degli umbri non vedrebbe un vantaggio tecnico da questa operazione. Sempre l’Ancona tiene viva la trattativa con la Sangiovannese per il centrale No­centin (28), mentre con la Spal si discute di Giorgi (27). Piace Caremi (22), mediano dell´Albinoleffe in comproprietà con il Chievo. Per l´attacco, sondaggio col Pergocrema per Crocetti (23).
CHIANESE NEL MIRINO – Vincenzo Chianese (31, in foto) uomo mercato del Ravenna. La società romagnola starebbe riflettendo su una proposta vicina ai 500 mila euro proveniente da un importante club di B che ha messo gli occhi sull’esperto attaccante napoletano. Un’offerta che metterebbe fuori causa il Foggia, sempre comun­que interessato a Eder Baù (25) o a Claudio Coralli (23) della Lucchese. Su Chianese è forte anche l’inte­ressamento del Padova. Anche il Pisa ha chiesto al Pe­rugia Rubino (28). Da registrare un sondaggio del Grosseto per Leo Criaco (33) e, soprattutto, per Mas­simo De Martis (33), due calciatori ben noti a Cuccu­reddu. Tagliato Angelo Pagotto (33).
Assistito dal procuratore Antonio Rebesco, intanto, il difensore Stefano Trinchera (33) ha sottoscritto ieri sera un contratto triennale con la Ternana, che è riu­scita a vincere la concorrenza del Gal­lipoli per assicurarsi il giocatore svin­colatosi dal Manfredonia. Il club sa­lentino, però, potrebbe oggi conclude­re l´acquisto del difensore Giovanni Bruno (26) della Cisco Roma. E’ Pa­squale Luiso (38) il nuovo sogno della Juve Stabia pronta a contenderlo alla Paganese in un derby mercato tutto campano. Il ds Vito Giordano sta per chiudere Roberto Simonetta (21) del­l´Arezzo, ma tra i papabili a vestire la casacca gialloblù ci sarebbe proprio l´ex ´toro di Sora´. Capuano avrebbe preteso il ritorno all´Arezzo di Federi­co Viviani (25), centrale difensivo reo di essersi operato al setto nasale sen­za autorizzazione. Diversa la versione del giocatore.
SUMMIT A SALERNO – Ieri sera summit di mercato tra il presidente Lombardi, il vice Carratù, il diesse Coscia ed il tecnico Novelli. La Salernitana cerca un attac­cante esterno ed un terzino destro. Per l´attacco si pen­sa a Daniele Morante (27) della Sambenedettese, Emi­lio Benito Docente (23) dell´Ancona, Giuseppe Cozzo­lino (22) del Lecce, Marco Martini (27) del Pescara e a Marco Capparella (31) del Napoli. Nel ruolo di ter­zino destro la prima scelta è Gaetano Vastola (28) del­l´Ascoli, ma difficilmente l´accordo si farà perchè co­munque Vastola vuole un triennale a cifre elevate. Il nome nuovo è l´esperto Marco Ogliari (33) del Frosi­none. Coscia sta seguendo anche Massimo De Martis (33) del Pescara. Asta per Roberto Magliocco (28) tra Martina, Gallipoli e Cisco.
Il Martina ha ceduto all´Igea Virtus il giovane attaccante Alessandro Marotta (20. Il Gubbio ha ceduto al Melfi l´attaccante Gianluca De Angelis (25).
BRUNO VERSO LA B – Alessandro Bruno ha imparato il difficile mestiere del centrocampista nelle giovanili del Parma. A Benevento, dove è nato, aveva iniziato a dare i primi calci da attaccante puro. A 23 anni il giovane regista della Val di Sangro può essere considerato già un girovago del calcio: B sfiorata con la squadra del suo cuore, il Benevento di Benedetti (2003/04), un anno proficuo in C2 a Vasto, poi l´avventura di Taranto, società che ancora oggi ne detiene il cartellino e che l´anno scorso lo mandò a conquistare una difficile salvezza a Nocera. Bruno, che ha segnato il suo primo gol da professionista il 10 dicembre scorso proprio al Benevento, sta giocando nella Val di Sangro il miglior torneo della sua giovane carriera: ambiente sereno, ma ambizioso, ideale per la maturazione di un talento che aspetta una chiamata dal grande calcio. Molte le società, anche di B, pronte a effettuare un sicuro investimento.
COLPO BENEVENTO – Un nuovo attaccante per il Benevento che punta alla promozione in serie C1: si tratta di Pietro Clemente, 28 anni, fiorentino di nascita, palermitano d´origine, che ha giocato fino alla settimana scorsa nel Gallipoli ( 15 presenze, un gol). Nella stessa squadra salentina ha vinto lo scorso campionato di C2 disputando 30 partite e realizzando 10 gol.
Clemente ha firmato ieri sera un contratto biennale e già questa mattina si metterà a disposizione di Simonelli che farà disputare ai suoi due amichevoli, una in mattinata (ore 10), una al pomeriggio (15). Prima dell´esperienza a Gallipoli, Clemente ha quasi sempre giocato in Sicilia: Palermo, Gela, Panormus (20 gol in una stagione in D), Paternò, Lentini e Vittoria.
LANCIANO – Si fermano le trattative per la ces­sione del difensore Baldini (31). Paniccia (29) è stato offerto al Giulianova, Vidallè (29) vicino al Rieti, mentre l´Ancona ha chiesto Bolic (35) e Molinari (30), ma la società ha risposto picche. Cerone (21) e Criniti (20) verso il Celano.
Fonte: Corriere dello Sport

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui