Palermo, Tedino: “Felice di essere qui. Vogliamo puntare sui giovani”

0
48 views

Bruno Tedino, neo allenatore del Palermo e gi� alla sua seconda esperienza sulla panchina rosanero, ha rilasciato le sue prime dichiarazioni della stagione 2018/2019, a margine dell´allenamento di stamane. Ecco le sue parole evidenziate da TuttoPalermo.net: “Io e il mio staff siamo orgogliosi di poter lavorare nuovamente per il Palermo. Abbiamo voglia di svolgere il nostro compito con dedizione e spirito di sacrificio. Vogliamo lavorare e far bene in un ambiente dal quale abbiamo ricevuto sempre un ottimo trattamento. In merito al mio ritorno ci siamo confrontati su tutto. Le mie idee e quelle della societ� sono condivise. La chiusura anticipata del mercato inoltre ci permetter� di programmare la stagione con maggiore anticipo. Mi sono sempre sentito l�allenatore del Palermo e nel corso dei play-off ho tifato per la squadra che meritava il salto di categoria. Con la propriet� e con il direttore adesso stiamo portando avanti un certo tipo di lavoro, con l�obiettivo di fare bene. Il fatto di osare di pi� non dipende dal sistema di gioco ma dall�idea che si vuole proporre. Santoro e Gallo sono due ragazzi che hanno lavorato con noi anche nella scorsa stagione. Siamo molto contenti dei risultati da loro perseguiti con la Primavera e del salto di qualit� fatto. L´anno scorso ci sono stati diversi giocatori che hanno offerto un contributo di qualit�. Molti di loro a mio avviso sono migliorati e questo ci soddisfa molto. Il passato comunque adesso non conta, guardiamo solo al presente. La nostra idea � quella di puntare su calciatori giovani in grado di fornire qualcosa in pi� dal punto di vista delle energie. Come staff poi siamo convinti di poter far bene con i ragazzi. Il ritardo di Nestorovski e Struna non va bene, ma quando si fanno dei raduni di questo tipo pu� capitare il contrattempo, anche se sarebbe meglio che tutti si presentassero allo stesso orario. Questo comunque non crea un malumore. Il Palermo della passata stagione era molto forte, una sorta di carro armato. In questa stagione il nostro obiettivo � quello di dar vita a una squadra che possa tenere un ritmo pi� alto. Lo Faso ha un patrimonio tecnico importante. Da lui adesso mi aspetto il salto di qualit�. Sostituto Coronado? In questa categoria � introvabile. Coronado era molto bravo a trovarsi le posizioni. � migliorato molto. In questa squadra non c�� un giocatore che gli somiglia, ma non c�� nemmeno in altre squadre, � da cercare in Europa o di fare di necessit� virt�.

fonte: tuttopalermo.net