ON THE ROAD: ultimo treno per la salvezza

0
19 views

�Signori, in carrozza!�, grida il capostazione del campionato ai ritardatari. L�altoparlante della stazione scandisce la formula pre-registrata valida per ogni partenza: �il treno � numero �- in partenza per � la � salvezza- � pronto al binario – 1�. Il fischio della locomotiva annuncia inequivocabilmente che il mezzo � pronto a muoversi. Sulla banchina ecco affannarsi un quintetto di disperati: Foggia, Potenza, Pescina, Real Marcianise e Giulianova. Valige alla mano devono raggiungere il pi� in fretta possibile la porta che il capotreno continua a mantenere aperta. Loro sanno benissimo che oggi partir� l�ultimo convoglio per la salvezza. Due le fermate in programma: �play out� o �zona tranquillit�. Domenica prossima, grazie al quel terribile Foggia � Potenza, rimarrebbe un mini convoglio che allontanerebbe il pi� fortunato dall�ultimo posto. Ma di questo parleremo dopo aver tirato le somme oggi. Per saltare sopra al treno della salvezza bisogna �solamente� vincere, indipendentemente dalla lunghezza del viaggio che i rossoneri vorranno fare. Poco conta oggi se la stazione di arrivo sar� �play out campagna� o �zona tranquillit� centro�. Oggi serve solo prendere al volo l�ultimo treno, per non essere costretti a prendere il carro bestiame che viaggia nella direzione opposta. Verso la C2 diretta.

METEO � Nubi su Foggia. Il cielo da questa mattina � velato da un sottile strato di nubi che impedisce ai raggi del sole di riscaldare l�aria. Con il passare delle ore il cielo dovrebbe comunque tornare sereno. Il vento da Nord soffier� a 15-20 Km/h, il che favorir� un abbassamento della temperatura percepita da 11 a 7 gradi centigradi. Non sar� sicuramente in buone condizioni il terreno di gioco. Difficilmente (vista l�assenza di sole) il prato dello Zaccheria ar� inghiottito l�enorme quantit� d�acqua piovuta nella giornata di ieri. E� facile prevedere, quindi, un campo pesante e morbido.

FOGGIA � I rossoneri ritrovano la batteria di attaccanti al completo. L�idea � quella di vincere contro la Reggiana e per farlo Ugolotti ha escogitato due soluzioni. Quella tattica prevederebbe la partenza con il 4-2-3-1, modulo soggetto a trasformazioni in corso di gara ad un zemaniano 4-3-3. Dal punto di vista tecnico il Foggia sar� pi� sbilanciato in avanti, con uomini in grado di dettare l�ultimo passaggio. Agnelli, Trezzi, Desideri, Millesi e Mancino contemporaneamente in campo alle spalle di Ceccarelli. Questo l�undici titolare. Milan; Carbone, Burzigotti, Artipoli, Micco; Trezzi, Agnelli; Millesi, Mancino, Desideri; Ceccarelli.

REGGIANA � I granata dovranno fare i conti con l�emergenza. Il capitano Stefani � squalificato. Mancher� per un grave infortunio (stagione finita in anticipo) il cannoniere Paolo Rossi, mentre Zini, Ingari e Saverino saranno out per infortuni. Dominissini ritrova Alessi, trequartista molto pericoloso negli ultimi trenta metri ed il portiere Tomasig. Grande attenzione dovr� essere riposta sull�ex Nardini, sul centravanti Temelin e soprattutto sul fantasista sudamericano Viapiana, giovane seguito da club di serie superiore. Questo il probabile undici: Tomasig; Girelli, D�Alessandro, Mallus, Mei; Nardini, Maschio, Romizio, Andersson; Viapiana, Temelin.

DIRETTA � Calciofoggia.it seguir� per voi la diretta dell�incontro a partire dalle ore 13.50 direttamente dalla tribuna stampa dello stadio Pino Zaccheria di Foggia. Per accedere alla ricca diretta scritta baster� cliccare sul banner verde presente in home page sotto la foto d�apertura.