NOCERINA: Auteri sfida Simonelli

0
23 views

Stasera al “San Francesco” lメamichevole contro il Sorrento. I due allenantori cercano risposte in vista del campionato

“Il calcio sarebbe una cosa straordinaria se non ci fosse la domenica”: una delle tante battute di Gianni Simonelli, l�ex perfetto tra i tanti ex che stasera arriveranno al San Francesco in occasione dell�amichevole di lusso tra Nocerina e Sorrento. Nel Sorrento � in arrivo un bastimento: i Gambardella che rispondono ai nomi di Mario, Renato e Attilio; l�amministratore delegato Francesco D�Angelo, il direttore sportivo Salvatore Avallone. E ancora il responsabile area tecnica Vito Giordano, l�allenatore dei portieri giovanili Enzo Criscuolo, l�allenatore in seconda Sossio Perfetto, l�osservatore Peppino Prete, l�autista Pierino Celentano. Ma per le cose di campo che restano nel cuore, il vero ex � lui: il professore di Saviano, laureato in Lettere Classiche con tesi sull�agriturismo in Toscana. E stasera sar� passaggio di consegne tra l�ultimo allenatore ad aver avvicinato la Nocerina a grandi traguardi, la B, e l�allenatore attuale, Auteri convintissimo di presente e futuro molosso.

Diversi in tutto, meno che in alcune cose: la ricerca dell�organizzazione, la cura dei dettagli, il pretendere seriet�. Simonelli sembra un tenero ma non lo �. Un giorno, tanti anni fa, non si preoccup� di scagliare la borsa di lavoro verso Belmonte e Toti, che continuavano a parlare di soldi. La carriera l�ha cambiato: non pi� l�integralista di Salerno. Ora adatta il modulo alla gente, forse � successo da Nocera in poi, anzi da Battaglia in poi. Ma il regista delle sue squadre resta lui, che cerca di far digerire alla truppa schemi, movimenti, modo di pensare e stare in campo. Il siracusano Auteri un tenero non lo sembra nemmeno. Dietro la maschera simil Morgan, c�� quel che si vede: pensa al lavoro, bada al sodo, centra obiettivi.

Pretende che tutti rispettino il professionismo applicato al calcio: giorni fa ha chiesto di far allontanare da spalti a porte chiuse un paio di operai che cincischiavano. Questo � Auteri, garanzia di seriet�, diventando, come Simonelli, il regista vero. Sar� parecchie cose Nocerina-Sorrento: sfida tra possibili protagoniste in due gironi diversi, stretta di mano tra presidenti della stessa citt�. Per quel che di vero racchiude ancora il calcio, Nocerina-Sorrento � incontro tra due signori tecnici, uno che alla Nocerina ha dato tanto e l�altro che ha voglia di dare.

Fonte: la citt�