Parma-Novara 3-0: due minuti di follia rovinano i piemontesi

0
33 views

Come rovinare una partita in due minuti: non si tratta di un manuale in vendita nelle migliori librerie ma ci� che � riuscito a fare il Novara al Tardini contro il Parma.
Tra il 44� e il 46� del primo tempo gli azzurri hanno gettato alle ortiche una prestazione fino a quel momento pi� che discreta caratterizzata da grande intensit�, grinta e determinazione con anche un palo pieno colpito da Ronaldo direttamente da un calcio di punizione.

E� bastato per� un gol “fortunoso” dei padroni di casa e una semi rissa a centrocampo per fare perdere la bussola ai ragazzi di mister Corini. Da un cross di Scozzarella � arrivata la spizzicata di Lucarelli che ha beffato Montip� colpevolmente in ritardo. Rete che ha fatto infuriare Mantovani e compagni per un presunto fuorigioco non segnalato dall�assistente Caliari con Saia che ha cos� convalidato in mezzo ad un campanello di giocatori che ha coinvolto anche il portiere Frattali ammonito per proteste insieme al compagno Lucarelli e per l�appunto Mantovani.

Centrale di difesa che centoventi secondi dopo si � reso ancora protagonista con un intervento falloso in piena area su Di Gaudio culminato con un penalty e l�espulsione diretta dell�azzuro; calcio di rigore siglato poi da Calai� proprio sotto la Curva Nord.

Ripresa gioco-forza che � stata cos� condizionata da un passivo pesante e dall�inferiorit� numerica con il tecnico che nell�intervallo � stato costretto a sostituire Macheda per Chiosa, dando cos� pi� copertura alla retroguardia.

Un secondo tempo che � corso cos� via con il Parma attento a gestire il doppio vantaggio e il Novara a non subire una dolorosa imbarcata. La prima azione degna di nota si � perci� registrata solo al minuto trentadue con il tiro a giro di Insigne neutralizzato da un attento Montip�. Terza rete ritardata solamente di qualche minuto e trovata da Manuel Scavone, bravo a sfruttare un perfetto cross di Di Gaudio e superare Montip� con un preciso colpo di testa.

Gli azzurri avrebbero potuto siglare il classico gol della bandiera ma Sansone si � fatto parare un calcio di rigore da Frattali; penalty decretato da Saia a pochi secondi dal termine del match.

Triplice fischio finale che ha cos� sancito la prima sconfitta del Novara del 2018 e la vittoria ritrovata del Parma dopo 6 giornate…

PARMA-NOVARA 3-0

Parma Calcio 1913 (4-3-3): Frattali; Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Munari (38�st Vacca), Scozzarella, Scavone; Siligardi (20�st Insigne), Calai� (29�st Ceravolo), Di Gaudio. A disp: Nardi, Di Cesare, Mazzocchi, Baraye, Ramos, Frediani, Barill�, Sierralta, Dezi. All: D�Aversa.

Novara Calcio (3-5-2): Montip�; Golubovic, Mantovani, Calderoni; Dickmann, Moscati, Ronaldo (30�st Sansone), Sciaudone, Di Mariano; Maniero (38�st Casarini), Macheda (1�st Chiosa). A disp: Farelli, Marricchi, Troest, Beye, Maracchi, Schiavi, Orlandi, Bove, Stoppa. All: Corini.

Arbitro: Saia di Palermo; Ass: Bresmes-Callari; IV^uomo: Maggioni di Lecco.

Marcatori: 44�pt Lucarelli (P), 46�pt Calai� rigore (P), 32�st Scavone (P)

Ammoniti: Di Gaudio, Lucarelli, Frattali, Vacca (P), Di Mariano, Mantovani, Maniero (N)
Espusi: Mantovani (N)
Angoli: 3 Parma-1 Novara
Recupero: 2ᄡpt – 3ᄡst
Spettatori: 9000 spettatori circa
Note: Frattali para un rigore a Sansone

forzanovara.net

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui